Idee per il giardino: architettura del verde e design

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 19 giugno 2013

Un perfetto equilibrio tra gli spazi

Quando pensiamo alla realizzazione di un giardino, dobbiamo prima di tutto considerarlouno spazio architettonico esterno in cui la natura è la materia principale di costruzione.  Infatti, realizzare un’architettura del verde nel giardino è un processo da cui si deve passare per ottenere buoni risultati sia dal punto di vista progettuale, sia estetico, sia di durevolezza nel tempo. La corretta valutazione degli spazi e del verde per un loro adeguato sviluppo, fa sì che ci sia la possibilità di realizzazione di un verde ben pensato e plasmato sullo spazio a disposizione.   Sono davvero moltissime le idee per il giardino che ci possono dare modo di creare spazi gradevoli e accoglienti non sono alla vista ma anche per piacevoli permanenze in momenti di relax e fuga dal quotidiano stress della vita.  

Disposizione delle piante in giardino

Solitamente si parte dall’esterno per andare verso la parte frontale in cui si dispongono gli elementi di dimensioni più ridotte e i fiori a basso stelo. Partendo dal retro un’idea per il giardino potrebbe essere il posizionare piante ad alto fusto, arbusti medi, scendendo verso il fronte con piccoli alberelli e cespuglietti di dimensioni sempre più ridotte, curandosi di lasciare lo spazio per il loro sviluppo dimensionale e una corretta crescita.   In primo piano potremo impiegare della bordura come piccole piantine grasse carnoseche si snodino strisciando lungo il perimetro donandoci piacevoli fioriture multicolore nei periodi caldi: subito dietro macchie di colore di gradevoli fiorellini come viole o altre piccole piantine da fiore, seguendo per salire di dimensioni preferendo nella scelta piante perenni come veroniche o arbusti ad alta resistenza sia di caldo che di freddo, cosi che possano donarci in estate gradevoli fioriture e nei periodi freddi conservare il loro verde e il loro vigore.

Sfoglia i cataloghi: