Arredamento d'interni

Tendenze casa

Nella scelta dell'arredamento d'interni della propria casa è importante saper sposare la moda alle esigenze quotidiane, in questo modo avrete un ambiente domestico funzionale e accogliente. Nel 2015 le tendenze casa, per quanto riguarda i colori, ritornano ai colori della natura cachi, azzurro, arancione marrone. Continua a fare tendenza anche il total white che è protagonista assoluto, nell'ambito dell'interior design da almeno dieci anni. Le trame sono geometriche e floreali che richiamano gli anni '50, '60 e '70, e che rendono gli ambienti allegri e colorati.

I materiali e i tessuti vanno scelti in base all'ambiente della casa che stiamo arredando, ma possiamo dire che quest'anno sono molto in voga i materiali naturali. Quindi pietra naturale esposta, legno grezzo, e per quanto riguarda la tappezzeria c'è un forte ritorno alla pelle. Per il 2015 continueremo a vedere lo stile minimal e bohemien. L'ambiente è molto arioso e luminoso, via ai fronzoli che appesantiscono lo stile. La casa di oggi ha un'anima giovane e dinamica, con una forte impronta di poesia e lirismo. Negli ambienti più ampi la luce entra da grandi finestre che ricordano le dimore vittoriane inglesi, gli spazi sono aperti e dalle linee eleganti.

In foto: parete attrezzata Lema, progettata da Pietro Lissoni.

Parete attrezzata moderna di Pietro Lissoni per Lema

Crea la tua tavola Kaleidos servizio di piatti 6 pz. da personalizzare scegliendo tra tanti colori da abbinare o mixare come vuoi (Piatti frutta, Corallo Queensland)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23€


Arredamento d'interni

living tendenze casa Un arredamento d'interni ben pensato, realizza un ambiente funzionale ed elegante economizzando gli spazi. Le nuove tendenze del design volgono ad accostare stili diversi e lontani stilisticamente e cronologicamente.

Troviamo il design industriale minimal accostato al più opulento barocco, o dettagli in legno grezzo o in altri materiali semplici e robusti insieme all'utilizzo di dettagli ricercatissimi. Nel living predominano i colori neutri dei beige, crema e i colori chiari delle terre su cui spiccano stampe geometriche e floreali dei colori più svariati, dal verde e giallo fluo, ai fucsia più accesi.

C'è una netta predisposizione per l'open space nella zona giorno, quindi si eliminano spazi destinati ad ingresso e corridoi, per far diventare tutto un macro ambiente. Le uniche divisioni nelle tendenze di quest'anno sono le semi pareti che delimitano la cucina. Tavoli grandi e comodi, sedie e poltrone in abbondanza, tutto è pronto per accogliere i vostri amici. L'open space offre uno spazio maggiore e così possiamo dare libero sfogo all'utilizzo di divani e poltrone ultra-moderne oppure stile vittoriano in pelle. La casa diventa un ambiente in cui divertirsi, rilassarsi e stare insieme.

  • zona giorno classica Un grande amore per gli oggetti fatti a mano, mobili che dalle esperte mani di artigiani riescono ad esprimere il valore della creatività, un connubio tra arte e mestiere. Spesso riproduzioni di pezzi...
  • living moderno Quando si parla di come ristrutturare casa, bisogna considerare tutte le variabili possibili perché ogni opera di ristrutturazione è a se e differente.Ristrutturare casa può essere in modo totale,...
  • soggiorno Open Scavolini La scelta degli arredamenti d’interni è una questione seria che necessita di grande cura e ricercatezza, affinchè lo spazio che ne risulterà sia perfettamente adattato allo stile e alle esigenze degli...
  • cucina design Quando ci troviamo al punto di dover scegliere gli arredi casa, tutto ci sembra insormontabile.Quanti sono, quali sono e come scegliere?Allora, non facciamoci prendere dal panico ma prendiamo ...

Cascata - Quadro moderno XXL su tela intelaiato paesaggio montagna quadri moderni stampe canvas arredamento casa hotel salotto camera letto ufficio spa benessere paesaggi mare fiume sole natura tramonto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 65,9€


L'intramontabile stile Vittoriano

arredo in stile vittoriano moderno Nonostante la moda influenzi molto le decisioni di stile apportate per le nostre abitazioni, ci sono delle linee e dei design per l'arredamento d'interni che non passano mai di moda.

L'intramontabile stile vittoriano per esempio. Questa visione degli ambienti domestici dà molta importanza anche agli ambienti esterni, come ad esempio la veranda.

Questa zona prospiciente alla casa viene curata nei minimi dettagli e fornita di tutti i comfort necessari per ospitare un thè con gli amici.

Le linee degli interni sono romantiche e raffinate, ogni dettaglio è prezioso ed accurato e denota un'attenzione viva ad ogni più piccolo elemento.

I colori sono tenui, cipria, bianco, pesca e beige su tutti. Fondamentale l'abbinamento cromatico e di texture tra divani e poltrone e colore delle pareti e ambiente circostante. Tutto viene maggiormente arricchito da strumenti musicali, quali pianoforte o elettrodomestici hi-tech che daranno un tocco più attuale all'ambiente.

L'arredo è semplice ma opulento e i materiali sono naturali ma altamente lavorati e rifiniti. Sebbene le tendenze della moda vadano in un'altra direzione, lo stile vittoriano rappresenta la scelta giusta per l'arredo di una tenuta in campagna o una baita, o per dare carattere ad un ambiente anonimo e freddo.


Lo stile scandinavo

stile scandinavo Lo stile scandinavo per l'arredamento d'interni è molto seguito e utilizzato in questi anni. Questo tipo di arredamento predilige linee ricercate ed eleganti nella massima semplicità delle forme.

Il colore dominante è il bianco, che è stato il protagonista delle ultime tendenze casa.

Nello stile scandinavo il bianco rivive in tutte le sue possibili tonalità e viene richiamato in diversi dettagli, dalle maniglie delle porte, alle cornici dei quadri, fino alle scale e i pavimenti.

Il materiale protagonista è il legno, sia nella sua tonalità naturale che verniciato, rigorosamente di bianco. Dalla quercia alla betulla, dal frassino al larice l'importante è che sia legno.

Molto chic i camini con legnaia a vista , che richiamano il puro stile scandinavo e ci catapultano tra i boschi norvegesi. Tonalità di contrasto che viene utilizzata per far risaltare ancora di più il bianco è il nero, che con stampe e piccoli contrasti esalta ancor di più il total white. Le linee dei mobili saranno semplicissime e comode e maneggiabili. Lo stile scandinavo ha una forte propensione alla geometria e alla facile fruizione degli ambienti. Per cui l'ambiente domestico dovrà essere bello esteticamente ma anche confortevole e fruibile.


Stile shabby chic

arredo shabby chic Uno stile molto in voga quest'anno per l'arredamento d'interni è lo stile shabby chic, che letteralmente vuol dire 'trasandato elegante'. Lo stile shabby chic prevede colori molto tenui, cipria, rosa confetto e pesca per esempio e linee estremamente romantiche.

I mobili devono essere vecchi, o quanto meno sembrarlo, con evidenti segni di usura che daranno a tutto l'insieme un tocco vintage. Questo stile non è affatto trasandato, come vorrebbe il nome, ma anzi è molto curato nei minimi dettagli.

La texture di muri, pavimenti e stoffe è grezza. La stoffa più adatta è la tela a maglie grandi, mentre pavimenti e pareti sono costituiti da elementi semplici come legno o pietra, in qualche caso grossolanamente pitturati. E' uno stile che si adatta ad un animo estremamente romantico, e a una villetta piuttosto che una cascina. Non molto adatto agli ambienti ristretti, come gli appartamenti cittadini, lo stile shabby chic ha bisogno di grandi spazi. L'idea shabby chic è senza dubbio elegante e raffinata.

Inoltre è abbastanza facile da realizzare anche grazie al fai da te, ed è una buona occasione per recuperare gli oggetti accantonati in soffitta.


Lo stile industriale

Cucina Marchi group in stile industriale Lo stile industriale per l'arredamento d'interni nasce fin dagli anni Cinquanta e viene pensato soprattutto, per i loft di grandi città come New York, Londra e Tokyo.

Questo stile ha origine dalla necessità di adattare vecchi spazi industriali ad abitazioni private, ed ha avuto una così larga diffusione tanto da diventare uno degli stili di interior design più famosi e gettonati.

Il colore preponderante è certamente il grigio, e l'arredo è molto minimal. I soffitti lasciano intravedere tubi, e luci al neon, cosa che dà un'estrema modernità a tutto l'ambiente. Visto la preponderanza di colori come grigio, nero e colori della terra, la presenza della luce è molto importante.

Meravigliose le grandi lampade vintage proprie dei capannoni industriali anni Cinquanta. Meglio se si ha la possibilità di avere grandi finestre per far filtrare al meglio la luce naturale, con delle tende rigorosamente in bianco.

Questo stile che di primo acchito può dare un'impressione di freddezza, con le giuste accortezze trasforma gli ambienti rendendo la casa accogliente, confortevole e perfettamente fruibile da voi e dalla vostra famiglia.

In foto: cucina in stile industriale Marchi Group.