Piastrelle per bagno

Piastrelle per bagni

Il bagno è la stanza più umida della casa, dove è più probabile che cadano a terra e sui muri schizzi di acqua e di detergenti vari; oltre a questo è la zona che viene pulita e lavata più spesso, e dove ogni singola piastrella viene calpestata più a lungo durante la sua vita, visto che molte persone vi entrano ogni singolo giorno. Per questo è importante che le piastrelle siano le migliori per qualità e per modalità di posa.

Tipicamente nei bagni si riveste il pavimento, e anche le pareti, o parte di esse; in questo modo si ha la sicurezza che l'umidità non venga assorbita dal muro, causando lo sgretolarsi dell'intonaco o il formarsi di muffe antiestetiche e poco sane. In questa stanza si utilizzano rivestimenti dai colori tenui, anche perché si tratta in genere di stanze non eccessivamente grandi, che verrebbero particolarmente penalizzate se molto colorate, o di tinte scure. Per i bagni si utilizzano materiali solidi e durevoli, come il gres porcellanato, o anche rivestimenti di conglomerati di rocce pregiate, o addirittura di marmo.

Piastrelle per bagno

BHF FDB50027 - Bordo autoadesivo per cucina e bagno, effetti piastrelle

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,47€
(Risparmi 0,02€)


Piastrelle per bagno prezzi

Piastrelle pregiate in bagno Il prezzo delle piastrelle dipende molto dalla scelta del materiale, possono essere in cotto porcellanato possono e costare anche solo 5-10 euro a metro quadrato, il gres può costare fino al doppio o al triplo, e se poi si scelgono materiali pregiati si devono considerare cifre che possono arrivare anche ai 40-60 euro per metro quadrato. Questo per piastrelle in tinta unita: se si desiderano particolari decorazioni, ce ne sono per tutti i gusti, ma anche per tutti i portafogli, con esemplari unici decorati a mano che possono costare anche centinaia di euro, per singola piastrella. Chiaramente ognuna ha una differente durata, ed è importante scegliere un materiale che sopporti bene l'acqua e il calpestio, ma anche gli schizzi di acqua e di detergenti vari, che possono intaccare alcune particolari pietre, come il marmo. Oltre a questo, è fondamentale posare un rivestimento che sia molto facile da pulire, le tipologie goffrate o ruvide non sono assolutamente adatte al bagno.

  • piastrelle fap ceramiche Il bagno è uno degli ambienti domestici più 'critici', vista la presenza di umidità che può comprometterne l'estetica e la funzionalità. Per questa ragione, oltre a essere consigliabile la pittura del...
  • arredo bagno karol k08 Da oltre 30 anni Karol produce ambienti per cucina e arredi bagno. Le due linee di produzione si differenziano per Target di mercato al quale si rivolgono. Nel bagno i modelli si caratterizzano attrav...
  • pulire bagno Il bagno è il luogo della casa che maggiormente deve essere pulito ed igienizzato tutti i giorni dato che viene utilizzato in ogni momento da tutti i componenti della famiglia. Per pulirlo bene ed in ...
  • mosaico in bagno In casa la stanza da bagno deve suggerire un'idea di fresco, pulito, cristallino.Ed è per questa ragione che per molti anni, al momento della scelta del colore bagno, i colori utilizzati per i rives...

Tile-makeover - Confezione da 10 adesivi a mosaico per piastrelle da bagno, colore: Lilla e prugna Per cambiare rapidamente l'aspetto del bagno o il rivestimento della cucina, autoadesivo, rapido, nessun caos eseguendo il lavoro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,28€


Piastrelle per bagno moderno

Bagno con piastrelle scure I bagni contemporanei tendono ad avere linee pulite ed a prediligere i toni neutri; le piastrelle che vengono posate nei bagni moderni rispecchiano in genere lo stile di tutto il resto della casa, e si tendono a prediligere colori neutri, come i toni di grigio o di beige, che rendono lo stile della stanza molto sobrio ed elegante. Chiaramente la tonalità dipende dai mobili che si intendono posizionare in bagno, in modo che i colori si accordino al meglio; inoltre è consigliabile evitare i colori molto scuri per i bagni piccoli e scarsamente illuminati, e prediligere il grigio scuro, il nero ed il marrone per le stanze grandi e con più finestre. Questo escamotage si utilizza per evitare di rendere claustrofobiche stanze molto piccole.

Difficilmente nei bagni moderni si utilizzano elementi con decorazioni classiche, si prediligono invece decorazioni serigrafate o textures particolari, soprattutto per quanto riguarda i rivestimenti delle pareti.


Piastrelle per bagni moderni

Bagno con rivestimento idrorepellente Visto che di solito i bagni non hanno una dimensione molto ampia, si tende a scegliere per questo vano una piastrellatura particolare e di pregio, non solo per la necessità di avere un materiale durevole nel tempo; infatti, se dobbiamo ricoprire pochi metri quadrati, in fondo il prezzo del rivestimento non incide poi tanto sulla spesa finale. Per questo motivo spesso in bagno si posano in opera soluzioni originali e molto particolari, spendendo anche qualche soldo in più, mentre per i pavimenti del resto della casa si tende a scegliere un tipo di piastrella più classico e poco vistoso.

Negli ultimi anni i bagni moderni evitano le piastrelle, e si preferisce rivestire pavimento e pareti con della malta cementizia, cui vengono aggiunti pigmenti e materiali indurenti, anche pregiati; il risultato è un rivestimento durevole e di facile pulizia. Visto che si tratta di cemento o di particolari resine, è possibile annegare nel substrato qualsiasi materiale; i bagni trendy presentano ciottoli annegati nella resina trasparente, o pezzetti di specchio o di acciaio inseriti nel cemento.