Arredamento.it

Arredamento.it

Divani di design: il lusso accessibile

- 06 maggio 2015

Divani moderni di design

I divani di design contemporanei sono caratterizzati da tratti distintivi che evidenziano il tocco inconfondibile del designer. Spesso tali complementi presentano contrasti di forme e materiali che conferiscono loro una marcata originalità, trasformandoli in elementi unici per personalizzare con energia e gusto le aree living moderne. Anche la profondità e l’effetto avvolgente sono qualità immancabili in un divano d’eccellenza, come pure la predisposizione ad accostare diversi materiali e finiture all’insegna della personalizzazione. Nei sofà più glamour spesso la tinta di base è abbinata a finiture a contrasto.

Un esempio di divano di design è Kanaha progettato da Daniele Lo Scalzo Moscheri per Ditre Italia, un complemento “culturalmente evoluto”, dedicato a coloro che sanno apprezzare il carattere deciso della lamiera abbinato alla comodità di una seduta che richiama un soffice guanciale. Le cuscinature dello schienale sono rastremate vicino ai braccioli: il dettaglio di giunzione degli stessi conduce a un’innovativa soluzione sartoriale che collega i diversi componenti.

Divani design

Non vi è alcun dubbio: i divani di design manifestano al meglio l’orientamento sartoriale dei designer. Prendiamo ad esempio i sofà in tessuto: quest’ultimo viene letteralmente calzato sui cuscini e sulla struttura. E’ l’accurata attenzione per il dettaglio a enfatizzare l’unicità di un divano design, spesso caratterizzato da una modularità innovativa come quella espressa da Monolith di Ditre Italia, tra l’altro ricco di accessori quali il pannello “privacy”, ossia un separè tessile che favorisce la ricerca d’intimità delimitando a piacere l’area di appartenenza grazie ad una porzione di divisorio orientabile.

Nell’immagine, divano Monolith, design Daniele Lo Scalzo Moscheri per Ditre Italia. Al piano rettangolare in eucalipto si accostano i piani tondi in tubo metallico; il segno preciso e nitido è dunque ammorbidito da superfici circolari e trasparenti. Monolith è un progetto di divano organico costruito con volumi modulari. Si tratta di un’ispirazione “family feeling” la quale lega l’imbottito a una serie di funzioni che non esagerano in virtuosismi estetici ma si focalizzano sulla funzionalità, sugli accessori e sui dettagli che fanno la differenza.

Divano di design

Come abbiamo già accennato, modularità è una parola chiave per un divano di design. Un imbottito modulare offre la possibilità di personalizzare a piacimento l’area living, venendo incontro sia alle esigenze di comfort e funzionalità, sia a desideri puramente estetici, legati al cambiamento e alla contemporaneità. Ad esempio il look del divano Ecléctico di Ditre Italia può essere facilmente trasformato con pochi gesti e senza l’intervento di nessun tecnico montatore per conferire al living un aspetto più minimale e lineare oppure per accogliere più agevolmente gli ospiti. E’ la possibilità di variare l’altezza di tutto il divano la reale innovazione: l’utente può scegliere di rimuovere lo schienale alto per utilizzare quello basso e viceversa, aggiungere o togliere il materassino extra-comfort alla seduta, mettere i piedini alti o conservare quelli bassi.

In foto, divano Ecléctico firmato Spessotto e Agnoletto di Ditre Italia, collezione design 2015. Ecléctico può assumere caratteri diversi fra loro: “minimal” trapuntato o liscio a terra, “informal” trapuntato o liscio con piedini alti, “comfort” liscio a terra con materassino extra-comfort.

Sfoglia i cataloghi: