Costo porta blindata

vedi anche: Porte Blindate

Come scegliere la porta blindata

Le porte blindate sono la prima linea di difesa contro i tentativi di effrazione e furto, quindi è bene compiere una scelta consapevole delle proprie necessita di protezione. Il primo fattore da considerare è la serratura, che deve essere anti-trapano, anti-strappo e possibilmente rivestita da acciaio al manganese che garantisce un elevato grado di protezione contro la foratura. Le serrature si suddividono in 2 gruppi: a cilindro e a leve. Le serrature a cilindro europeo o a chiave piatta sono quelle più usate e sono le più difficili da scassinare. Le serrature a leve sono quelle dotate di chiavi di grosse dimensioni; sono più pratiche da aprire e chiudere ma lasciano molto più spazio allo scassinatore per manomettere i componenti interni. La serratura deve inoltre essere omologata UNI ENV 1627 per garantire che i materiali usati e le metodologie costruttive siano adatte all'uso nelle porte blindate. Un'ottima porta blindata è inutile se acquistiamo una serratura scadente. Per concludere è necessario avere chiavi non duplicabili da nessuno al di fuori della casa madre che, con un codice di identificazione univoco sarà in grado di fornire una copia.
Dettaglio sulla serratura di una porta blindata


Le classi di sicurezza delle porte blindate

Una porta blindata full optional I fattori che indicano la resistenza di una blindatura sono numerosi, tra cui il tipo di metallo utilizzato, la metodologia di costruzione, la presenza o meno di longheroni di rinforzo e la coibentazione termo-acustica. Per l'omologazione UNI ENV 1627 i vari modelli di porte subiscono 3 prove: - resistenza al carico statico; pesi da 300 a 1500Kg sono applicati alla porta per verificare la resistenza strutturale. - resistenza al carico dinamico; simula un tentativo di sfondamento tradizionale. - resistenza all'attacco manuale; impiego di leve, giratubi, trapani e altre metodologie di scasso. Ne risultano 6 classi di sicurezza in ordine crescente di resistenza; Classe 1: resiste allo scassinatore inesperto e ad attacchi fisici di bassa entità Classe 2: resiste all'impiego di attrezzi quali cacciaviti e tenaglie Classe 3: resiste all'impiego di attrezzi da scasso come il piede di porco o il giratubi Classe 4: resiste all'impego di attrezzature come accette, seghe manuali e trapani Classe 5: resistente a strumenti elettrici, impiegata in banche e gioiellerie Classe 6: resiste a qualunque tentativo di effrazione con strumenti elettrici.



  • porta blindata rossa Bauxt Elite Tutto nasce dall’esigenza di difendere case o appartamenti da tentativi d’intrusione da parte di malintenzionati. Le porte blindate non sono infallibili poiché i malviventi riescono a oggi, a superare...
  • porta blindata moderna Comprare la porta blindata è una questione fondamentale della sicurezza in casa: è bene, infatti, scegliere con coscienza di causa poiché in base alla nostra preferenza godremo di maggiore o minore pr...
  • porta blindata La porta blindata per un appartamento è un serramento robusto che possiede ottime caratteristiche antiscasso: viene anche definita come una porta anti intrusione. Nell’ambito commerciale la porta blin...
  • porte blindate Quando si parla di porte blindate si parla soprattutto di sicurezza. Sentirsi tranquilli in casa propria è di fondamentale importanza. La porta blindata però è anche il filtro principale tra l’am...


Installazione della porta blindata da appartamento

Con un semplice piede di porco una porta non blindata cede in pochi attimi Acquistare una porta blindata non è sufficiente a garantire la protezione della vostra abitazione. Sono molti i casi in cui il proprietario, decidendo di risparmiare sul montaggio della porta si trova nella situazione di avere la porta intatta ma divelta dai cardini o dal muro stesso. Per ovviare a questo problema il primo passo è l'installazione di zanche in acciaio nel muro per almeno 10-15 cm e fissate con cemento a presa rapida. Avremo così un supporto monolitico per il telaio della blindatura e sarà impossibile abbattere la porta senza portar via una grossa porzione di cemento armato. Possono sorgere problemi di solidità con questo metodo se i muri sono fragili, di laterizio o di mattoni forati come nella gran parte dei condomini. Per consolidare la struttura si applica una rete metallica elettro-saldata che, agganciandosi alla struttura portante garantisce un supporto ottimale per il contro telaio. In alternativa è possibile rinforzare la muratura con l'iniezione di miscele consolidanti a base di cemento a presa rapida. Il tecnico incaricato saprà indicarvi la tipologia di consolidamento adatta al vostro specifico caso.


Costo porta blindata: Costo della porta blindata da appartamento

Una porta di classe 4 con longheroni di rinforzo Il prezzo delle porte blindate non è elevato come si potrebbe pensare ma una porta costosa è sicuramente più resistente di un modello base. Il prezzo può lievitare se sono presenti optional come lo spioncino elettronico o sistemi elettronici d'allarme con sensori nella blindatura. Mediamente una porta con blindatura di classe 2 costa tra i 400 e i 1000 euro, di più se sono presenti rivestimenti in legno pregiato. Tali porte sono solitamente utilizzate internamente alla casa per separare, per esempio, il garage dall'abitazione vera e propria. Per una classe 4 si spendono dai 1000 ai 4000 euro per modelli super accessoriati. Le porte di classe 5 e 6 sono installabili in abitazioni comuni ma il loro prezzo è talmente elevato (oltre i 7000 euro) da renderle diffuse solo in ambito professionale. Inoltre una classe 4 è già praticamente impenetrabile allo scassinatore esperto, sarebbe infatti necessario l'utilizzo di costose attrezzature di carpenteria con tempi molto prolungati e rumori fortissimi.