Lampade per la casa, le novità da Euroluce

Illuminazione casa, i nuovi trend

Illuminare, d'accordo. Ma anche l'arte vuole la sua parte. Euroluce 2017 conferma e rafforza la tendenza in atto da tempo anche nel segmento lampade per la casa. L'illuminazione d'interno è sempre più una questione di stile, un sottile equilibrio tra l'esigenza materiale di vincere il buio e quella estetica di accendere le emozioni. Nascono così le nuove creazioni proposte per far luce e stupire, servire e incantare. Come la lampada che illumina ma produce anche l'ombra, e non un'ombra qualsiasi: cerchi ed ellissi personalizzabili che trasformano l'utente in progettista. C'è poi il fascino dei gioielli che brillano in un collier di luci, un sistema di illuminazione che si basa sulle tantissime combinazioni possibili tra diversi elementi in vetro naturale.

Il mondo della natura ispira numerose suggestioni e così ecco un serpente snodarsi sulla volta del soffitto per garantire una luce diffusa, sistema che grazie alle sue piccole dimensioni può essere adattato per uso domestico o per grandi spazi. Non può mancare il pipistrello, nella rinnovata versione da tavola e cordless. E dall'Estremo Oriente arriva la lampada – rondine. Sfere bianche in vetro su un corpo d'ottone affusolato, placidamente appollaiate su una struttura in acciaio o in sospensione. E' la Yanzi creata da Artemide e dal geniale design di Lyndon Neri e Rossana Hu.

Yanzi Artemide


Lampade a sospensione

Ghebo di Karman Lampade per la casa vuol dire spesso lampade a sospensione. Un microcosmo fatto di rimandi al futuro e ritorni al passato. Al Salone del Mobile trova spazio la pregiata tradizione muranese in vetro lavorato, con una lampada in grado di trasformarsi e di adeguarsi alle esigenze del cliente: gli elementi che la compongono infatti possono cambiare posizione. Dal vetro al metallo con la nuova lampada a sospensione formata da una serie di cerchi concentrici realizzati in ferro pieno curvato e saldato. C'è poi la cascata di catenine metalliche a maglia quadrata che si trasformano in elementi decorativi. La montatura in metallo cromato è leggera e resistente, con tre cavi in acciaio regolabili in altezza. E i tessuti? Non mancano neanche quelli grazie alla lampada a sospensione che si ispira ai morbidi tessuti contemporanei, realizzata a mano in “Opalflex” bianco che diffonde una luce calda e soffusa. Da segnalare infine la Ghebo di Karman, la nuova lampada a sospensione bidimensionale (design Luca De Bona e Dario De Meo), estremamente scenografica, che reinterpreta i sontuosi modelli settecenteschi: uno scheletro formato da sottili bracci in metallo realizzati con moduli piatti in ferro dorato e tagliato al laser e con moduli in vetro di Murano. Rosette e bobeches in cristallo di Boemia impreziosiscono la struttura.


  • lampade per casa arum La Direttiva per la progettazione ecocompatibile di prodotti che consumano energia definisce un quadro normativo generale e stabilisce le regole per la definizione dei requisiti tecnici, emanati media...
  • abat-jour avorio con paralume a ricami e cristalli pendenti, poltrona bianca e caminetto La nuova collezione di Gallery Vetri d’Arte propone una nuova interpretazione del gusto classico, capace di dialogare con lo stile contemporaneo più sapiente. Una pioggia di cris...
  • illuminazione onda luxit Nata nel 2002 per riunire in un unico grande gruppo diversi firme di vetro che commercializzano apparecchi di illuminazione, FDV Group S.p.A. iaggrega ad oggi I Tre, Murano Due, Aureliano Toso Illumin...
  • lampade i guzzini “Cinquant’anni luce”: con questa definizione, Guzzini illuminazione omaggia quell’arco temporale che l’ha vista  trasformarsi da piccola realtà imprendit...


Lampade casa

lampada Gravity CL Nimbus Ad ogni ambiente la sua. Scegliere una lampada per la casa è un'operazione da non eseguire con superficialità. Ogni stanza ha un suo lume perfetto. In cucina serve molta luce ma è necessario anche non sprecarne in quanto vi passiamo molta parte della giornata. Meglio optare dunque per una lampada led a risparmio energetico che non pesi troppo in bolletta pur garantendoci la adeguata illuminazione. Fondamentale poi la posizione: al centro della cucina e rigorosamente in alto. Discorso diverso per il soggiorno. E' la stanza della famiglia ma soprattutto degli ospiti. E' importante dunque non solo quanta luce fare ma anche con che cosa: entra in gioco l'estetica con l'utilizzo di apparecchi di design che valorizzino l'ambiente. Il classico lampadario centrale o punti luce laterali sono opzioni comunque valide. In camera da letto c'è una sola priorità: creare atmosfera. Luce soffusa e luminosità diffusa: sono questi i due must per la stanza alcova, ma anche semplicemente del riposo quotidiano. Da non trascurare affatto il bagno. E' il luogo dell'igiene e del relax ma anche quello nel quale possono nascondersi insidie e pericoli. Fondamentale una illuminazione adeguata, massiccia, con plafoniera centrale. Quasi imprescindibile anche un ulteriore punto luce per lo specchio.

In foto: Gravity CL, lampada a sospensione presentata da Nimbus ad Euroluce e caratterizzata dalla curvatura del piccolo paralume, che consente l'emissione della luce da entrambi i lati, attraverso un diffusore in vetro acrilico.


Lampade per la casa, le novità da Euroluce: I nuovi modelli di lampade

Kanji di Fontana Arte Suggestioni e fascino ma anche attenzione agli aspetti più prosaici. Euroluce 2017 sancisce il trionfo del led, per coniugare efficienza e risparmio in una lampada per la casa. Notevoli di menzione il lampadario a sospensione leggero e decorato con plafoniera ceiling. Struttura portante in policarbonato e acciaio sui quali sono applicati fiori plissettati a mano. Materiale assolutamente innovativo, capace di ricreare i riflessi luminosi dei diamanti permettendo ai led incorporati di diffondere nell'ambiente una luce delicata. Vetro soffiato protagonista nelle lampade cilindriche che si caratterizzano per essere assolutamente invisibili di giorno e quando sono spente. I led sono applicati nelle giunzioni tra i moduli, e il gioco è fatto. E ancora l'Oriente si riaffaccia tra le nuove proposte. Su tutti si evidenzia la collezione Kanji di Fontana Arte: le lanterne portatili della tradizione cinese reinterpretate in ottica contemporanea. Forme eleganti e di grande stile ispirate alle porcellane della dinastia Ming.