Porte scorrevoli

Caratteristiche delle porte scorrevoli

Le porte scorrevoli rappresentano delle ottime alternative rispetto alle altre tipologie, dal momento che la loro caratteristica principale é la capacità di ottimizzare lo spazio in quanto scorrono su se stesse. Le porte scorrevoli si possono inserire in qualsiasi ambiente casalingo perché si adattano a svariati stili e tipologie di arredamento. 

Il funzionamento avviene mediante l'inserimento di una guida inferiore ed una superiore che permettono lo scorrimento in modo adeguato e corretto. Le porte scorrevoli possono funzionare con una duplice modalità: esse possono scomparire dentro il muro -  ma ciò si può realizzare soltanto se il muro è molto spesso e può essere bucato al suo interno -  oppure  possono funzionare grazie a delle guide esterne che ne consentono lo scivolamento sulla parete, risparmiando sempre notevole spazio. 

Alla categoria delle porte scorrevoli appartengono anche le porte a scrigno, cosiddette perché si aprono con una doppia anta che permette l'ingresso nelle stanze in modo molto elegante e raffinato.

porta scorrevole


Modelli e vantaggi

porte scorrevoli Esistono molti modelli e stili disponibili per le porte scorrevoli dal momento che le aziende hanno la necessità di rivolgersi ad un pubblico più variegato ed accontentare le esigenze di tutte le tipologie di clientela.

E' possibile trovare delle porte scorrevoli in stile moderno, classico o etnico, a seconda dell'arredamento della propria abitazione e dello stile architettonico.

Per quanto riguarda lo stile moderno, le porte scorrevoli si addicono a coloro i quali hanno bisogno di essere sempre al passo con i tempi e per coloro che prediligono gli arredamenti minimalisti. Lo stile classico, invece, si adatta ad ogni tipo di ambiente poiché il classico è uno stile che non tramonta mai e riesce a resistere a tutte le mode passeggere; infine lo stile etnico si addice a coloro che prediligono gli ambienti ricchi di multiculturalità e che hanno bisogno di un angolo di esotismo all'interno delle proprie abitazioni.

Per quanto riguarda i vantaggi delle porte scorrevoli, essi sono davvero innumerevoli. Innanzitutto esse permettono di risparmiare spazio soprattutto per i ripostigli e per i bagni, che hanno bisogno di recuperare spazio ed ottimizzarlo. Le porte scorrevoli apportano silenziosità ed eleganza all'intera abitazione, infatti eliminano il fastidioso rumore della porta a battente che potrebbe cigolare, mentre per quanto riguarda l'eleganza, esse sono davvero molto eleganti perché hanno una finezza intrinseca che riescono a trasmettere a tutta l'abitazione, per armonizzare tra loro tutti gli elementi presenti nell'abitazione.

  • porta TRE-P Esaltare la naturale venatura del legno donando matericità alla porta, per un effetto che diventa tridimensionale.  E' questo che fa la nuova finitura Scultura, proposta dalla divisione Tre-P di TRE-P...
  • porte a specchio Quante volte ci è capitato di non avere sotto mano uno specchio che ci riprendesse a figura intera, dovendo sempre sacrificare metà corpo per vederne l’altra parte? Tutto questo per la mancanza del lu...
  • porte scorrevoli esterno muro ferrero legno scenario Decidere quale sia la porta adatta, è una questione che deve essere valutata tenendo in considerazione determinati criteri: quando si parla di porte scorrevoli, infatti, si deve valutare la possibilit...
  • La qualità degli spazi con la porta scorrevole esterno muro Le porte sono elementi di chiusura sempre più utilizzati per caratterizzare lo spazio e valorizzarlo esteticamente.La possibilità di scelta varia tra elementi a battente e soluzioni di porte scorrev...


Porte scorrevoli: Materiali usati

Porta scorrevole vetro Numerosi sono i materiali usati per la realizzazione di porte scorrevoli, al fine di accontentare le esigenze di tutta la clientela più disparata; il materiale più utilizzato è sicuramente il legno, che dona a tutti gli ambienti un'eleganza particolare.

Il legno è un materiale biodegradabile e può essere smaltito senza arrecare danni all'ambiente esterno; questo materiale è molto duttile e può essere utilizzato per essere decorato con intarsi e motivi di ogni genere, al fine di impreziosirle. Il legno che si utilizza è definito massello, poiché viene prelevato dal tronco degli alberi, dal momento che assicura maggiore resistenza e robustezza nel tempo.

Un altro materiale largamente impiegato è il PVC, che viene scelto per essere incline alle più disparate colorazioni, e può assumere anche degli aspetti di finto legno o finta pietra, a seconda delle esigenze della clientela. Il vantaggio principale del PVC è la sua resistenza all'abrasione e la sua immunità all'umidità, infatti non teme infiltrazioni di alcun tipo; inoltre non ha bisogno di molta manutenzione poiché si pulisce velocemente e senza alcun tipo di sforzo particolare. 

Anche il vetro viene utilizzato per le porte scorrevoli, soprattutto per le porte dei salotti, dal momento che lasciano intravedere ciò che c'è al di là della porta. Il vetro può essere oscurato con appositi sistemi, per avere un aspetto opaco o lucido e per essere ancora più elegante.

 

Prima Foto: Flores, Eclisse