4 idee per organizzare lo spazio nei bagni piccoli moderni

- 14 marzo 2016

Un esempio di progetti per bagni piccoli moderni

I bagni piccoli moderni, ormai parecchio diffusi, considerati dimensioni e costi degli appartamenti di oggi, sono un concentrato di:

  • funzionalità
  • design
  • innovazione

Questo perché i maggiori produttori del settore si sono da subito interrogati circa le soluzioni da proporre agli utenti per arredare al meglio questi spazi così ridotti, che a volte non raggiungono neanche i 3 mq. Ed ora la proposta è assai variegata in termini di prodotti, tecnologie, stili e risponde sia ad ogni esigenza dell’utente che ad ogni variabile progettuale. Ma come progettare un bagno moderno piccolo? Ecco un esempio da seguire:

  • schematizzando prima di tutto, facendo una divisione mentale dei vari elementi optando per sanitari sospesi, compatti, che fanno risparmiare centimetri utili (anche 6) in profondità e danno anche un’idea di maggiore ampiezza
  • eliminando il superfluo, concentrando l’attenzione solo sullo stretto necessario, sia nel quantitativo di piastrelle da montare, che nel numero dei mobili bagno da inserire e perché no, rinunciando al bidet per assurdo
  • cercando soluzioni che rendono lo spazio estremamente fluido e vivibile anche se piccolo, come le porte scorrevoli interno muro ed evitate i gradini ed i cambi di livello all’interno del bagno orientandovi verso piatti doccia filo pavimento ad esempio

In foto il nuovo piatto doccia a filo pavimento Kubo di Ideagroup realizzato in Aquatek, disponibile anche nella compatta versione 70x70 cm o da tagliare su misura per sfruttare tutto lo spazio a disposizione.

Come arredare un bagno piccolo moderno

Lo abbiamo appena detto, occorre utilizzare al meglio tutto il poco spazio disponibile angoli compresi, cercando, come in puzzle, di inserire tutto il necessario, scegliendo non solo i sanitari più compatti e le docce salvaspazio, ma anche mobili sospesi e contenitori dedicati ai bagni moderni piccoli. Come arredare dunque un bagno piccolo moderno? Vediamo alcuni esempi:

  • usare mobili bagno che si sviluppano in altezza, come colonne, mensole e pensili dal design asciutto ed essenziale
  • scegliere una base lavabo sospesa e dalla profondità ridotta, che non ingombra in larghezza ma che sia contenitiva il più possibile, magari accessoriata con scomparti interni. Un’idea in più? Evitate maniglie troppo sporgenti e scegliete prese a gola
  • puntare sulle superfici specchiate e sulle finiture brillanti. Via libera a specchiere o ad ante specchiate che amplificano la profondità del bagno, ma anche a mobili laccati o laminati ma lucidi, a superfici metalliche e cromate che rendono più luminoso l’ambiente

Ed a proposito di luce, scegliete bene l’illuminazione del bagno piccolo moderno adottando punti luce dalla forte intensità e strategicamente posizionati, e se non vi piacciono le soluzioni sospese o le applique, scegliete luci LED integrate negli specchi.

Una proposta d’arredo vivace e creativa per bagni moderni in piccoli spazi la offre Bisazza, che all’interno della sua linea Bagno&Home, presenta la nuova Mahavi Collection, di cui vediamo due varianti colore del lavabo Slam in ceramica, con cassettiera integrata e sospesa laccata lucida.

Quali sanitari per i bagni piccoli moderni

Abbiamo capito sino a qui che sfruttare al massimo lo spazio organizzandolo con funzionalità è l’unica soluzione per progettare un bagno moderno piccolo. Abbiamo accennato alle potenzialità che hanno i sanitari salvaspazio e se ogni centimetro è prezioso nei bagni moderni in spazi piccoli altrettanto lo sono gli angoli. Ecco come guadagnare spazio utilizzando un angolo del bagno piccolo e moderno:

  • lavabo angolare, che assume la forma di una goccia o di un piccolo parallelepipedo con rubinetto in appoggio
  • vaso e bidet ad angolo che fanno davvero risparmiare spazio. Certo, bisogna mettere in conto anche un ridotto livello di comodità, almeno fino a quando non si fa l’abitudine, mettiamola così
  • cabina doccia angolare con piatto semicircolare, che garantisce tutto il comfort desiderato e ha un ingombro a dir poco contenuto

Una perfetta e studiata soluzione salvaspazio per bagni moderni piccoli la offre Ideal Standard con la sua collezione Connect Space, di cui in foto mostriamo il water ad angolo e il lavabo, il tutto coordinato nel design e nelle misure compatte.

Quale rivestimento scegliere per il bagno piccolo moderno

Bagni piccoli moderni: quale rivestimento è più adatto? Non c’è una risposta univoca ma 2 possono essere le strade da intraprendere nel progetto del bagno. Vediamole:

  • prediligere, innanzi tutto, i colori chiari che danno un senso di maggiore spazialità e luminosità. Piastrelle piccole e lucide, in stile retrò così tanto di moda, diamantate o dalla geometria esagonale, purché chic ed eleganti
  • osare i contrasti, che donano carattere all’ambiente e riescono ugualmente a dilatare i volumi, esaltando le singole aree dell’ambiente bagno, magari utilizzando rivestimenti decorativi in corrispondenza della doccia, per caratterizzarla.

E poi, quanta superficie del bagno moderno piccolo rivestire con le piastrelle? Non ci sono mezze misure in un ambiente dal design attuale:

utilizzate le piastrelle a tutta superficie, creando un vestito che da cielo a terra invade ed abbraccia tutte le pareti, cercando di utilizzare al massimo due colori, o un’unica texture intervallata da un decoro o una cornice

limitate, al contrario, la presenza del rivestimento. Stendetelo solo nei punti più delicati: dietro ai sanitari ed alla doccia, creando magari delle fasce verticali da pavimento a soffitto che individuano otticamente le diverse aree funzionali

Per donare stile inconfondibile e creativo ai bagni moderni in piccoli spazi ci sono oggi carte da parati impermeabili, ideate per ambienti umidi come bagno e cucina, da applicare anche nella doccia. Come quelle mostrate in foto, che fanno parte della nuova collezione 2018 di carte da parati Wet System di Wall&Decò.

Sfoglia i cataloghi: