Rivestimenti per cucina

Rivestimenti cucine

Il pavimento e le pareti della cucina vengono rivestiti con materiale idrorepellente, resistente ai detergenti ed a infiltrazioni di acqua, oli, schizzi di cibo. Generalmente la pavimentazione viene posata su tutta l’area della stanza, mentre la parete viene rivestita solo nella zona situata tra i pensili e il piano di lavoro, o sopra il lavello ed i fornelli. In questo modo, tutte le superfici su cui possono ricadere dei residui dalla lavorazione dei cibi, risultano impermeabili, e possono venire ripulite con grande facilità. Per rivestire la cucina si utilizzano tradizionalmente piastrelle di vario tipo, in materiale resistente, come il gres porcellanato, ma non è infrequente trovare pavimentazioni di parquet o di laminato plastico, e pareti ricoperte da pannellature metalliche, legno o intonaco misto a resina. La tipologia di rivestimento dipende prevalentemente dai gusti personali, o dallo stile della stanza, perché ogni materiale utilizzato in questo ambito è perfettamente resistente allo sporco ed alle sostanze contenute nei comuni detergenti.
Rivestimenti cucine

Set Coltelli da Cucina - 3 Coltelli Cucina di Qualità - Coltello da Cucina, Coltello Multiuso o Verdura, Coltello Chef - Rivestimento Antiaderente per Taglio Facile e Pulizia - Lame Acciaio Inox Extra Affilate Colorate - Manici Morbidi Antiscivolo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,95€
(Risparmi 8€)


Rivestimenti cucina moderna

Rivestimento murale cucina L'utilizzo di alcuni materiali in edilizia e in arredamento dipende non solo dalle sue funzionalità e dai suoi pregi, ma anche dalle mode del momento; in particolare in questi anni si prediligono materiali naturali e colori tenui e neutri, come il grigio o il beige. Chiaramente i rivestimenti della cucina dipendono dallo stile dell'intera stanza, e quindi anche oggi in alcuni casi si utilizzano materiali rustici o tradizionali, come la maiolica o il legno. Quello che principalmente differenzia, nella gran parte dei casi, una cucina moderna da una tradizionale sono i colori e le linee: dove un tempo si amava uno stile provenzale o contadino, oggi si prediligono linee semplici e pulite. Difficilmente una cucina del 2014 viene rivestita con del mosaico, mentre tale materiale veniva ritenuto uno dei più belli e di moda negli anni '90. Queste mode sono destinate a passare assieme al trascorrere degli anni, e spesso non sono dettate da esigenze differenti, o dall'introduzione di nuove tecnologie. Semplicemente si varia il look dei rivestimenti per la cucina, non la loro funzione.

  • Okite Resiste alle macchie, alle fonti di calore, ai graffi: l'Okite è un materiale pensato per adattarsi alle attività che si svolgono in un ambiente in cui le superfici sono sottoposte quotidianamente a s...
  • Pulire le fughe del pavimento La fuga è quello spazio che intercorre tra una mattonella e l'altra ed è necessaria per conferire elasticità al pavimento e, spesso, anche per migliorarne l'estetica. Le fughe, generalmente, vengono r...
  • pavimenti in cotto Il cotto è uno dei materiali più pregiati che possiamo trovare nelle nostre case, ma per mantenersi bello a lungo ha bisogno di cure particolari in quanto è un materiale molto poroso ed assorbe facilm...
  • Pulire quotidianamente il marmo Uno dei materiali più utilizzati nelle nostre case, come pavimentazione di grandi superfici o rivestimento dei piani in bagno e cucina, è il marmo. Pulire il marmo correttamente è indispensabile per...

Stonewall / Muro di pietra FOTOMURALE - Asian Stonewall beige marrone - XXL quadro tappezzeria da parete /pietre decorazione da parete GREAT ART 140 cm x 100 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€
(Risparmi 21,1€)


Rivestimenti cucine moderne

Rivestimenti cucina moderna Negli ultimi anni, oltre a prediligere i colori neutri e poco impegnativi, nelle cucine moderne è giunto anche un materiale nuovo, ovvero la resina: sempre più bagni e cucine vengono rivestiti utilizzando del materiale plastico, o della malta cementizia idrorepellente. La resina viene stesa sia sul pavimento, sia sulle pareti, e lo stesso dicasi delle malte idrorepellenti. In sostanza si tratta di rivestire le superfici con un materiale fluido, preparato mescolando particolari resine plastiche con sostanze minerali, oppure miscelando all'intonaco materie plastiche che lo rendono resistente all'umidità ed alle infiltrazioni. Il risultato è una parete che sembra ricoperta da un semplice intonaco, che però può venire tranquillamente detersa utilizzando i prodotti più diffusi, senza che il muro venga intaccato. Questo tipo di rivestimento viene utilizzato anche in bagno, dove rende possibile rivestire l'intera stanza, anche il soffitto. Questi materiali possono venire personalizzati in mille maniere, perché permettono di mescolare alla base una lunga serie di pigmenti e di materiali pregiati, per ottenere differenti tessiture e colori.


Rivestimenti per cucina: Pannelli rivestimenti cucina

Pannellatura in acciaio Oltre all'utilizzo di intonaci particolari o di piastrelle, le pareti della cucina si possono rivestire anche con dei pratici pannelli. Si tratta di sezioni sottili di materiale resistente, in genere acciaio, o pietra, che vengono incollate alla parete, o anche fissate tramite tasselli; in questi casi il rivestimento viene posizionato solo dove è necessario, cioè dietro il lavello ed il fornello, in modo che il cibo e l'acqua colpiscano il pannello e non la parete intonacata. Difficilmente si posiziona un unico pannello, perché nel caso di danneggiamenti è più semplice sostituire una piccola sezione piuttosto che un grande pannello. E visto che tali strutture sono spesso solo appoggiate e fissate al muro, la sostituzione risulta molto semplice e veloce. Questo tipo di rivestimento è arrivato nelle cucine domestiche direttamente dalle cucine dei ristoranti, dove l'utilizzo inteso costringe ad una pulizia frequente della parete dietro i fornelli, che deve risultare sanitariamente ineccepibile.