Come scegliere il negozio in cui comprare i mobili

Guida ragionata all’acquisto

La casa rappresenta per tutti noi un valore primario: funzionalità, comfort ed estetica dell’ambiente domestico aggiungono valore al tempo che vi trascorriamo ed influenzano anche il nostro stato d’animo.

Arredarne e personalizzarne gli spazi al meglio, così da rispecchiare il nostro gusto, soddisfare i desideri personali e rispondere alle esigenze dettate dalle azioni che quotidianamente vi svolgiamo può essere un’avventura emozionante, da affrontare però anche con razionalità e con la logica di un progetto integrato.

Essere accompagnati nel processo di acquisto da professionisti esperti fa la differenza, per individuare soluzioni che davvero soddisfino le nostre aspettative, ottimizzando tempi e costi.

Vi consigliamo dunque, per acquistare i vostri mobili, di rivolgervi a negozianti qualificati come i rivenditori Lema. Per individuarli potete consultarne l’elenco sul sito del brand che state cercando, o rivolgervi direttamente all’azienda per conoscere i punti vendita più vicini a voi. I migliori marchi di arredo italiani distribuiscono i loro prodotti attraverso negozi selezionati, dove troverete arredatori di interni con esperienza e formazione tecnica, in grado di seguirvi nella progettazione della vostra casa e fornirvi tutte le informazioni necessarie per l’acquisto perfetto.

lema selecta


Il prodotto visto da vicino

lema letto theo Solitamente, quando chi desidera acquistare l’arredo per la propria casa varca la soglia del negozio ha già raccolto alcune informazioni sui prodotti a cui è interessato. Ha visitato il sito dell’azienda produttrice, ne ha sfogliato i cataloghi oramai disponibili quasi tutti anche online sui siti dei produttori, si è magari confrontato con le esperienze di acquisto concluse da altri consumatori. Ha già dunque una certa consapevolezza e sicuramente domande da rivolgere al rivenditore.

In negozio avremo la grande opportunità di toccare con mano i mobili, di conoscerne i dettagli e di verificarne la qualità e le caratteristiche. Non abbiate timore di esporre dubbi o fare domande su materiali, meccanismi e finiture. Gli arredi che comprerete vi accompagneranno negli anni e garantiranno prestazioni e comfort alla vostra vita quotidiana in casa.

Non fermatevi all’impatto estetico, sicuramente importante, ma chiedetene le caratteristiche: ogni elemento di un mobile risponde a sollecitazioni diverse, deve garantire resistenza all’usura e prestazioni all’altezza della funzione a cui assolve.

In foto: Lema, letto Theo

  • armadio al centimetro Spazio domestico come spazio vitale. Per Lema, nella progettazione degli armadi al centimetro, volumi e superfici sono elementi compositivi, utilizzati creativamente in funzione delle esigenze più per...
  • lema "Il percorso che ha portato Lema a trasformarsi da un produttore di sistemi a impresa di total living, creatrice di oggetti di design, si è definitivamente compiuto, grazie a logiche aziendali ben def...
  • lema mobili Da oltre 40 anni Lema è protagonista del design Made in Italy, con la sua offerta in continua evoluzione per rispondere alle mutevoli esigenze dell'habitat domestico. Oggi l'azienda propone un catalog...
  • soggiorni Lema I soggiorni Lema introducono il concetto di Slow Living, restituendo alla stanza la sua identità. Il sistema a spalla portante SELECTA crea nuovi spazi dal design accattivante, grazie ai moduli di div...


Lema mobile bar Winston Le aziende che producono arredi qualità, come Lema, curano ogni dettaglio dei singoli prodotti e selezionano i materiali più adatti a realizzare ogni componente del mobile finito. Lema ad esempio realizza le ante dei propri armadi, che nell’apertura e nella chiusura vengono sottoposte a continua sollecitazione e movimento, con materiali leggeri appositamente selezionati per mantenere le caratteristiche e la qualità originali nel tempo.

Ancora, utilizza nei processi di laccatura una lacca contenente microsfere di poliammide, che rende la superficie leggermente satinata e garantisce particolare resistenza all'abrasione.

Ricordate di portare con voi, quando vi recate in negozio, la piantina della vostra casa o dei singoli locali da arredare: presso i rivenditori qualificati avrete a disposizione un progettista che vi aiuterà a farvi un’idea di come disporre e abbinare al meglio i mobili, tendendo conto delle misure e delle dimensioni più adatte.

Ogni mobile è infine accompagnato, a norma di legge, da una scheda prodotto che ne riporta determinate informazioni, che consentono a chi li acquista, di valutarne correttamente la qualità e, successivamente, di usufruirne in modo appropriato.

In foto: Lema, mobile bar Winston


Lema madia Conchiglia Entrato in negozio, il consumatore attende di trovare davanti a sé i prodotti che vedrà per la prima volta dal vivo e una figura in grado di raccontarglieli nel dettaglio. Lema, che da oltre quarant’anni progetta e produce un’ampia e articolata gamma di arredi per gli interni domestici, si affida nella distribuzione dei suoi prodotti a rivenditori qualificati, investendo personalmente sulla loro formazione per garantire alla propria clientela la possibilità di essere accompagnata nella progettazione e nell’acquisto da professionisti esperti. L’azienda è infatti convinta che “l’acquisto perfetto”possa avvenire solo quando scatta una certa interazione fra chi vende e chi compra. Il consumatore deve essere certo di affidarsi ad esperti che sappiano consigliarlo al meglio.

In foto: Lema, madia Conchiglia


Come scegliere il negozio in cui comprare i mobili: La qualità del servizio

lema divano mustique Affidarsi nell’acquisto dell’arredamento per la propria casa a rivenditori qualificati significa anche avere la garanzia di servizi e assistenza adeguati anche nella fase del post vendita, quindi nelle operazioni di consegna e di montaggio.

Nel contratto che firmerete è dunque preferibile che siano riportati i tempi di consegna dei mobili. I negozi che distribuiscono i migliori brand di arredo garantiscono al consumatore personale esperto non solo nella vendita ma anche nella consegna e nel montaggio.

E’ bene che i mobili siano consegnati senza danni o difetti che, se eventualmente presenti, vanno comunicati immediatamente al trasportatore per facilitarne la sostituzione. Fornite al rivenditore tutte le informazioni necessarie per facilitare la consegna dei mobili acquistati: comunicate se abitate ad un piano alto, la presenza e le dimensioni dell’ascensore e se è presente un marciapiede accessibile sotto le finestre nel caso si dovesse fare uso della piattaforma di carico.

Fondamentale è infine la fase di montaggio, che va svolto a regola d’arte affinché i mobili acquistati garantiscano nel tempo le prestazioni e le caratteristiche con cui sono stati progettati.

L’efficienza e l’eccellenza dei servizi offerti da un rivenditore qualificato incideranno leggermente sul preventivo rispetto ad altri che potrete ottenerne. Vi consigliamo di non inseguire a tutti i costi il risparmio, rinunciando a una qualità che si rifletterà poi negli anni sulla resa estetica e nelle prestazioni dei vostri mobili e quindi sulla vostra vita.

In foto: Lema, divano Mustique