Giardinaggio e fiori

Le piante da fiore

Se si ha la possibilità di allestire nella propria casa un giardino, grande o piccolo che sia, le piante fiorite e i fiori non possono di certo mancare: essi allietano gli spazi verdi all'aperto, e in più possono essere colti per riempire vasi, e decorare anche l'interno della casa con colori e profumi. Le piante da fiore però richiedono delle cure speciali, perchè a volte possono essere delicate, devono essere annaffiate con costanza, e potate all'occorrenza. Vediamo quali sono quelle che sono maggiormente diffuse nei giardini italiani e come sceglierle.

Le piante da fiore possono essere di tipologie diverse. Ci sono quelle arbustive, che danno vita a dei cespugli, e ci sono quelle che invece si sviluppano in piccole piantine con cui si possono riempire vasi o aiuole; altre ancora che diventano degli alberelli dal tronco legnoso. La scelta non dipende che dai gusti personali, ma deve tener conto anche della caratteristiche fisiche del giardino: se c'è luce solare, se è esposto alle intemperie, o se la terra è grassa o viceversa arida.

Conoscere tali requisiti è essenziale per garantire la sopravvivenza dei fiori se piantati in terra; viceversa si può optare per una coltivazione in vaso, che consenta di spostarli all'occorrenza. Attenzione però a non farlo con troppa frequenza: in genere le piante sono stanziali e amano restare nel luogo in cui si trovano. Le si può scegliere anche in base al periodo di fioritura, per far sì che il nostro giardino non resti mai completamente spoglio.

tulipani in giardino


Giardinaggio e fiori: I fiori da giardino

La regina di tutte le piante e di tutti i fiori è sempre lei, la rosa. Si sviluppa in piante dal fusto alto, e ne esistono talmente tante varietà, di talmente tanti colori, che non c'è davvero altro che l'imbarazzo della scelta. Le rose si prestano particolarmente bene ad essere recise: colte al momento opportuno, quando non sono più in boccio ma non stanno ancora sfiorendo, possono resistere per molto tempo se adeguatamente conservate. Sono belle anche se lasciate essiccare e poi usate per fare dei componimenti da mettere in casa, usandoli magari come centro tavola.

Se si prediligono le piante odorose, e le rose lo sono, anche se non tutte le varietà esistenti profumano, si possono consigliare certamente dei cespugli di lavanda. Anche la lavanda può essere colta e fatta essiccare, ed è particolarmente adatta a creare dei sacchettini da mettere nei cassetti della biancheria. Il geranio, in particolar modo quello rosa, non solo è ornamentale, ed è bello da mettere in vasi che poi vadano appesi a pergolati o pensiline, ma in più il suo caratteristico profumo ha il potere di tenere lontane le zanzare, essendone un repellente naturale. Porta tanta allegria e luminosità una pianta di mimosa. I suoi piccoli soffici fiori gialli, che si regalano per la festa della donna e in questo periodo, a marzo, sbocciano, sono molto profumati e fortemente decorativi. Bisogna tenere però presente che la mimosa è una pianta che va ben curata, perchè è molto delicata, e che inoltre è anche impegnativa in quanto produce molti residui in terra con le sue foglie ed i suoi fiori. I glicini sono grappoli dal profumo dolcissimo di fiori bianchi o viola: si prestano a coprire archi o altre strutture sospese creando anche un angolo ombroso.

Anche in questo caso, daranno un po' da fare per raccogliere i residui che producono in terra. Se si prediligono invece le piante colorate vivacemente, ma robuste e durature nel tempo, si potrebbe scegliere una delle numerose varietà di dicentra, più comunemente nota come fucsia. Produce dei bei fiori pendenti dal colore rosa acceso, e ne esistono tante varietà differenti, come la particolarissima "Cuor di Maria", i cui piccoli fiori hanno davvero la forma di tanti piccoli cuori. Ma sono molti altri i fiori tra i quali selezionare quelli più adatti per riempire i vasi e le aiuole del proprio giardino: ad esempio margherite e camomille, discrete e semplici ma sempre fortemente ornamentali con il loro tocco delicato; oppure mughetti e lillà, piccoli e profumati, da far spuntare tra la vegetazione; o, per i più esperti, delle esotiche e sensuali orchidee. Queste ultime sono piante tropicali che richiedono molte cure e attenzione, e uno spazio molto riparato e caldo: ma ce ne sono tantissimi tipi differenti, che potrebbero dare davvero un tocco esotico anche al giardino più anonimo. I fiori sono da sempre il modo più semplice per dare allegria, colore e bellezza ad ogni casa, sia dentro che fuori.

  • lavanda Per dare un colore vivo al giardino e creare un angolo di pace variopinta i fiori sono un ingrediente essenziale. Tra i fiori da giardino dall'odore inconfondibile, dalla buona resistenza e caratteriz...
  • giardino fiorito I giardini fioriti riescono a trasmettere gioia, allegria, serenità e passione in base ai colori, alle forme di piante e fiori, alle luci e combinazioni che si creano nei diversi momenti dell'a...
  • fiori da giardino perenni Scegliere fiori da giardino perenni significa garantire ogni anno una nascita autonoma dei fiori e delle piante scelte per il giardino.Marzo è il periodo in cui è possibile seminare i ...
  • rose in giardino Una profusione di fori, piante, colori e fogliame può diventare protagonista tutto l'anno del giardino di casa, angolo naturale che può assumere un aspetto più selvaggio, classico o eclettico, in line...