Fiori da piantare a marzo per celebrare la primavera

Fiori da seminare a marzo

Con l’avvicinarsi della primavera e la fine del rigore invernale, gli appassionati di giardinaggio si adoperano per piantare nuovi semi, i quali daranno vita a fiori che splenderanno nei mesi successi, ravvivando balconi, terrazzi e giardini, che, ovviamente, devono prima essere ripuliti da foglie secche, erbacce e sporcizia che si accumula durante le stagioni più fredde. Alcuni semi possono essere direttamente piantati nella terra, mentre altri vanno messi in semenzai, prima di essere travasati, specialmente se c’è il rischio di ultime gelate prima dell’arrivo della primavera. Tra i fiori da piantare a marzo vi sono le dalie, in foto, particolarmente indicate per i balconi, poiché in grado di abbellirli, grazie all’esistenza di centinaia di ibridi, con colori e forme diverse, di cui le più singolari sono quelle tondeggianti (le cosiddette dalie pon pon o pompon). Marzo è proprio il mese ideale per la semina di questi fiori, dato che, dopo alcune settimane, dal tubero nascerà un fusto che fiorirà in estate.

Fiori da seminare a marzo

Country americano più colore cuscino/ miscela colorata cuscini/Cuscini divano-C 45x45cm(18x18inch)VersionA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40€


Fiori da piantare in primavera

Fiori da piantare in primavera I fiori da piantare a marzo, su un balcone o in giardino oppure in un vaso esposto alla luce del sole all’interno della propria casa, simboleggiano la primavera, con un’esplosione di colori e profumi. Sono tante le varietà floreali che, se piantate a marzo, sbocceranno dalla fine della primavera e dureranno per tutta l’estate o, addirittura, l’intero anno. Tra queste, vi è il delphinium, in grado di fiorire tutto l’anno, anche se la fioritura, per mantenerla a un livello alto, è meglio sostituirla ogni due o tre anni. Un altro fiore, la primula, se piantato all’inizio della primavera, sboccia molto presto. Si può seminare direttamente nel terreno oppure fatto germinare in un vassoio di semina e, una volta ottenute le piantine, queste andranno spostate in un vaso. La primavera successiva, possono essere messe a dimora in piena terra. Un fiore particolarmente amato è la bella di notte, in foto, anch’esso da piantare nel mese di marzo, per poi sbocciare in estate e mostrare tutta la sua bellezza, nei colori giallo, rosa, rosso o bianco oppure bicolori, poiché su una stessa pianta possono sbocciare fiori di due colori diversi.

  • vasi bianchi Quando pensiamo ai nostri balconi e terrazzi, li vorremmo immaginare corredati da arredi e tanta natura, mentre nella realtà li troviamo spogli e poco fruibili.Perché non gestiamo...
  • lavanda balcone I fiori rendono speciale qualsiasi balcone, ma se si ha un terrazzo esposto al sole bisogna sceglierli con grande attenzione. Non tutti i fiori, infatti, sopportano la luce diretta del sole e le alte ...
  • lavanda Per dare un colore vivo al giardino e creare un angolo di pace variopinta i fiori sono un ingrediente essenziale. Tra i fiori da giardino dall'odore inconfondibile, dalla buona resistenza e caratteriz...

Spear & Jackson COLDFRAME3, Cold Frame 3 Miniserra Fredda, Marrone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 110,26€


Fiori da piantare in giardino

Fiori da piantare in giardino Quando ci si vuole cimentare con un semenzaio, bisognare avere, innanzi tutto, un contenitore che funga da sottovaso, nel quale poter collocare l’acqua, la quale deve essere assorbita dal terriccio, che va mischiato con la torba. Solo successivamente si possono piantare i semi. Il semenzaio non dovrà mai stare in un luogo la cui temperatura è inferiore ai 14° C. Di notte, infatti, è meglio spostarlo e metterlo al riparo, soprattutto quando i semi verranno piantati in giardino. Quando, invece, si devono piantare i semi sul balcone o sul terrazzo, occorrono dei vasi nei quali poter trasferire i germogli e questi ultimi devono essere collocati in una terra miscelata, come avviene per i semi del semenzaio. Altri bellissimi fiori da piantare a marzo sono le bocche di leone, in foto, inconfondibili per la forma che, quando si preme la base, sembra quella di una bocca spalancata. L’altra particolarità di questi fiori è la loro disposizione su steli molto allungati, dato che la pianta può crescere di 60-80 cm, ma, in spazi molto grandi, può arrivare anche a due metri.


Fiori da piantare a marzo per celebrare la primavera: Fiori da esterno primaverili

Fiori da esterno primaverili Cimentarsi con il giardinaggio è un hobby che porta benefici sulla salute psico-fisica, poiché il contatto con la natura è in grado di liberare lo stress e i pensieri negativi. Inoltre, avere un giardino, un balcone o un terrazzo arricchiti dai colori dei fiori significa essersi ritagliati un microcosmo dove poter trascorrere momenti di pace e serenità. Prendersi cura del verde, anche solo pochi minuti al giorno, vuol dire vivere attimi di totale benessere. La primavera -ma già con l’arrivo di marzo- è la stagione perfetta per dedicarsi a questo salutare passatempo e, per quanto riguarda le specie di fiori, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Anche la petunia, in foto, fa parte dei fiori che si possono piantare in marzo: la loro semina, infatti, dovrà avvenire tra febbraio e marzo e le piantine, dovranno prima essere tenute in un luogo caldo e umido, fino a quando non misureranno 10 cm. Successivamente, possono essere piantate in un terreno organico.