La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

Scaldabagno elettrico, quale capienza?

#1
Una mia conoscente ha messo un boilerino da 30 litri in una piccola seconda casa, dice che è sufficiente, l'unica cosa che ha notato è la poca pressione in doccia. Su quale base si sceglie la capienza del boiler e la pressione è davvero direttamente proporzionale alle dimensioni dello scaldabagno? Mi sembra strano.

Re: Scaldabagno elettrico, quale capienza?

#4
La pressione dinamica misurabile in un punto dell'impianto dipende dalla pressione della rete di acquedotto e dalle perdite di carico sull'impianto.

In termini più semplici, immagina di avere un certo valore di pressione che puoi misurare immediatamente a valle del contatore quando scorre una certa portata di acqua, la pressione tende a diminuire nel percorso che l'acqua deve compiere per arrivare dal contatore al rubinetto della doccia. La caduta di pressione è dovuta sia all'attrito interno dell'acqua che scorre nei componenti dell'impianto, sia ad un eventuale dislivello tra contatore e rubinetto. Prelevando acqua calda è normale avere perdite di carico leggermente più elevate rispetto all'acqua fredda, perchè l'acqua deve attraversare anche i due flessibili o cannette cromate per il collegamento del boiler, la capacità dello scaldabagno può fare una differenza solo quando varia il diametro degli attacchi (solitamente sono da 1/2" per tutti i boiler da installazione a parete, fino 150 litri).
La differenza di pressione tra acqua calda e fredda si può avvertire se la pressione è già molto bassa sull'acqua fredda. Se invece sull'acqua fredda è tutto ok, bisogna controllare che non ci sia qualche problema di "strozzatura" del flusso dell'acqua sul circuito dell'acqua calda e in particolare sullo scaldabagno, per es. una valvola di intercettazione non completamente aperta, un flessibile deformato, una valvola di ritegno difettosa sul gruppo idraulico di sicurezza..
"Oggi si vuole ricostituire l’unità politica dei cattolici, ma generalmente si dimentica che il liberalismo è il principale avversario della dottrina sociale della Chiesa." Don Ennio Innocenti

Re: Scaldabagno elettrico, quale capienza?

#5
Credo anche che 30 litri è molto poco, io qualche mese fa ho comprato uno scaldabagno elettrico da 80 litri ed essendo due persone in una piccola casa, lavoriamo molto bene.
Ci sono molte alternative per scegliere un modello, io personalmente scelgo Ariston Velis con Wifi, posso controllare la temperatura con un'applicazione. E' perfetto per quando torno a casa in macchina. Vi lascio informazioni sul modello (sono 80 litri). https://scaldabagnoelettrico.com/80-lit ... I_Classe_B

Re: Scaldabagno elettrico, quale capienza?

#7
indubbiamente per due tre persone una capacità ottimale è da 80 litri, poi come sempre dipende da usi e abitudini di ognuno... personalmente con il mio ariston pro eco evo da 80 mi trovo bene a una temperatura impostata a 60 e accensione in orario notturno . l'acqua si mantiene calda tutto il giorno e in giornate estive riesco a farci anche due giornate senza riaccenderlo.