Fiere arredamento Italia a novembre

Casa su Misura a Padova Fiere

Fiere arredamento Italia? Due appuntamenti con l’universo casa aperti al pubblico I riflettori tornano ad esser puntati sulla casa che, in autunno, è protagonista di due manifestazioni aperte al pubblico dei consumatori. Un’occasione per chi deve arredare la prima casa o ristrutturare quella che ha già.

Nel segno della qualità e del design ha aperto i battenti il 9 ottobre Casa su Misura, che fino a domenica 17 mette in mostra presso i padiglioni di Padova Fiere un’intera gamma di offerte riguardanti il pianeta casa, dall’acquisto all’arredo, alla ristrutturazione. Mobili classici e moderni, arredobagno, tecnologie e materiali, cucine, oggetti e complementi d’arredo, infissi e vetri, pavimenti e ceramiche, rivestimenti murali, design. Le risposte alle esigenze di un cliente medio-alto, oltre i trent’anni, con una buona capacità di spesa, sia per l’acquisto del primo arredamento che per la sostituzione di quello in uso, che cerca soluzioni di qualità e con un taglio decisamente personale. Tante novità per l’edizione 2004: sono cresciuti la superficie espositiva, il numero degli stand (dai 568 del 2001 ai 700 di quest’anno) e quello dei visitatori attesi, che già nel 2003 hanno fatto di Casa su Misura la rassegna d’arredamento aperta al pubblico più visitata d’Italia.

casa su misura PAdova


le novità di questa edizione: Percorsi d'arte e Bi-bagno

allestimento casa su misura Centro vitale della rassegna è lo spazio dedicato al mobile classico di qualità e di alto livello, con in mostra il meglio della produzione regionale. Organizzato in collaborazione con il Distretto del Mobile della Pianura Veneta, il settore Classico riunisce in fiera più di 100 aziende delle zone tipiche di produzione (Casale, Montagnana, Cerea, Bovolone, Bassano, Belvedere, Cittadella, Rosà e Rossano Veneto). Grande novità di questa edizione è il Classico innovativo, con prototipi di più di 30 aziende padovane progettate dai designer della Scuola Italiana Design, alla ricerca di nuovi usi, nuove linee e “provocazione” nel regno del mobile in stile. I prototipi sono oggetto di tre concorsi: due premi assegnati rispettivamente dalla stampa specializzata e locale per evidenziare le proposte più innovative, e un premio del pubblico per verificare la percezione delle nuove proposte sul consumatore finale.

Altra novità di questa edizione di fiere arredamento Italia è Percorso Arte, che al padiglione 6 ospita una personale di Mirko Baricchi. La mostra percorre la carriera di un’artista alla ricerca di nuove soluzioni espressive cromatiche e presenta al pubblico le possibilità di fruibilità dell’arte contemporanea in un contesto abitativo.

Casa su Misura punta i riflettori anche sul bagno: Bi-Bagno, soluzioni per il bagno e il suo doppio è il titolo scelto per la rassegna tematica. All’offerta espositiva si affianca un’area dedicata alla ricerca progettuale.

  • poltrono in legno con cuscino giallo Da sabato 1 a domenica 9 novembre si rinnova nel quartiere fieristico milanese l’appuntamento con Fiera La mia casa, la più ampia vetrina italiana di arredi, complementi ed accessori del...
  • casatecnica Dal fascino dell'antico alle più avanzate tecnologie dell'area CASATECNICA Expo di La mia Casa, dove progresso e design danno vita ad un connubio di colori e movimenti. Un esempio di domotica in un'ar...
  • In questa rubrica potrai trovare le anteprime delle fiere del settore più importanti, gli eventi del design, i concorsi, i corsi di formazione e le interviste ai personaggi più famosi del settore del ...
  • stand espositivo con lampade sferiche e sedute in cartone, visitatori Come ogni anno in aprile, in concomitanza con il Salone del Mobile, Milano celebra, quale protagonista assoluto della vita cittadina, il design. Installazioni, mostre, aperitivi e party, organizzati i...


Massima flessibilità funzionale

allestimento mia casa Lo spazio e gli oggetti sono rivisitati attraverso la loro doppia valenza funzionale e sociale. Il bagno ne è coinvolto, a pieno titolo, in quanto racchiude due anime (estetica e tecnica), due funzioni (relax ed igiene) e due interpretazioni (erotica e pudica), diventando il luogo dell’abitare moderno. Funzionalità ed indagine sociologica si intrecciano in bagno per esprimere le oscillazioni semantiche e di comportamento della generazione BI, che salta da un sesso all’altro, vive fra una città e l’altra, passa da un lavoro ad un altro, spesso ha due identità, una reale ed una virtuale in rete, conducendo il più contemporaneo degli stili di vita. Una generazione che ha mescolato i cromosomi per scegliere di non scegliere, al fine di non rinunciare più a nulla. La generazione BI è in vagabondaggio, in continua sperimentazione esistenziale. Vive una mobilità senza sradicamento e senza la perdita delle radici dell’abitare, mentre caratterizza i suoi spazi con la massima flessibilità funzionale. Questa frammentazione si sta ripercuotendo anche sul mondo del design, modificandolo nel ruolo e nella collocazione all’interno dello spazio abitativo. Gli oggetti sono diventati mobili e con una doppia funzione interpretativa: l’antibagno si è arricchito di funzioni legate alla cura del corpo aprendosi alla convivialità; la cabina armadio ha inglobato la doccia; l’ingresso è ridiventato vestibolo, filtro fra pubblico e privato; il terrazzo una nuova microcasa all’aperto. Zone che si identificano per la loro transitorietà.

Lo spazio bagno si è diviso per assecondare le due componenti principali del corpo, interiore ed esteriore, aprendosi e chiudendosi alla casa, per rispondere alle sue diverse rappresentazioni.

I visitatori di Fiere arredamento Italia di Casa Su Misura hanno anche la possibilità di vedere i più interessanti oggetti d’argento in grado di valorizzare l’arredamento e i momenti della vita quotidiana. Per tutta la durata della manifestazione, infatti, è loro aperta anche la mostra Nuovi linguaggi d’argento, organizzata nell’ambito di Argenti, Salone Professionale dell’Argento e dell’Oggettistica. Divisa in tre aree, Minimal, Tendenza, Progettuale, l’interessante esposizione sviluppa il tema dell’argento con allestimenti di grande impatto, dedicati al design, alla casa, alle nuove idee.

Fiere arredamento Italia da Padova a Milano. Da sabato 30 ottobre a domenica 7 novembre torna La Mia Casa, la più grande esposizione di arredamento in Italia studiata per il pubblico. Il leit-motiv di quest’anno è rappresentato, da un lato da evocazioni high-tech, linee geometriche, composizioni di gusto quasi futuribile, dall’altro, dall’amore per il particolare, per i mobili semplici ma mai banali perché legati ai ricordi e agli affetti di un tempo. L’ultima tendenza quindi, è il “mix”: tecnologia e antiquariato, passato e futuro, artigianato d’autore e design d’avanguardia per quelli che vengono oramai definiti i mobili friendly, amichevoli: le funzioni si armonizzano con uno spiccato senso della forma.

Tutto questo ed altro ancora a La mia casa 2004, per ambienti che sono espressione di bellezza e valore: la casa diventa un luogo di equilibrio, un “riparo” essenziale, sicuro e avvolgente, dove rifugiarsi ritrovando relax e armonia. Accanto alla parte espositiva di raffinata eleganza, gli organizzatori propongono i settori speciali, le mostre tematiche e le iniziative collaterali, offrono ai visitatori una panoramica completa di tutto ciò che è arredo.

Prestigiosa mostra–mercato d’arte e di antiquariato, Antik rappresenta un momento imprescindibile all’insegna dell’eleganza e della raffinatezza per un pubblico di collezionisti, studiosi, investitori, ma anche semplici amatori ed appassionati. L’obiettivo è quello di offrire ai visitatori sia il piacere di vedere ciò che è oggettivamente “arte”, sia la soddisfazione di poter fare un investimento sicuro, capace di rivalutarsi nel tempo.


Fiere arredamento Italia a novembre: Casatecnica Expo: per gli amanti della tecnologia in casa

young e design Sempre per rimanere in tema di fiere arredamento Italia segnaliamo Casatecnica Expo, per tutti gli amanti della tecnologia. Casatecnica Expo regala un’affascinante dimostrazione di domotica applicata agli ambienti domestici, controllati con il semplice tocco di un dito su pannelli touchscreen, pareti in vetro ed acciaio che all’occasione scompaiono per dilatare gli spazi, arredi che risplendono di luce propria, profumi che diffondendosi accompagnano gli eventi della giornata, per una casa tecnologicamente avanzata.

Riabitare la mia casa offre un ampio panorama di tecnologie e materiali, che risponde alle esigenze di tutti coloro convinti che l’atmosfera della casa potrebbe essere migliore se fosse progettata in base alle proprie esigenze personali, Riabitare la mia casa offre proposte convenienti ed aggiornate, soluzioni per il recupero, la manutenzione, la ristrutturazione della casa. BenEssere in casa rappresenta un nuovo settore, rivolto a coloro che amano vivere in un ambiente sano e ricco di energie positive, che prediligono il movimento e l’attività fisica e che si dedicano, attraverso piccoli gesti quotidiani, alla cura del sé. Quella di BenEssere in casa è la scelta consapevole di una filosofia dell’abitare sano che concepisca lo spazio domestico in armonia con la natura: attraverso la conoscenza e l’utilizzo di prodotti naturali per il benessere e la cosmesi, di arredi e tessuti ecologici e di attrezzature e servizi per una migliore qualità della vita.

Tra le mostre culturali in programma durante la manifestazione, torna il consueto appuntamento con i progetti dei giovani designers premiati dal concorso Young & Design. Una comoda poltrona in grado di trasformarsi con un semplicissimo gesto in un divertente quadro, un divano ripiegabile e di facile trasporto, una collezione legata da un unico filo conduttore: mobile contenitore, tavolo basso, lampade e vasi. Creatività e innovazione rappresentano le parole d’ordine per i giovani partecipanti al concorso indetto da Rima Editrice, che si sfidano a “colpi” d’ingegnosità artistica, originalità estetica e praticità, proponendo oggetti dal valore aggiunto: articoli d’uso quotidiano contraddistinti dal loro essere al passo con i tempi, facendo così entrare nelle case di tutti l’arte d’avanguardia.