Schermature solari, come usufruire degli incentivi

Schermature solari esterne

Le schermature solari permettono di proteggere gli spazi all’aperto, offrendo allo stesso tempo altri due vantaggi: quello di estendere lo spazio della casa e di mantenerla più fresca al suo interno. Perché una tenda da sole risulti efficiente, deve però possedere una serie di caratteristiche essenziali. Per prima cosa, ovviamente, non deve alterarsi alla luce solare: colore, qualità e proprietà devono rimanere invariate. È bene anche considerare il contesto esterno nel quale si andranno a installare: per il mare, meglio scegliere delle schermature solari resistenti a vento e salsedine, mentre per la città è preferibile installare una schermatura che non si deteriori con lo smog o le piogge e che permetta una facile pulizia.

Sul mercato si possono trovare moltissime tipologie di schermature solari: alcune sono persino dotate di sistemi antistrappo o di sensori di vento e pioggia, che fanno sì che la tenda si riavvolga automaticamente al rilevamento di una di queste condizioni. Le due macro categorie fra cui scegliere sono però relative all’installazione della tenda: le schermature fisse o le schermature mobili. In entrambi i casi, è bene rivolgersi a degli esperti per una corretta installazione, per evitare pericoli o danneggiamenti della struttura stessa.

I sistemi fissi generalmente prevedono un telaio e un sistema a lamelle orientabili, di vario materiale: alluminio e legno fra i più comuni.

Eleganti nella resa, permettono di coprire aree più ampie. Un esempio è il sistema a pergolato di 3G infissi, a lamelle di alluminio.

Schermature solari esterne


Schermature solari mobili

Schermature solari mobili Le schermature solari mobili sono fra le più acquistate, sia per la loro grande adattabilità, sia per l’ampia scelta presente sul mercato. Se ne posso trovare davvero di moltissimi modelli: a cassonetto, a pantografo, a caduta, a cappottina e molte altre ancora. Le più comuni sono le tende a bracci, che possono essere anch’essi di vario tipo. Generalmente si preferiscono quelle con i bracci a scomparsa, con un cassonetto che permette di riavvolgere interamente il telo, proteggendolo quando non è in uso. Il meccanismo di scomparsa è solitamente manuale, ma sempre più frequentemente si stanno diffondendo i sistemi automatizzati, dotati di sensore per pioggia e/o vento o quelli motorizzati, richiudibili tramite un telecomando.

Ideali anche per aree ampie, le tende da sole Arquati MONACO VARIANT a bracci estensibili sono provviste di un sistema per la regolazione continua dell’inclinazione, offrendo la possibilità di adeguare e ottimizzare autonomamente la copertura dai raggi solari in qualsiasi momento della giornata.



Tende da sole

tende da sole Una volta capito quale tipo di schermatura solare è quella che meglio si adatta al proprio ambiente e alle proprie necessità, si può spaziare fra i diversi stili offerti dalle diverse aziende produttici, dando così un carattere unico e originale al proprio giardino o terrazzo. Un elemento da non trascurare, ad esempio, è la scelta del colore della tenda da sole: un colore chiaro permetterà infatti che filtri una maggiore quantità di luce rispetto a uno scuro e l’ampia gamma di trame e fantasie disponibili permetterà invece di ricreare un ambiente creativo. Nel caso si abiti in un condominio, è bene assicurarsi prima che il modello e il colore scelti non siano in contrasto con le regole condominiali e con lo stile delle altre abitazioni. Oltre alla struttura, sono i tessuti a poter fare la differenza, anche in termini di qualità: meglio scegliere tessuti lavabili, resistenti a macchie, muffe e smog.

Semplici e molto amati, i modelli a pergolato, che permettono di ottenere una grande zona d’ombra. Di colore bianco, permette una grande luminosità, il pergolato Pergozip di BTGroup. Prezzo su richiesta.


Schermature solari, come usufruire degli incentivi: Schermature solari detrazione 2017

Schermature solari detrazione 2017 Per chi stesse pensando all’installazione di una schermatura solare, sia essa un pergolato o una tenda da sole, il 2017 inizia con una buona notizia: l’Ecobonus, che prevede una detrazione fiscale del 65% sull’installazione delle schermature, è stato infatti prorogato.

Tutte e tre le tipologie di schermature, nello specifico: da interni, da esterni o fra vetri, sono coperte egualmente dall’Ecobonus. Entriamo nel dettaglio per capire cosa viene considerata una schermatura solare; fra queste, rientrano: le tende alla veneziana, le tapparelle, le tende da sole, pergolati e persiane a battente. Un motivo in più per proteggere la propria casa dai raggi UV, dandole il tocco di stile che più si preferisce!

Tenda a cassonetto, KE outdoor design, disponibile in diversi modelli e con possibilità di incentivo.