Dormire bene: i segreti del riposo

Corpo e materasso

Nel raggiungimento di uno stato di benessere per il nostro organismo, il dormire bene riveste un ruolo di primaria importanza: il sonno è custode della nostra salute e ci aiuta a ricaricarci per affrontare con energia le nostre giornate. A patto che siano soddisfatti tutti i requisiti perché un buon riposo possa essere davvero tale. 

 

Durante il sonno la nostra muscolatura si rilassa e la distribuzione del peso corporeo sul materasso non è omogenea: le parti che più gravano sul sistema letto sono il bacino e il tronco che devono essere correttamente sostenuti senza venire compressi.

 

Ciascuno assume una posizione differente per dormire: quelle più frequenti sono la prona, la supina, ma soprattutto la laterale. La colonna vertebrale è la parte del corpo che più beneficia o viene danneggiata dalla postura che assumiamo durante il sonno.

 

Dormire bene significa anche assumere una corretta postura, che è garantita da un giusto sostegno per ogni parte del corpo, in modo che la colonna vertebrale possa mantenere la forma naturale che ha in posizione eretta. Tale posizione può essere ottenuta solo ricorrendo a un sistema letto adeguato.

Coprimaterasso antiacaro 160 x 190-200 x 27 cm. Tessuto certificato.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 75,9€


Condizioni utili al sonno

Per dormire bene occorre che la camera da letto sia buia, silenziosa, non troppo calda né troppo fredda, con il giusto grado di umidità. Il materasso del letto deve essere adeguato alla nostra conformazione corporea, ossia deve poterci garantire un appoggio e un sostegno comodi, sostenendo anche adeguatamente la colonna vertebrale.

 

Il materasso deve anche avere una buona capacità di assorbimento ed essere in grado di combattere la proliferazione degli acari, che si evita anche lavando lla biancheria del letto una volta la settimana, bonificando l'ambiente e arieggiando la stanza e il materasso stesso.

  • letto orizzonti Nel progettare l’arredo dei sistema letto e della camera da letto, ambiente della casa per eccellenza destinato al rito del sonno, ma anche ai momenti di privacy e di relax, si è solitame...
  • Letto stile nautico Romantico o metropolitano, moderno o classico, in legno, pelle o ferro battuto, il letto personalizza la zona notte e ne detta lo stile giocandovi un ruolo di primo piano. Se lo spazio lo permette lo ...
  • letti ennerev Stile minimal ed attuale per la collezione Ennerev sistemi letto My Space, un programma letto per soluzioni pratiche e funzionali adatte anche a chi, in poco spazio, non vuole rinunciare al design e a...
  • letto vi-spring Fondata nel 1901 in Gran Bretagna, letti Vi-Spring è stata la prima azienda produttrice di letti ad applicare, nei propri materassi, la concezione delle molle insacchettate individualmente nell’imbott...

Allerjeeze anti-acari copripiumino singolo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 50,36€


Ergonomia del materasso

Quando possiamo definire un materasso davvero ergonomico? quando assicura l'opportuno sostegno alla colonna vertebrale, che mantiene così la sua conformazione naturale. Se il materasso riesce a compensare gli effetti della gravità sulla nostra struttura scheletrica, allora avvertiremo che ci fornisce il giusto sostegno lombare e riusciremo a mantenere la postura che abbiamo assunto al momento di coricarci.F

 

Per riuscire a dormire bene il materasso non deve essere né troppo rigido né troppo morbido. Ma la sensazione di comfort da noi percepita varia da persona a persona. Agli individui di taglia piccola il comfort viene garantito soprattutto dallo strato superficiale del materasso, mentre gli individui più "corpulenti", in cui le parti che affondano di più nel materasso sono il tronco e il bacino, avvertiranno gli effetti ergonomici soprattutto alle estremità degli arti, inferiori e superiori. Peso e altezza di una persona, dunque, sono due variabili che determinano la scelta del materasso ideale.

 

Durante la notte il nostro corpo suda ed emette tossine. Il materasso deve potere garantirci la giusta traspirazione. Se materasso e biancheria letto invece impediscono la traspirazione, ci rimarrà una fastidiosa e poco salutare sensazione di umidità.

 


Dormire bene: i segreti del riposo: Il supporto del materasso

La scelta del materasso giusto è sicuramente il primo passo per potere dormire bene e alzarci ritemprati la mattina. Ma altrettanto importante, nel sistema letto, è il supporto del materasso, che ne assicura la posizione orizzontale e quindi il giusto funzionamento. La scelta sbagliata del supporto vanifica anche i vantaggi dell'acquisto di un buon materasso.

 

Come accade per il materasso, anche nel caso del suo supporto non ne esiste uno migliore in assoluto, anche se il legno, materiale naturale, è quello che meglio si adatta al corpo umano.

Le reti a doghe di legno, dunque, garantiscono un sostegno adeguato per dormire bene. Se provviste di giunti elastici, le doghe  e di cursori in gomma, la rete a doghe può essere regolata nella rigidità e adattata alla conformazione di ciascuno.

 

La scelta della rete letto dipende dal materasso che ospiterà: se è in latrice o in poliuretano è da preferire la rete multilistello, con tante e piccole doghe ravvicinate. Se invece il materasso è a molle insacchettate la base che lo sostiene dovrebbe avere doghe larghe e distanziate almeno 6 cm.