Portoni blindati, a casa con sicurezza

Porta blindata

I portoni blindati sono composti da un insieme di elementi che ne formano la struttura, creando una barriera a prova di ladro.
Devono essere installati da personale qualificato, riconosciuto dalle case produttrici: solo un’idonea installazione può assicurare quelle prestazioni di sicurezza che sono richieste alle porte blindate. 


Sia per i portoni interni che esterni, l’installatore valuterà il tipo di muratura presente, così da scegliere il sistema di ancoraggio più adatto e, qualora la struttura non fosse sufficiente, adattarla alle caratteristiche della porta.
Il controtelaio deve essere fissato alla muratura mediante zanche lunghe 18-20 cm, direzionate a 45° e verso il centro del muro, in modo da aggrapparsi ad una zona più vasta possibile.

Nell’immagine, R EVO3 di Gardesa, la prima porta blindata di sicurezza completamente personalizzabile in tutte le componenti a vista, del telaio alle finiture esterne. Una personalizzazione che può essere effettuata in qualunque momento, in pochi minuti e direttamente in loco. La porta d’ingresso diventa così un elemento d’arredo che va a integrarsi con lo stile dell’abitazione, seguendone eventuali variazioni pur continuando a garantire il massimo della sicurezza. Esteticamente, la porta è caratterizzata da un’assoluta pulizia formale e da un design lineare con uno spessore ridotto dell’anta (solo 5,4 cm.) che garantisce comunque prestazioni di sicurezza ben al di sopra degli standard di mercato. R EVO3 è anche la prima porta blindata che può essere installata nei quattro sensi e modi di apertura/chiusura (lato sinistro, lato destro, a tirare e a spingere). R EVO3 è all’avanguardia anche per le sue elevate prestazioni tecniche, non solo in termini di sicurezza e anti effrazione, ma anche in materia di isolamento acustico e termico, diventando così la prima porta blindata sostenibile.

R EVO3 Gardesa


Prezzi porte blindate

Drago di DI.BI. Porte Blindate Gli elementi che assicurano la sicurezza dei portoni blindati sono la certificazione di rispondenza alla norma UNI 9569 e gli elementi che li compongono.
Il controtelaio deve essere in acciaio zincato di spessore non inferiore a 20/10 (2 mm), e preferibilmente sagomato, così da essere maggiormente resistente.
Il telaio in acciaio deve essere resistente specialmente nei punti in cui può venire forzato e dunque è preferibile quello con lamiera ripiegata. Ugualmente anche l’anta in acciaio elettrozincato deve essere a profilo ripiegato. All’interno del profilo, per implementare l’isolamento termico ed acustico, è possibile inserire anche del materiale coibentante.
 Considerando tutti questi requisiti, è ovvio che le porte blindate non costino poco: il prezzo medio varia infatti dai 1200 ai 2000 euro di media. Ovviamente quelle di design hanno un costo anche superiore.

Drago di DI.BI. Porte Blindate (nell’immagine) è un porta blindata per interni, omologata REI 60 - RE60 secondo la norma CNVVF/CCI/UNI9723 e certificata per una resistenza al fuoco per 60 minuti. Porta blindata a classe 3 anti-effrazione, Drago offre anche buone prestazioni di fono assorbenza. Rivestimento interno ed esterno a scelta tra i melaminici di serie (protetti da pellicola termoretraibile): tanganika 04, tanganika 05, ciliegio, mogano, noce nazionale e bianco ral.


  • portoncini blindati La società cambia, si evolve, non sempre in meglio, come vediamo quotidianamente nelle cronache. Il desiderio di tutti è quello di custodire i nostri affetti e beni nel migliore dei modi, senza amare ...
  • porta blindata Oikos evolution La scelta di un portone blindato è una questione davvero importante che si deve affrontare coscientemente poiché la chiusura delle case è un elemento che in alcuni casi, può davvero fare la differenza...
  • Portoncini blindati Ogni portoncino blindato deve prima di tutto garantire un’adeguata protezione contro ogni intrusione.
 Interno o esterno, è essenziale effettuare una scelta oculata poiché questo elemento rappre...
  • Porte d'ingresso blindate In legno o alluminio, classica o moderna, la porta d'ingresso rappresenta il biglietto da visita della vostra casa pertanto la scelta dovrebbe avvenire tenendo conto dello stile d'arredo del vostro ap...


Portoni blindati, a casa con sicurezza: Portoni blindati per esterno

Raptor Metalnova Al fine di ottenere la certificazione antieffrazione, i portoni blindati vengono sottoposti alla simulazione di un’atto di furto da parte di operatori specializzati, misurandone la resistenza. In base ai risultati ottenuti con questi test, le porte vengono classificate in quattro classi. Le classe 1 include quelle porte che resistono a scassinamenti con strumenti semplici, come cacciavite e piede di porco. Le porte appartenenti alla classe 2 resistono a strumenti più sofisticati, come scalpelli, seghe e martelli e sono adatte a anche per abitazioni isolate. Le porte della classe 3 garantiscono un’elevata protezione a strumenti elettrici come trapani, seghe elettriche e molatrici, ma necessitano di strutture murarie adeguate. Le porte di classe 4 sono progettate per contrastare l’azione di scassinatori esperti che impiegano sofisticate apparecchiature elettriche.

Raptor di Metalnova (nell’immagine) è la porta blindata progettata per le aperture di grande dimensione, dotata di serratura elettromeccanica. E’ disponibile fino ad un’altezza apribile di 3 metri e complanare con la parete interna, grazie all’impiego di apposite cerniere a scomparsa. Raptor è dotata di serratura elettromeccanica, che rende l’accesso all’abitazione più comodo ed intelligente, perché libera le mani dall’ingombro delle chiavi, più affidabile e sicuro, perché garantisce in qualsiasi situazione l’azionamento della serratura con chiave meccanica. Questo modello di serratura elettromeccanica consente, a seconda delle esigenze, di scegliere se aprire con un TAG (lettore trasponder) o un codice numerico (tramite tastiera retro-illuminata per una visione ottimale anche notturna) e può interagire con altri sistemi di controllo già esistenti, anche domotici.