La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 19 novembre 2015

Pareti mobili divisorie in ogni ambiente di casa

Parlare di ambienti e suddivisioni interne può sembrare semplice, ma in alcuni casi la soluzione ideale può essere data dalle pareti mobili divisorie. Le pareti mobile divisorie permettono di avere la duplice possibilità di ambienti intimi e privati, al contempo quando necessario, eliminare le divisioni e godere di ampio spazi aperto, totalmente utilizzabile. Un classico esempio di suddivisione degli spaziè quello dato dalla cucina soggiorno open space: spesso si desidera sfruttare in maniera totalitaria lo spazio ma in alcuni casi si desidererebbe chiudere. Ecco allora che le pareti mobile divisorie sortiscono l’effetto desiderato: chiusura o apertura totale secondo le necessità con un semplice gesto di scorrimento.

Le pareti mobile divisorie: materiali e aperture

Le pareti mobili divisorie possono essere caratterizzate da differenti materiali, in base al gusto personale e allo spazio. È importante valutare anche l’illuminazione naturale, poiché in alcuni casi, chiudendo uno spazio, questo resta cieco o quasi: in questo caso è preferibile valutare la scelta d’infissi per la chiusura degli spazi totalmente in vetro per permettere il passaggio della luce. Inoltre, queste chiusure possono essere scorrevoli oppure a battente, oppure con le due soluzioni integrate; in alternativa soluzioni a soffietto di grandi dimensioni che impacchettano le ante a uno o due lati. Altri materiali di realizzazione possono essere il legno, chiaro o scuro, oppure i metalli, alluminio e acciaio, con lavorazioni superficiali e texture. In foto: Movi Flecto, parete mobile e porta in legno.

Pannelli curvi per pareti mobili divisorie

Se quello che desiderate è modificare gli ambienti della vostra casa in modo non convenzionale cambiando aspetto agli spazi in base alle esigenze contingenti, l'ideale è ricorrere a pareti mobili divisorie curve. Si possono utilizzare pannelli scorrevoli in mdd, che collegano i locali della casa o li dividono in modo estremamente flessibile. I pannelli scorrevoli devono garantire stabilità ed esse dotati di un sistema di apertura di semplice uso. Devono quindi essere fissati con doppi binari, uno incassato a filo pavimento e l'altro a soffitto, fissato con un sostegno metallico, in modo che abbiano una guida che ne faciliti il movimento. In foto: Parete mobile curva Cocoon Casali.

Sfoglia i cataloghi: