Arredamento.it

Arredamento.it

- 18 febbraio 2015

Applique gesso

Le lampade da parete, dette anche applique, sono apparecchi illuminanti che non richiedono un piano d’appoggio poiché vengono montate direttamente sulle pareti. Emettono luce una luce calda e soffusa, e se ben collocate, decorano l’ambiente spezzandone la monotonia e creando un’atmosfera intima e rilassante. In funzione del modello, il fascio di luce prodotto può essere diretto verso il pavimento, verso il soffitto o in entrambe le direzioni. La scelta del tipo di lampada da parete dipende principalmente dalla funzione cui deve assolvere: creare una fonte di illuminazione complementare rispetto al punto luce centrale sospeso; illuminare, senza ricorrere al lampadario, un vano o un locale di piccole dimensioni o con il soffitto basso; valorizzare alcune zone della casa oppure una parete, un quadro o una libreria; decorare l’ambiente. Al di là del motivo per cui si sceglie questo complemento d’arredo, l’importante è creare un effetto complessivo armonico, non creare una cozzaglia di stili e coordinare tutti i punti luce. Tra le soluzioni particolarmente apprezzate vi sono le applique in gesso, prodotte utilizzando un materiale economico, ecocompatibile, poroso, ignufugo, destinato a durare nel tempo In foto Domenica AP102 1O INT di Karman. Designer: Luca De Bona & Dario De Meo Le lampade della serie, e quindi anche le applique, hanno una struttura in gesso bianco e rete metallica oro. Belle e delicate, illuminano e catturano l’attenzione. La forma ricorda una campanula; la luce punta verso il basso.

Applique in gesso da parete

Moderne, caratterizzate da forme essenziali e lineari, o classiche e tradizionali più ricche di decorazioni oppure di design, contraddistinte da forme inusuali, le lampade da parete si adattano a qualsiasi zona della casa. Le applique in gesso possono essere collocate sia outdoor, in posizioni riparate dagli agenti atmosferici, sia indoor. Il montaggio è semplice; in genere si fissano alla parete utilizzando delle viti e dei tasselli e non vi sono cavi a vista. Il punto in cui installarle deve essere valutato attentamente; altezza, distanze e prese disponibili sono infatti fattori da considerare a priori per evitare di bucare il muro inutilmente. All’interno dell’abitazione le lampade da parete in gesso possono essere poste lungo le pareti perimetrali, nel giro scale, in un disimpegno, nell’ingresso o lungo il corridoio, ad esempio negli spazi tra le porte, accanto ad uno specchio o per illuminare i quadri. Nella zona living creano un’atmosfera delicata che può essere accentuata dalla presenza di tea light, ovvero piccole candele decorative; in uno studio conferiscono un tocco di classe. Nella cameretta dei bambini vengono spesso utilizzate come fonte di luce notturna; in camera da letto, sistemate accanto o sopra la testata dell’alcova, sostituiscono le abat-jour. In bagno devono essere poste ai lati o sopra lo specchio. Se in un’abitazione sono presenti più applique, diverse per forme e dimensioni, il materiale dovrà essere sempre lo stesso. In foto applique in gesso Wave di Stukkolief. Originale, elegante, bella e scenografica. Retroilluminazione a LED

Quanto costa un'applique in gesso

Per scegliere il giusto complemento d’arredo, occorre tener conto delle linee e dei colori già presenti. Se la lampada a parete è l’unico punto luce, meglio puntare sul materiale, o su una forma particolarmente decorativa, oppure, per creare un forte impatto scenografico, su una grande dimensione. Ciò è possibile anche utilizzando wall lamps in gesso i cui prezzi, in linea generale, sono contenuti, mediamente inferiori a 100 euro. L’importo sale se si tratta di oggetti particolari e di design. Tra le sagome più diffuse delle quelle rettangolari, cilindriche, tondeggianti, angolari ed a conchiglia. Particolari quelle a scomparsa che sembrano delle fenditure della parete. Chi ha particolari esigenze di arredamento o semplicemente vuole possedere oggetti unici, può rivolgersi ad artigiani esperti che realizzano applique in gesso in base alle richieste del cliente oppure acquistare lampade tinteggiabili, con un’idropittura, e decorabili sia frontalmente che posteriormente. La possibilità di personalizzazione rende particolarmente interessanti questi oggetti; se il colore usato è uguale a quello della parete, il complemento d’arredo si mimetizza, se è a contrasto cattura l’attenzione. In foto Cassiopea di Pan International Lampada da parete in gesso con emissione luminosa alto/basso.

Sfoglia i cataloghi: