Quanto costa costruire una casa

Quanto costa costruire una casa indipendente

Quanto costa costruire una casa?

E’ una delle domande più frequenti che ci pongono i clienti quando si trovano davanti a due soluzioni: costruire da zero o ristrutturare un immobile già esistente.

Costruire una casa da zero a volte può risultare meno oneroso rispetto alla ristrutturazione di un vecchio edificio ma ci sono lati positivi e negativi da valutare con attenzione.

I vantaggi nel costruire un nuovo edificio sono molti: il pieno controllo di come sarà una volta ultimata, la scelta di materiali costruttivi più moderni e innovativi, la scelta delle finiture interne, oltre a porre la massima attenzione al risparmio energetico rispettando così l’ambiente e spendendo meno in bollette.

Costruendo ex novo una casa è sicuramente più facile adattarla alle nostre esigenze e al nostro stile di vita ma le difficoltà a cui si va incontro sono molteplici. Innanzitutto occorre identificare il terreno edificabile più adatto, i tempi di realizzazione non sono veloci e si possono prolungare più del previsto, è necessario preventivare spese aggiuntive che si possono presentare in corso d’opera, come l’affitto di particolari macchinari edili.

Indicativamente possiamo dire che per costruire una casa indipendente ad un piano, realizzata in muratura con fondamenta di circa 150mq, occorre mettere in preventivo una spesa non inferiore ai 400 mila euro ma tutto dipende da quelle che saranno le nostre scelte in termini di posizione, materiali, impianti e finiture interne.

I prezzi, poi, possono variare anche di molto, in relazione alla zona in cui si intende realizzare la nuova costruzione, che va a incidere moltissimo sul costo del terreno.

Quanto costa costruire una casa

SoBuy® Tavolo Legno Consolle, Tavolino basso da divano,Tavolo da giardino,FBT29-W,IT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,95€


Costruire casa

costruire casa Per calcolare quanto costa costruire una casa è necessario tenere in considerazione anche eventuali agevolazioni fiscali di cui si può beneficiare.

Nel caso di costruzione di un nuovo immobile, in alcuni casi, è possibile usufruire dell’Iva agevolata al 4% sia per l’acquisto di materiali che per quanto concerne le prestazioni d’opera. Come prevede il Dpr n. 633/1972 è necessario, però, che l'immobile rispecchi assolutamente i requisiti di prima casa.

Per poter usufruire dell’Iva agevolata è necessario predisporre di un'apposita dichiarazione nella quale devono essere indicare le proprie generalità, oltre ad essere specificate le finalità dell'acquisto. Naturalmente, una dichiarazione simile, dovrà essere presentata anche all’impresa edile che effettuerà i lavori per i quali si richiede l'agevolazione fiscale.


  • bagno con piastrelle in kerlite Quando dobbiamo rifare il bagno ma non vogliamo eliminare il preesistente possiamo pensare di rivestire le piastrelle e sovrapporle con alcune nuove.La possibilità è di utilizzare piastrelle a bas...
  • cartongesso gypsotech Fassa Bortolo si pone come punto di riferimento fondamentale per gli operatori del settore, con una gamma completa dalle malte agli intonaci premiscelati, dalle pitture ai rivestimenti colorati, dai m...
  • prodotti Fassa Bortolo Esistono soluzioni che risolvono un problema, altre in grado di offrire di più: nuove opportunità, scenari fino ad oggi soltanto immaginati.  E’ il valore aggiunto del Sistema Integrato Fassa Bortolo,...
  • progetto ristrutturazione villa longo Vi presentiamo il progetto di ristrutturazione di villa Longo, residenza unifamiliare edificata a San Vendemiano, in provincia di Treviso, negli anni Sessanta: un tipico edificio abitativo della pianu...

Set di 3 in acciaio inox neve stella tagliapasta biscotti forma fiocco di neve natalizio forma biscotto stampini per biscotti biscotti cuocere timbro di Royal Houseware

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


Quanto costa costruire una casa in legno

costruire casa in legno Abbiamo visto indicativamente quanto costa costruire una casa tradizionale in muratura, ma, se il vostro sogno è una casa in legno eccovi qualche informazione.

Il costo per realizzare una casa in legno varia a seconda della forma che vogliamo dare alla nostra casa, dalla qualità e dimensione dei materiali, ad esempio il legno lamellare ha un costo decisamente superiore rispetto al legno massiccio; dal tipo di tetto, tegole, cemento, pietra, metallo, ceramiche o tetto verde, dalle finiture interne, dai requisiti degli infissi, dal numero di vani e naturalmente dalla posizione che abbiamo scelto per edificare.

Costruire una casa in legno generalmente risulta leggermente più costoso di quella relativa alle case in muratura ma, nel lungo periodo, questa tipologia di abitazione offre vantaggi economici notevoli, grazie ai bassi consumi e alla loro efficienza energetica. Per quanto concerne invece i tempi di realizzazione, questi sono piuttosto limitati. Naturalmente senza calcolare i tempi necessari per ottenere le concessioni edilizie e per sbrigare tutte le pratiche burocratiche che dipendono esclusivamente dalla velocità dell'ufficio tecnico del Comune dove si vuole edificare.

In foto: Casa unifamiliare realizzata da ILLE Prefabbricati attraverso il sistema costruttivo Dolomiti Plus; finitura esterna in doghe di larice. (Terlago – Trento)


Costo di costruzione di una casa

costo di costruzione di una casa Capire quanto costra costruire una casa oggi non è dunque cosa semplice, dato che la risposta varia in base a una serie di fattori.

Conoscere però il costo di costruzione di una casa e paragonarlo a quello del semplice acquisto è utile e aiuta a compiere una scelta consapevole, dato che possedere una casa indipendente significa ad esempio scegliere personalmente i materiali con cui realizzarla o essere liberi di installare impianti autonomi per la produzione di energia elettrica o di acqua calda sanitaria.

Innanzitutto avremo il vantaggio di selezionare e pagare direttamente, senza intermediari, i professionisti che la realizzeranno.

Occorre, per costruire la propria casa, cercare un terreno edificabile e vincolarne se possibile la vendita alla concessione edilizia.

In autonomia se si è in grado, o rivolgendosi a professionisti esperti, si disegna poi la pianta dell’abitazione (esistono software gratuiti come Dreamplan per farlo).

In seguito ci si confronta con architetti a cui si chiede un preventivo per la realizzazione del nostro progetto, che dovrà essere approvato da una commissione edilizia.


Prezzi per costruire una casa

prezzi per costruire una casa Passiamo ora ad analizzare le singole voci di spesa ipotizzando che nell'analisi di quanto costa costruire una casa, consideriamo una villetta di 150mq con giardino:

- Spese edili: per il terreno vanno preventivati 1000 mq il cui costo oscilla tra i 120 e 150 euro al mq, prezzo che può anche lievitare moltissimo se la zona è ricercata.

Lo scavo potrà costare da 15mila a 20mila euro, a cui aggiungerne altri 20mila se durante gli scavi si rende necessario un intervento per consolidare la base dell'edificio.

La costruzione di cemento e mattoni avrà un costo di circa 90mila euro.

Il tetto di 30mila e il cappotto esterno di 10mila circa.

Questi, ovviamente, sono solo alcuni prezzi di riferimento che possono essere utili per avere un'idea complessiva di quali possono essere i costi da sostenere ma, come già detto, il prezzo può variare sensibilmente e, per ottenere un preventivo preciso, è necessario rivolgersi ad un professionista o ad un'impresa che sapranno dare indicazioni dettagliate.

- Impianti: quello elettricocomporterà una spesa di circa 13mila euro. A cui aggiungere circa 25-30mila euro per caldaia e impianto di riscaldamento e 3mila euro per allacciare luce e gas.

- Burocrazioa: un architetto che vi prepari un progetto, coordini i lavori, provveda ai calcoli statici, ai collaudi e alle certificazioni necessarie vi comporterà una spesa di circa 30mila euro.

- Finiture: non hanno un costo fisso, ma variabile in base ai materiali scelti.


Costo per costruire una villetta

costo per costruire una villetta Quanto costa costruire una casa? I costi complessivi oscilleranno come già accennato, di un 30 per cento, in base a come saranno eseguiti i lavori e alla scelta dei materiali edili, che se di qualità comporteranno una spesa ma anche una resa maggiori.

Se ne siete in grado e ne avete la volontà, potreste occuparvi in prima persona di alcuni lavori, come ad esempio la tinteggiatura delle pareti interne o la sistemazione del giardino.

Se quindi possedete in terreno su cui edificare la vostra villetta, il costo complessivo per la sua realizzazione si aggirerà sui 250mila euro, escluso l'arredamento ovviamente; se dovete acquistare anche il terreno, invece, i costi potrebbero superare i 400mila euro.

Una volta terminata la casa, occorre arredarla. Potreste pensare magari di acquistare inizialmente solo l'indispensabile e completarne l'arredo con calma nel tempo, per scegliere al meglio ciò che fa per voi, a seconda anche delle esigenze che si manifesteranno vivendoci.


Quanto costa una casa

Quanto costa una casa Nel valutare quanto costa costruire una casa, per non avere poi brutte sorprese, è bene seguire alcuni suggerimenti che consentono di evitare possibili errori:

- Meglio richiedere preventivi per opera finita, che dovranno basarsi non sulle ore di lavoro, ma sui metri quadri

- Consigliabile farsi fare preventivi scorporati, ciascuno relativo alle singole voci previste (materaili, ore di lavoro, ecc.), in modo da confrontarli poi con più facilità prima di scegliere

- Valutare se procurarsi personalmente i materiali edili o incaricare dell'acquisto i professionisti che effettueranno i lavori e che solitamente possono avere sconti dai produttori

- Informarsi prima sui costi dei materiali in modo da saper fare una giusta valutazione al momento dell'acquisto.

-  Prevedere in ogni caso un margine di spesa che potrebbe essere di 10mila euro, in modo da non avere poi imprevisti non calcolati

- Informarsi sulle condizioni del mutuo, che solitamente viene concesso con più facilità quando si acquista una casa piuttosto che quando la si costruisce.


Costo progetto casa

Costo progetto casa Quando si decide di costruire una casa, ovviamente, non è possibile pensare di eseguire l'operazione in autonomia. E' certamente possibile iniziare con la progettazione preliminare, per mettere su carta i propri desideri e le esigenze da rispettare ma, per quel che riguarda, la progettazione definitiva e l'espletamento delle pratiche burocratiche connesse è indispensabile rivolgersi ad un professionista, architetto, ingegnere, geometra, che possa realizzare dei progetti conformi ai regolamenti vigenti e segua l'iter di presentazione della domanda di concessione edilizia, affinchè si evitino errori che possano pregiudicare l'ottenimento del permesso di costruire.

Il costo di queste consulenze è variabile, dipende dall'entità dei lavori e dalla quantità di pratiche da presentare. E' possibile stimare che sia un 5/8 % del valore della costruzione.

Anche in questo caso, però, i fattori che ne determinano l'entità sono molteplici e la cifra può variare sensibilmente.