Angolo fitness in casa, come organizzarlo

Angolo fitness a casa

Non tutti hanno la voglia e il tempo di andare regolarmente in palestra. Molti, però, desiderano praticare attività fisica con una certa costanza e con la massima libertà per quanto concerne le tempistiche e gli orari, così come la durata degli allenamenti. La soluzione? Semplice: allestire un angolo fitness in casa. Non è necessario disporre di grande spazio, basta organizzarsi nel modo giusto. L’angolo fitness può prendere forma nella zona living, in camera da letto, in un’area dell’abitazione che non sia occupata da mobili e complementi. La prima idea consiste nell’acquistare un tapis roulant, una cyclette e/o uno stepper, ovvero l’attrezzo per il cardio-fitness che simula la salita delle scale. Averli tutti e tre sarebbe l’ideale, ma anche uno o due vanno benissimo in quanto i movimenti che si compiono sono per alcuni versi assimilabili. L’offerta in commercio è vasta quanto variegata; com’è ovvio, più si sale di qualità e più aumenta il prezzo che, considerando il totale, può anche superare il tetto dei mille euro. Bisogna inoltre dire che, se il tapis roulant ha un certo ingombro, la cyclette e lo stepper hanno strutture snelle per cui anche 2-3 metri sono sufficienti per la loro sistemazione.
Angolo fitness a casa

Bocianelli - Stencil per progetti architettonici, scala 1:50, con simboli arredamenti per progettazione d'interni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,1€


Angolo fitness casa

Angolo fitness casa L’angolo fitness in casa è un’ottima soluzione per mantenersi in forma. Se la superficie disponibile è davvero ridotta, non preoccupatevi: ciò non può e non deve bastare a farvi desistere. Procuratevi un paio di tappetini (fondamentali per gli addominali, ma anche tutti gli esercizi a terra finalizzati alla tonificazione delle gambe), due coppie di manubri di peso differente per rassodare braccia e pettorali, una fascia elastica per allenare le braccia e le gambe, una corda per saltare (abitudine fenomenale per chi intende rassodare gambe e glutei facendo al contempo lavorare praticamente tutto il corpo): spendendo pochi euro, già in questo modo potete ottenere grandi risultati. E se avete a portata di mano un pouf con contenitore, una cassapanca o qualsiasi altro elemento di arredo che consenta di riporre il tutto una volta terminato il vostro programma, non ci sarà neanche da porsi il problema dello spazio. Altri oggetti poco ingombranti da aggiungere per mantenere una perfetta forma fisica? Uno step, una fit-ball media e una grande (sono in pvc e utilissime per allenare tutta la muscolatura addominale senza sottoporre la schiena a uno stress eccessivo), un bosu balance. Quest’ultimo è una pedana instabile simile allo step; da un lato è dritto e piatto, dall’altro presenta una cupola circolare di gomma morbida (circa 60 cm). La cupola rende l'appoggio instabile e smorza i microtraumi che può provocare lo step. La parte piatta, oltre ad essere usata come la cupola per migliorare l’equilibrio e la postura, rinforzare le articolazioni, sviluppare e tonificare i muscoli, viene anche usata per svolgere esercizi propriocettivi.

  • palrestra in casa Quante volte ci siamo ripromesse di iscriverci in palestra, di cercare di fare attività fisica, di andare a correre per bruciare ed eliminare tutte le tossine che il nostro corpo non sopporta più?Tr...
  • ciclotte Ciclotte è l’innovativa exercise bike, designed and made in Italy, che coniuga idea, forma e tecnologia reinterpretando i tradizionali canoni estetici e funzionali dell’oggetto cyclette. Ciclotte è ...
  • Come creare un angolo bar in casa Allestire un angolo bar in casa significa aver voglia di chiamare a raccolta gli amici per un brindisi, viziarsi un po’, dare il giusto valore alla convivialità, nutrire la passione per i vini e dilet...

Fiori Artificiali DSAAA Emulazione Di Alta Lily Fiori Artificiali Kit Il Soggiorno Il Matrimonio Dono Di Accessori Per La Casa Arredate Con Motivi Floreali Home Decor

Prezzo: in offerta su Amazon a: 93€


Fitness a casa

Fitness a casa Per fare fitness in casa non è necessario avere una stanza in più: sono sufficienti anche pochi metri quadrati. L’importante è scegliere le attrezzature giusti per svolgere esercizi che coinvolgano tutto il corpo (e quindi tutta la muscolatura) ma che allo stesso tempo consentano di rilassarsi e ritrovare un benessere a 360 gradi. Si consideri inoltre che l’angolo fitness a casa si traduce in un risparmio a lungo termine: anche chi investe le cifre maggiore, ad esempio per acquistare uno stepper o un tapis roulant, nel giro di qualche mese le ammortizza. E non deve pagare alcuna palestra. In più volete mettere la comodità di fare la doccia nel proprio bagno una volta terminato il workout? Qualche dritta: la zona prescelta deve essere poco rumorosa, dotata di aperture per il ricambio di ossigeno e per un’adeguata illuminazione naturale. E’ inoltre importante che ci sia una luce artificiale calda e soffusa (eventualmente predisposta per la cromoterapia) e che la temperatura resti compresa fra i 18 e 20 gradi, con umidità media.


Angolo fitness in casa, come organizzarlo: Angolo palestra in casa

Angolo palestra in casa Un angolo fitness in casa completo di tutti gli attrezzi e le macchine per allenamento cardiovascolare, tonificazione e potenziamento muscolare e stretching si può organizzare in uno spazio di 10-12 metri quadrati. Per gli elementi basilari, invece, possono bastare anche 2 o 3 metri quadrati. Esistono attrezzi in versioni pieghevoli che si possono riporre in pochi centimetri. Bisogna però valutare non soltanto l’ingombro di ciò che si colloca nel proprio angolo-palestra, ma anche lo spazio necessario per muoversi comodamente e utilizzare bene ogni oggetto. Meglio decidere in anticipo la tipologia di esercizi da praticare la disciplina che servirà ad allenarsi, in modo da scegliere con precisione le soluzioni più adatte. Si tenga inoltre presente che ci sono macchine multifunzione per i quali occorre più spazio ma che permettono di effettuare un workout completo senza l’aggiunta di niente altro. E non si dimentichi l’importanza e l’utilità dei dispositivi multimediali: un impianto hi–fi sarà utile per diffondere della buona musica di sottofondo e rendere più piacevoli gli esercizi, uno schermo TV permetterà di seguire qualche tutorial o guardare la vostra trasmissione preferita durante l’allenamento.