Arredamento.it

Arredamento.it

Gres per esterni: guida alla scelta dei pavimenti per esterni

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 04 aprile 2014

Gres per esterni: tipologie, forme e dimensioni

La scelta della pavimentazione esterna deve essere fatta con coscienza in base a determinati parametri: il gres per esterni è una valida soluzione, molto pratica e resistente con possibilità di scelta in ogni stile. Le piastrelle in gres porcellanato permettono una varietà di scelta molto ampia: le dimensioni variano dalle classiche piastrelle fino ai lastroni rettangolari di dimensioni anche importanti.  Lo spessore delle piastrelle in gres per esterno è superiore al centimetro: la forma è variabile dal classico quadrato a quelle rettangolari, con possibilità di scelta di combinazioni multiformato che rendano particolare e articolato lo spazio esterno.

La posa dei pavimenti in gres per esterni

La posa dei pavimenti gres per esterni può avvenire in due modalità: incollati con apposita malta e colla per piastrelle da esterno oppure posati a secco su elementi per pavimenti galleggianti, o ancora, posa su ghiaia o sabbia. Ci sono differenti risultati e conseguenze secondo le due pose: la posa con colla può avere possibili differenti destinazioni d’uso e in alcuni casi può essere carrabile; è possibile che ci siano conseguenti rotture e crepe dovute ai cicli di gelo e disgelo. La posa flottante invece permette di poter ispezionare la parte sottostante e sostituire senza troppi problemi la piastrella danneggiata. Inoltre, la posa galleggiante è molto più veloce e pratica, e se esposta alle intemperie, permette di far colare l’acqua senza ristagni attraverso le fughe. Prima foto: ceramiche Caesar, pavimento per esterno in gres porcellanato Verse Cestnut

Sfoglia i cataloghi: