Arredamento.it

Arredamento.it

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 23 marzo 2016

Un pizzico d’arte per i comodini fai da te

Quando si deve arredare la casa, non sempre il desiderio è quello di acquistare tutto in un negozio: spesso capita che chi ha capacità artistiche, voglia mettere in pratica arti e mestieri per realizzare qualche cosa di fatto a mano per arredare la propria casa. La zona notte ad esempio è uno dei luoghi che meglio si presta per queste particolari e gradevoli realizzazioni: forse perché al suo interno risiede la giusta atmosfera che può accogliere quanto di artistico e particolare possa essere creato. Per realizzare i comodini fai da te sono davvero tantissime le possibilità: in primo luogo è necessario scoprire quanto sia lo spazio a disposizione, e poi basterà mettersi all’opera. La possibilità è di riutilizzare un vecchio piccolo mobile oppure creare dal nuovo: come fare? Scopriamolo insieme.

Comodini fai da te riciclo

Tecnica sempre in auge e sempre ben accetta, quella di riutilizzare vecchi mobili per cambiare la destinazione d’uso e dare vita a nuove tipologie di arredi. Per realizzare dei comodini è possibile prendere qualsiasi piccolo mobile contenitore oppure tavolino, e smontarlo totalmente: questo servirà per pulirlo a dovere dall’odore e dallo sporco lasciati dal tempo e dai precedenti utilizzi, rimuovere tutto ciò che si presenti sulla superficie, come carta di rivestimento, vernici e quant’altro. Se i mobili sono in legno, prendere della carta vetro a grana spessa e passarla sulla superficie: per levigarla basterà prendere delle spugnette da smeriglio e passarle più volte, in modo da ottenere una superficie liscia e levigata. Dopo aver fatto queste due operazioni è possibile passare alla trasformazione: passando una mano di colore per legno se ci piace, o direttamente di colore acrilico per ottenere colori forti, potremo dare un tono definito al nostro comodino. Se invece desideriamo decorarlo o dare un tocco di arte in più potremo utilizzare i pennelli con degli stencil, incollare piccoli stickers a tema gradito oppure creare con fogli per decoupage, una seconda superficie. Ricordiamoci solo, a fine lavoro di passare una mano di fissativo per evitare che le figure incollate si possano muovere creando così sgradevoli effetti.

Progetto comodino fai da te

Realizzare comodini fai da te utilizzando materiali nuovi è una pratica che permetterà di avere ciò che si desidera con la soddisfazione di averlo fatto da soli. Per realizzare dei comodini non ci va molto: la scelta può essere sia la realizzazione di elementi sospesi a parete, sia da appoggio a terra. Per le soluzioni sospese è possibile acquistare piani di legno, materiale plastico opaco o trasparente, colorato o neutro come il plexiglass, lastre di acciaio pretagliate e fissarle alla parete con tasselli appositi. In questo modo sarà possibile realizzare piccole mensoline moderne e minimali su cui appoggiare tutto il necessario per la notte. Se invece si desidera realizzare dei comodini da appoggio a terra, sono tante le possibilità: una di queste ad esempio, è data dall’utilizzo di una vecchia bobina avvolgicavo, in legno. Questo elemento con base di appoggio circolare, fusto centrale e piano di appoggio può essere senza alcun dubbio rivestito, ridipinto e decorato al meglio per dare vita ad una creazione unica e davvero personale.

Sfoglia i cataloghi: