Arredamento.it

Arredamento.it

- 09 giugno 2017

Case in pietra

Le facciate di case in pietra suscitano sempre entusiasmo e stupore agli occhi di chi le ammira, per via della bellezza di questo materiale naturale che non per nulla è utilizzato da millenni per rivestire non solo gli esterni, ma anche gli interni degli ambienti di maggior pregio. Ai nostri giorni la pietra non è gradita solo per il suo splendore, ma anche per caratteristiche apprezzabili e necessarie anche in epoca 2.0.

Ad esempio questo rivestimento garantisce un’ottima diffusione del calore, in particolare in caso di riscaldamento a pavimento. Inoltre si tratta di un elemento del tutto naturale, che quindi non contiene nessuna sostanza chimica di sintesi dai dubbi effetti sulla salute, sviluppando tutt’intorno a noi un ambiente tranquillo, rilassante, che veicola la sensazione di essere in piena armonia con la natura poiché vi si mimetizza alla perfezione, soprattutto quando è applicata a una facciata.

Case di pietra

Osservando le facciate di case in pietra è chiaro come questo materiale abbia il vantaggio di essere un elemento che, per merito della pressoché infinita gamma di colori e molteplicità di lavorazioni, si sposa sia con le linee classiche di determinate abitazione, ma anche con strutture ultramoderne, lasciando spesso letteralmente senza parole chi ammira il frutto di accostamenti che in teoria potrebbero apparire azzardati.

Quando si opta per questo materiale, meglio ricorrere a imprese specializzate di prestigio in grado di proporre rivestimenti lapidei di ogni tipo anche a livello di finiture. Si otterranno risultati duraturi e ad alto tasso di resistenza, senza incappare nelle spiacevoli sorprese che spesso sopraggiungono quando ci si affida ad aziende con offerte accattivanti, ma di dubbia qualità.

Rivestimenti in pietra

E’ noto che i rivestimenti in pietra sono stati i più diffusi e utilizzati nel corso dell’intera storia, impiegati abitualmente da Greci e Romani. Al giorno d’oggi, colori e texture diversi e variegati offrono un rivestimento unico e personalizzabile, il cui look veicola sicuramente una maggior eleganza.

Ma non è tutto. Questo materiale fornisce un ottimo isolamento dai rumori e dall’umidità e oltretutto è estremamente durevole e resistente. Tra le pietre isolanti più apprezzate e impiegate in edilizia, architettura ma soprattutto in bioedilizia spicca l’ardesia, un elemento lapideo naturale con un colore scuro che rappresenta il suo tratto distintivo.

In foto è visibile il rivestimento di facciata "Laminated Stone Black" in ardesia naturale flessibile, realizzato dall’impresa Ardesia Mangini

Rivestimenti esterni case

L’aspetto esterno di una casa, determinato dalle linee architettoniche, ma soprattutto dalle finiture, è fortemente caratterizzato dalla facciata che deve integrarsi con il contesto circostante e con lo stile di eventuali costruzioni adiacenti. Le facciate di case in pietra, intramontabili, sono particolarmente belle dal punto di vista estetico, si adattano a ogni situazione e permettono un elevato grado di personalizzazione. La pietra naturale, in particolare, priva di ossidi coloranti, composti chimici, cementi, argille, rende ogni abitazione unica anche grazie all’irregolarità dei singoli elementi che possono avere la superficie ruvida o liscia e diversi colori. L’applicazione di questo materiale, nell’immaginario collettivo spesso associato a contesti rustici, in realtà può caratterizzare una casa moderna oppure, con rivestimenti in ardesia, conferire a un edificio un aspetto industrial. Robusti e resistenti, i sassi, a differenza di altri materiali impiegati in ambito edilizio, resistono alla pioggia, alla grandine, alla neve, al gelo, al vento, alle muffe e agli insetti, ma occorre fare attenzione a muschi e licheni che possono intaccare le intercapedini. La manutenzione dei rivestimenti facciate esterne in pietra è comunque semplice; all’occorrenza basta usare un’idropulitrice. In foto Elegante abitazione caratterizzata da rivestimenti in pietra e da ampie vetrate

Rivestimenti esterni facciate

Per realizzare facciate di case in pietra, si possono impiegare diversi materiali, ad esempio la pregiata, antica, ma sempre attuale pietra di Trani, una roccia calcarea molto consistente, compatta, facile da lavorare e particolarmente apprezzata per la sua longevità. Le tonalità sono simili a quelle dell’avorio e della perla. Molto utilizzata da diversi secoli e diffusa soprattutto nel territorio lombardo, la Pietra di Credaro; elegante, versatile, resistente, facile da modellare, questo materiale si distingue per le variegate sfumature di colore caldo e dorato. L’accostamento con altre pietre naturali, molto frequente, crea particolari effetti geometrici e suggestivi contrasti cromatici. Adatte alle facciate esterne anche le pietre naturali proposte da Slate Lab. In pratica un sottile strato di vera pietra viene disposto su una fibra di vetro o di cotone per conferire elasticità e resistenza al prodotto finito. In foto Moderna abitazione con rivestimento in pietra naturale finitura spaccatello. I singoli elementi, diversi per dimensioni e spessore, creano una superficie irregolare che trasmette sensazioni di autenticità, di accoglienza e di pregio.

Rivestimento esterno casa

Una facciata in intonaco con il passare del tempo deve essere ritinteggiata o addirittura rintonacata soprattutto quando si manifestano disconnessioni, risalite d’acqua, problemi di umidità e distacchi di materiale; queste operazioni sono particolarmente costose anche a causa dei ponteggi che vengono necessariamente montati per eseguire i lavori. Le facciate di case in pietra, se ben costruite, durano molto a lungo. Sempre più diffuse per il rivestimento degli edifici, le facciate ventilate, ossia caratterizzate dalla presenza di una camera d'aria tra parete e rivestimento. La pietra può essere utilizzata anche nella realizzazione di queste soluzioni che comunque richiedono particolari tecniche di lavorazione e di taglio dei sassi poiché gli elementi devono essere leggeri e facilmente manovrabili, quindi con forme precise e spessori ridotti. Il risultato estetico è perfetto e i vantaggi che ne derivano enormi, ad esempio la protezione termica sia estiva che invernale e la protezione acustica. In foto Costruzione con facciata in pietra caratterizzata da sfumature di colore grigio

Rivestimenti facciate esterne

Per realizzare facciate di case in pietra può essere utilizzata anche la finta pietra La pietra ricostruita, infatti, è più versatile rispetto a quella naturale e si addice a una maggiore personalizzazione. Le forme, regolari o meno, variano in funzione dei gusti e delle singole esigenze; la resa estetica è simile a quella dei muri costruiti con materie prime naturali. Tuttavia, trattandosi di un manufatto composto di cemento, ghiaia e sabbia colorato con pigmenti naturali, in caso d’incisioni, tagli, graffi può mostrare la composizione dell’impasto. Tra i produttori di questo particolare materiale Originepietra, Italpietra, Iperceramica. Murogeopietra, di Geopietra, in particolare, è, come afferma il produttore,’ il primo muro in pietra ricostruita antisismico in Europa anche su isolamento termico esterno’. Ogni pietra, colorata manualmente, rappresenta un prodotto unico. Numerosi i modelli proposti, suddivisi in diversi profili di muratura e disponibili in un’ampia gamma di colori. In foto Costruzione con facciata in pietra caratterizzata da sfumature di colore grigio

Sfoglia i cataloghi: