La qualità globale dell’imbottito

Cosa considerare nella scelta del divano

Nella scelta del divano, grande rilevanza assume il valore estetico del prodotto, il suo effetto nell'ambiente d'arredo. Centro del soggiorno, il divano deve essere elegante e raffinato, poichè costituisce il cuore del locale della casa destinato alla "vita sociale". Non bisogna però dimenticare che un imbottito, per soddisfare appieno le molteplici funzioni a cui è deputato, deve rispondere a precisi requisiti costruttivi, che lo rendano realmente sinonimo di comfort, solidità, durata e praticità. L'imbottito è una macchina complessa, la cui qualità dipende soprattutto da aspetti non immediatamente visibili: caratteristiche strutturali ed ergonomiche, scelta ed uso corretto di materiali, ricerca ed applicazione di tecnologie appropriate durante le varie fasi della lavorazione. Affinchè un imbottito conservi nel tempo il proprio aspetto formale e le caratteristiche prestazionali, va realizzato con un largo margine di sicurezza rispetto alle sollecitazioni a cui verrà sottoposto.
divano verde


Soho di Linea Italia: imbottito dalla personalità decisa

imbottito soho Gli aspetti tecnici e funzionali di un imbottito si fondono con un curato progetto formale ed estetico nel modello Soho di Linea Italia, il cui nome rievoca l'atmosfera dei grandi loft dell'omonimo quartiere a New York, dove l'essenzialità, l'accostamento di materiali eterogenei, la ricerca della praticità abbattono qualsiasi pregiudizio di stile e si fanno portavoce della modernità. La personalità decisa di questo divano, sottolineata da linee minimali e volumi geometrici, si associa a particolari accorgimenti tecnici in grado di assicurare il massimo comfort. Rivestibile in tessuto, pelle o Alcantara, Soho è dotato di una struttura in legno massello di abete e pioppo; il grande cuscino di seduta è fisso e leggermente inclinato per garantire una postura corretta, mentre i soffici cuscini poggiareni possono essere posizionati a piacere e quelli dello schienale si alzano indipendentemente di 8 cm grazie ad un semplice meccanismo metallico applicato a scomparsa sulla struttura del fusto. Il bracciolo nasconde poi un pratico e capiente vano in legno multistrato, per riporre ed avere sempre a portata di mano libri, riviste e telecomandi. Una calamita interna tiene chiusa l'anta del bracciolo, mentre una molla ad olio a rilascio graduale agisce come ammortizzatore al momento dell'apertura.


Azzurro della collezione Music di Styling

divano verde con cuscini rossi I divani letto della collezione Music di Styling (Gruppo Bonaldo) sono progettati con schienale e seduta ergonomici, in modo da sostenere la schiena al momento di conversare, ascoltare la musica, guardare la TV. I modelli hanno rivestimenti sfoderabili e lavabili e possono essere personalizzati con l'inserimento di braccioli, testate e cuscini, disponibili in differenti versioni. L'azienda utilizza nella lavorazione di ogni imbottito  vernici atossiche su tutte le parti metalliche e correda i divani di materassi futon in poliuterano espanso a rigidità differenziata indeformabile, con imbottitura in misto lana o cotone. Bastano pochi gesti per trasformare il divano Azzurro in un comodo letto a due piazze.


Logico 15: divano con piedini e schienali regolabili

divano logico 15 Linea Italia fornisce i suoi imbottiti di piedini e schienali regolabili, per modificare altezza ed inclinazione: in questo modo divani e poltrone si adattano alle differenti stature della famiglia, ai momenti di relax, alla conversazione, riducendo al minimo l'inclinazione o accentuandola, agevolando le persone particolarmente alte o quelle anziane. A chi ama mantenersi in forma l'azienda propone divani con piedi alti più di 8 cm, in modo sfruttare lo spazio tra il pavimento e la struttura dell'imbottito per stendersi sul pavimento, infilare i piedi ed esercitarsi rinforzando gli addominali. Tra i modelli consigliati per quest'uso particolare Oasi, Arcano, Infinito, Logico e Desiderio.


La struttura portante di un imbottito

poltroncina grigia La struttura portante di un imbottito può essere in legno, adottato per i modelli voluminosi, o in metallo, preferito per le silhouettes più leggere e sinuose, mentre le pannellatture di tamponamento sono generalmente realizzate in fibra di legno o in legno compensato. Una buona struttura si misura sui particolari nascosti che la tengono unita, preparandola a sostenere in modo affidabile tutte le nostre necessità di comfort; a giunti e connessioni è chiesto infatti di contrastare le sollecitazioni del peso e dei movimenti.

Le strutture in legno e quelle in metallo vengono poi ricoperte con uno strato di spessore variabile e di alta densità in poliuterano espanso abbinato ad un tessuto sintetico a maglia. Struttura in legno massello di abete rivestita in poliuterano espanso indeformabile a densità differenziate e fibra di poliestere termofusibile con vellutino accoppiato per il divano Twin 2001 di Seven Salotti. Il molleggio è ottenuto con cinghie elastiche rinforzate, che cautelano da eventuale deformazione e collassamento dell'imbottitura. Divani ed elementi componibili raccolti nella collezione Twin sono contraddistinti da forme lineari e da un sobrio rapporto dimensionale. La componibilità permette di accostare due soli elementi, oppure di sviluppare soluzioni più complesse per molteplici esigenze d'arredo.


La qualità globale dell’imbottito: Equilibrio tra morbidezza e robustezza

Le prestazioni richieste all'imbottitura di un imbottito devono garantire un corretto equilibrio tra la morbidezza della superficie e la robustezza necessaria per sostenere il peso del corpo in modo adeguato. Il cuscino del sedile, che sopporta circa il 75% del peso corporeo (l'8% è sopportato dallo schienale e il 17% dal pavimento), deve garantire alla persona seduta una certa comodità nell'appoggio, evitando però che sprofondi: per questo motivo si ricorre a differenti strati di elasticità, che conferiscono alla parte più bassa caratteristiche di portanza maggiori rispetto alla parte superiore. I cuscini sono imbottiti con poliuterano espanso, fibre poliesteri, piume. Con l'intento di esaltarne la morbidezza al tatto, il poliuterano viene rivestito con un soffice strato di ovatta acrilica, che conferisce rotondità al manufatto e pienezza alla pieghe del tessuto.

Per l'imbottitura può anche essere utilizzato il Waterlily, un prodotto schiumato altamente innovativo, ecologico e riciclabile. Traspirante e resistente al fuoco senza l'uso di C.F.C., il Waterlily è morbido e al tatto dà una sensazione simile a quella della schiuma di lattice. Difficilmente infiammabile è anche la piuma, capace di conferire all'imbottitura una particolare morbidezza grazie alla sua struttura e alla sua elasticità. Può essere utilizzata da sola, per ottenere un cuscino dall'effetto compassato e cascante, oppure in mischia con batuffoli di ovatta acrilica, se si opta per un'imbottitura particolarmente soffice e leggera.