Pavimenti in resina per rivestimenti moderni

Pavimento in resina

Ultimamente, i pavimenti realizzati in resina stanno entrando nelle nostre case, come alternativa al parquet ed alla classiche mattonelle.

Questo genere di pavimento presenta molti punti di forza ma anche qualche svantaggio rispetto al pavimento tradizionale e prima di decidere quale pavimentazione realizzare nella vostra casa è bene conoscere e considerare questa nuova alternativa alle classiche mattonelle.

La caratteristica principale dei pavimenti in resina è la grande versatilità e possibilità di utilizzo: infatti questo tipo di pavimento è estremamente sottile (circa 3 mm) e per la posa non è necessario nessun intervento di muratura (non devono essere smontate nemmeno le porte esistenti).

Può essere lavorato e progettato facilmente e quindi si presta a soluzioni innovative, inoltre, le resine create negli ultimi anni, offrono un prodotto di alta qualità sia dal punto di vista estetico che funzionale.

Questo tipo di pavimento è molto resistente ai graffi e all'usura e la mancanza di fughe nelle quali si annida lo sporco lo rende anche igienico e molto facile da pulire e mantenere lucido.

 

Pavimento in resina


Pavimenti in resina per interni

Pavimenti in resina per interni Con il pavimento in resina si può cambiare facilmente l'aspetto di una stanza e, se avete qualche piccola esperienza con i lavori manuali, potrete effettuare la posa anche senza l'aiuto di esperti; inoltre, le tecniche recenti studiate per i pavimento di resina riescono a riprodurre decori ed effetti impossibili da realizzare con un pavimento tradizionale.

 

La resina che generalmente si utilizza per realizzare i pavimenti è quella epossidica. I pavimenti in resina possono anche essere autolivellanti (questo tipo di pavimento si può applicare solamente su di un piano perfettamente liscio ed omogeneo) oppure a pellicola (questo tipo di pavimento può essere lavorato e serve anche per appianare crepe o dislivelli ).

Dopo la posa, il pavimento in resina necessita di due giorni prima di poter essere calpestato.

 

  • Resin floor Ma quanto sono belli i pavimenti in resina? Questo materiale, prima utilizzato quasi esclusivamente per rivestire i pavimenti di grandi magazzini, industrie e ospedali, mi piace moltissimo per l’effet...
  • pavimenti stampati ideal work I pavimenti stampati consentono di ricreare, nelle aree esterne di ville e condomini, superfici che abbiano l’aspetto della pietra, dei mattoni, del legno oppure della ceramica, utilizzando però un ma...
  • Pavimenti per esterni in resina Nel normale uso, i pavimenti in resina per esterni resistono a lungo alle sollecitazioni sia chimiche che fisiche, prolungando nel tempo la durata del pavimento stesso. Inoltre non esiste un pavimento...
  • Cemento stampato Perché il cemento stampato è sempre più diffuso per gli esterni? Perché le pavimentazioni messe a punto con porfidi, ardesie e altri materiali naturali, se da un lato hanno il pregio di essere realizz...


Vantaggi e svantaggi pavimento in resina

Vantaggi e svantaggi pavimento in resina I pavimenti in resina offrono numerosi vantaggi:

 

- Si applicano senza bisogno di demolire il vecchio pavimento risparmiando tempo e denaro;

- Si possono rinnovare facilmente dopo 6/7 anni con una tecnica simile a quella che si utilizza per il pavimento di legno;

- Si posano molto facilmente e non necessitano di nessuna manutenzione particolare;

- Non può essere attaccato da muffe e batteri;

- Non si rovina nemmeno se subisce degli urti;

- Resiste all'attacco di grassi ed acidi ed è idrorepellente;

- In caso di danni si può sostituire facilmente la parte danneggiata;

 

L'unico difetto del pavimento in resina è rappresentato dalla scivolosità infatti, dato che è idrorepellente, quando è bagnato diventa estremamente scivoloso, ma per eliminare questo problema si possono effettuare dei trattamenti antiscivolo anche se rendono nel tempo meno igienica la superficie.

 

 

 


Pavimenti in resina decorativi

Pavimenti in resina decorativi Come abbiamo visto, le resine formano uno strato sottile, continuo e impermeabile sulla superficie del nostro pavimento. Si tratta di una soluzione che sta prendendo sempre più piede, sia nel caso di abitazioni che vengono costruite o ristrutturate da zero, sia nel caso di rifacimenti di stanze sui cui pavimenti si era in precedenza optato per una diversa soluzione. Il fatto che si tratti di un materiale impermeabile, fa della resina una soluzione particolarmente azzeccata per la stanza da bagno, dove - com’è facile immaginare - umidità e schizzi d’acqua sono all’ordine del giorno.

Pensate in principio per la pavimentazione di strutture industriali, le resine si sono via via diffuse anche negli ambienti domestici, riscuotendo un grande successo: il merito è da ascrivere soprattutto all’omogeneità della finitura dovuta all’assenza di fughe, alla protezione garantita dall’acqua e della polvere, alla facilità di manutenzione e lavaggio e - ultimo, ma non ultimo per importanza - alle possibilità decorative praticamente infinite e in grado di connotare in maniera inedita e particolare le superfici della stanza in questione. Gli effetti ai quali si può ricorrere sono svariati: lucido, opaco, spatolato, nuvolato, materico, madreperlaceo. Con gli stessi prodotti ci si può anche distaccare dalla semplice pavimentazione e rivestire complementi d’arredo o inglobare piccoli oggetti come cristalli e conchiglie all’interno della resina. Va da sé che quest’ultima variante apre le porte a una serie infinita di varianti decorative per una stanza come il bagno, dove cristalli, conchiglie e fantasie che richiamano giochi d’acqua sono particolarmente adatte, così come le sfumature o i glitter.

In foto un esempio che val più di mille parole: la resina all’acqua Colate F5000 di Elekta (Gruppo Gani) effetto Waves è autolivellante, esente da solventi e addittivata con paste, polveri e pigmenti. La sua fantasia che richiama flussi d’acqua e giochi di onde marine è indicata non solo per i pavimenti, ma anche per pareti e complementi d’arredo.


Pavimenti in resina cucina

Pavimenti in resina cucina Abbiamo parlato di facilità nella pulizia e di igiene di altissimo livello. Dopo il bagno, quale altra zona della casa, se non la cucina, potrebbe essere più adatta a un rivestimento in resina per il pavimento (ma anche per il piano di lavoro)? Il rivestimento in resina, oltre a garantire un’infinita possibilità di personalizzazione estetica, è semplice e veloce da applicare e grazie alle proprietà idrorepellenti, di facile pulizia e resistenza all’abrasione è molto indicato per la cucina.

Le potenzialità estetiche sono praticamente infinite, dal momento che il rivestimento in resina può replicare la texture di metalli, pietre e altri materiali e grazie a questa versatilità è facilmente declinabile verso lo stile che avete scelto per il vostro piano cucina e per gli altri elementi di arredamento. Inoltre, la sua impermeabilità, la sua resistenza, nonché la facile manutenzione, lo rendono un materiale ad hoc per una zona della casa in cui si lava, si taglia, si cuoce e si poggiano in continuazione alimenti (che spesso dal piano di lavoro finiscono anche per cadere a terra). Igienico, resistente, facilmente punibile e bello da vedere: cosa potreste chiedere di più al pavimento della vostra cucina? Probabilmente niente, ed ecco perché il rivestimento in resina risulta un’opzione assolutamente vincente.

In questo senso, la pasta Ultratop Loft di Mapei rappresenta una proposta innovativa nella quale i toni, la linearità e l’estrema pulizia del risultato diventano materia vitale per l’interior design contemporaneo: le prestazioni di resistenza meccanica e all’abrasione sono eccellenti e la superficie, continua e livellata, non presenta interruzioni o fughe.


Pavimenti in resina per rivestimenti moderni: Pavimenti in resina restauro

Pavimenti in resina restauro Volete cambiare il look dei pavimenti della vostra casa, ma tremate di fronte all’idea di lunghi, costosi e invasivi lavori di restauro? Sappiate che esiste una soluzione rapida e veloce per ovviare a tutti i vostri problemi. Oltre ad essere particolarmente resistenti ai graffi e all’acqua, i rivestimenti in resina per il pavimento si prestano anche molto bene qualora voleste decidere di cambiare l’aspetto delle superfici

della vostra casa. Optando per essi non sono infatti necessari i costosi lavori di demolizione e rimozione dei vecchi rivestimenti. Grazie al suo spessore ridotto la resina si posa direttamente sul rivestimento esistente, senza dover operare ulteriori e onerosi interventi e senza dover modificare porte e infissi. La resina infatti è un materiale applicabile in sovrapposizione a pavimenti o rivestimenti già piastrellati, anche in caso di mosaici. L’importante ovviamente è affidarsi a un professionista del mestiere, che conosca bene il prodotto e sappia come applicarlo a dovere. Un altro enorme vantaggio in caso di restauro è la facilità con cui è possibile posare le resine su qualsiasi supporto, anche curvo e irregolare: unica accortezza, preparare adeguatamente il piano di posa.

Starlike Decor di Litokol è un prodotto rasante decorativo che dona un tocco di colore agli ambienti sui quali viene applicato, semplificando e velocizzando al massimo le operazioni di finitura. Minimo sforzo, massimo risultato sotto ogni punto di vista.