Faretti a incasso per illuminare e valorizzare ogni stanza

Come disporre i faretti da incasso

I faretti da incasso sono una soluzione moderna e sofisticata per l'illuminazione della casa. Sono utilissimi quando si devono illuminare grandi spazi in maniera efficace, senza rischiare di lasciare zone in ombra e sono consigliati, allo stesso tempo, anche per mettere in risalto una determinata zona o per 'allargare' gli spazi come, ad esempio, nel caso di un corridoio molto stretto.

La corretta disposizione dei punti luce è fondamentale per una buona illuminazione e per la creazione di effetti particolari e di giochi di luce. Questa tipologia di faretti, come si evince già dal nome, necessità di essere incassata all’Interno di intercapedini create appositamente per accogliere l'impianto elettrico e che solitamente sono costituite da controsoffittature in cartongesso, o, da speciali pavimentazioni.

Una volta creata la struttura, le lampade vanno posizionate secondo precise regole. Se si vuole mettere in risalto una determinata parte della stanza dove abbiamo sistemato un quadro o un mobile di valore, i faretti dovranno essere posizionati in modo che la luce colpisca direttamente la parte che si vuole illuminare. Se, invece, l'obiettivo è quello di illuminare diffusamente tutta la stanza, allora, i punti luce dovranno essere distribuiti in maniera omogenea, calcolando i punti in cui potreste avere bisogno di maggiore luce, come ad esempio il piano da lavoro in cucina o una scrivania. In questi casi bisognerà disporre dei faretti in quei punti creando la cosiddetta 'luce d'accento'.

La scelta dei faretti dipenderà dall'effetto desiderato e dalle esigenze di design. Se si desidera una luce capace di illuminare creando allo stesso tempo un’atmosfera rilassante e soffusa, sono perfetti i faretti tondi Philips myBathroom (in foto), ideali per illuminare stanze da bagno dal design moderno e minimale.

Come disporre i faretti da incasso


Faretti da incasso per controsoffitto

Faretti da incasso per controsoffitto I faretti da incasso per controsoffitto sono sicuramente i più diffusi e utilizzati, anche se questa particolare tipologia di lampade può essere installata in molte altre superfici (legno, mensole, pavimento, ecc) a seconda delle necessità. Le lampade destinate ad essere incassate nei controsoffitti devono avere caratteristiche specifiche per garantire la distribuzione ottimale della luce. La prima cosa da considerare è lo spessore del faretto che deve adeguarsi a quello della controsoffittatura in modo da non risultare troppo piccolo, o, viceversa troppo grande. Se i soffitti sono molto alti bisogna optare per lampade ad alta luminosità come quelle a led, che garantiscono anche un notevole risparmio energetico. Tra le opzioni a disposizione ci sono anche i faretti orientabili che consentono di indirizzare le luci la dove se ne ha più bisogno, come i faretti Pixel Plus di iGuzzini (in foto) con corpo in pressofusione di alluminio, doppia orientabilità e elevata efficienza luminosa.

  • faretto led orientabile I faretti led da incasso solna scelta giusta per valorizzare il proprio ambiente e mettere in risalto gli elementi arredativi della casa.Si tratta di corpi illuminanti di nuova concezione in quanto ...
  • faretto da parete I faretti da parete sono senza dubbio una soluzione vincente per chi vuole illuminare al meglio la propria casa puntando anche su una scelta di stile che renda l'ambiente sofisticato ed elegante.Que...
  • faretti incassati Quando uno spazio necessita di avere un punto ben illuminato e in maniera perfetta, ecco farsi avanti i faretti.Luci puntuali che ci permettono di avere un’illuminazione perfetta per il lavoro o p...
  • applique led tondi Parlare di applique significa avere punti luce differenti dai classici centro volta, ma preferire invece una luce laterale, che crei un affetto illuminotecnico davvero molto diverso da quello che comu...


Faretti da incasso per esterni

Faretti da incasso per esterni Essendo destinati ad illuminare degli spazi esterni e di conseguenza a restare all'aperto per 365 giorni all’anno, i faretti da incasso per esterno devono possedere determinate caratteristiche tali da renderli resistenti alle intemperie, alla pioggia, al gelo ecc.

All'esterno questa particolare tipologia di lampade può trovare diversi utilizzi: può essere utilizzata per delimitare gli spazi, ad esempio illuminando un sentiero, un bordo piscina; per far risaltare una particolare zona del giardino, come una fontana o un patio.

I faretti destinati agli spazi esterni devono essere impermeabili, realizzati con materiali a tenuta stagna e capaci di stare a contatto con la pioggia, la neve o il ghiaccio. Solitamente sono realizzati in plastica o acciaio e con diffusore in vetro o plastica. Nella maggior parte dei casi quando si tratta di ambienti esterni si consiglia l’utilizzo di faretti a LED e spesso sono utilizzati come segna passi, per illuminare sentieri bui. Un’ottima proposta per l'illuminazione da esterno è quella di Ideal-lux con la lampada Cecilia ( in foto), interamente in resina e resistente agli agenti atmosferici e alla corrosione.


Faretti a incasso per illuminare e valorizzare ogni stanza: Faretti da incasso a pavimento

Faretti da incasso a pavimento I faretti da incasso possono essere collocati anche nel pavimento per illuminare il passo e creare suggestivi giochi di luci ed ombre. Questi faretti si distinguono dagli altri perché sono resistenti al calpestio e antiscivolamento. Questa soluzione viene spesso adottata nei corridoi, dove solitamente sono posizionati lungo i lati, in ambienti molto grandi per illuminare gli angoli più bui o per mettere in risalto un mobile o un oggetto in particolare. Fondamentale per questi punti luce è che non emettano una luce troppo forte da abbagliare la vista, altrimenti potrebbero rappresentare un pericolo per le persone. Una soluzione che coniuga ricercatezza, sicurezza e praticità è il modello Lineaventi Style Next di Lombardo in vetro e ghisa di alluminio, in foto.