Arredamento.it

Arredamento.it

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 07 novembre 2012

Come scegliere la rete per il letto

Una cosa non da poco che merita tutta l’accuratezza del caso è la scelta di reti per il materasso. Con reti letto vogliamo indicare il supporto, la base su cui poggerà il materasso del letto, che può essere quello matrimoniale, quello da una piazza e mezza, quello singolo o anche quello del divano letto. Infatti, secondo la tipologia di letto che accoglierà la rete, necessiterà preferire differenti elementi poiché non esiste una sola e corretta scelta ma diverse in base all’utilizzatore e alla dimensione del materasso. Ecco di seguito validi consigli acquisto reti letto per non cadere in errore e compiere una scelta sbagliata di cui in seguito potremmo pentirci.

Le differenti tipologie in commercio

Quante sono le tipologie di reti o se vogliamo, supporti in commercio? Fondamentalmente possiamo differenziarli in due grandi categorie, quelle in ferro e quelle in legno. Le reti in ferro sono caratterizzate da un sistema a nido d’ape che risulta essere elastico ed accogliere morbidamente il materasso che vi si pone al di sopra. L’alternativa al ferro in rete è quella del legno in doghe: questi elementi rigidi possono bene supportare anche pesi elevati come un materasso matrimoniale anche sovradimensionato garantendo comfort e sicurezza di posizione. In primo luogo è fondamentale per un letto matrimoniale considerare l’idea di unire due singole reti: inoltre, rete e materasso devono dialogare tra loro bilanciandosi durezza e morbidezza. Un buon consiglio acquisto reti letto è considerare per un materasso molto morbido un buon sostegno rigido e molto duro come una doga in legno. 

Sfoglia i cataloghi: