Bagno vintage

Come arredare un bagno vintage

Che l'ispirazione venga da un ricordo d'infanzia, un film in bianco e nero o una suggestione puramente estetica, l'arredamento di un bagno vintage è anzitutto una questione di stile che ci consentirà di rendere cool anche la stanza meno nobile della casa. Con un sicuro effetto sugli ospiti che avranno il privilegio di frequentarlo. L'allestimento di una sala da bagno retrò può partire da un oggetto ritrovato in soffitta, un porta asciugamani o una mensola, ma può essere anche dettato dalla ricerca di atmosfere precise risalenti ad epoche passate nelle quali desideriamo fare un'incursione. Non esiste, infatti, un unico bagno vintage, ne esistono molti, a seconda degli anni che si vogliono far rivivere. Una cosa è certa, per creare un ambiente “autentico” è importante non mescolare gli stili, l'eclettismo va dosato con cura poiché richiede maggiore maestria. Pertanto, sarà bene che a guidarci nella scelta di tutti gli elementi dell'arredo sia la coerenza. Che si voglia ricreare un servizio anni '30 o si scelga di rievocare i ruggenti anni'80 bisognerà scegliere con cura ogni elemento, dai rivestimenti agli arredi, dalle luci ai sanitari, ai tessili. In foto la collezione Vintage di Regia ispirata all'Art Decò dalla superficie lucida e dal color rosso vivo.
Mobile vintage Regia

Rebecca Srl Set 4 Scatole Contenitore Ceste Cassette Legno Scuro Bianche Storage Vintage Cucina Giardino Bagno (Cod. yy20151016)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,95€
(Risparmi 4,95€)


Mobili vintage per bagno

Cerasa Free Non solo pezzi di antiquariato, ma anche rivisitazioni capaci di ricreare il sapore di un bagno vintage inserendosi con discrezione in un'abitazione contemporanea. E' il caso della collezione Free di Cerasa ispirata agli anni '50 che rappresenta un'ottima sintesi di atmosfere retrò e moderne funzionalità. La linea si distingue, infatti, per un'estrema versatilità compositiva che consente di assortire lavabo e arredi in una moltitudine di soluzioni personalizzabili. Vani a giorno, complementi su ruote, vassoi e panchette rappresentano, insieme ai mobili dal design pulito, l'abc di questa collezione, capace di integrarsi in ogni spazio, anche il più ristretto. L'allestimento in foto propone un poggia-lavabo in legno di pino naturale con catino in ceramica Start 4 su piano in marmoresina bianco lucido. Su richiesta, al mobile può essere applicata una maniglia sagomata che rimanda a un motivo tipico anni '50, disponibile sia nella finitura dell'anta che in pietra nobilitata. L'ottimizzazione degli spazi è data dai cassetti accessoriabili e dai pensili componibili anche in soluzioni non lineari che consentono di sfruttare gli angoli.

  • mobili vintage soggiorno Per arredare uno spazio di casa con stile di tempo passato, rievocando piacevoli ricordi e atmosfere: ecco i mobili vintage.L’arredo vintage si completa di differenti tipologie di arredo che in co...
  • mobile bar Cambusa Wine Jumbo concrete Nelle abitazioni di un tempo, il mobile bar era un complemento abituale, tipico delle case della cosiddetta classe media. Vuoi per la crisi, vuoi perché è piacevole e aggregativo, ultimamente trentenn...
  • Vasca da bagno in ghisa modello retrò Le ultime tendenze per l’arredo della stanza da bagno portano in primo piano l’eccellenza progettuale e l’accuratezza nella realizzazione di un ambiente funzionale e senza eccessi, ma con un’impronta ...
  • lampade vintage E' sempre più in auge la scelta di complementi di ogni genere per la casa in stile vintage: dalle lampade ai lampadari, dai mobiletti fino agli armadi, questo stile rievoca climi e atmosfere di...

Rebecca Srl Armadietto Comodino 2 Cassetti 2 Ante AMORE Legno Bianco Grigio Shabby chic Vintage Camera Bagno Cucina (Cod. RE4362)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 64,9€


Stanza da bagno vintage

Roxburgh di Victoria+Albert La scelta dello stile di un bagno vintage passa anche dalla valutazione dell'ambiente. Se disponiamo di un'ampia sala da bagno potremo dedicarla al relax e al lusso, optando per un elegante stile vittoriano. Si tratterà, innanzitutto, di rinunciare alla praticità della doccia per la comodità di una vasca dove abbandonarsi a lunghe immersioni. La vasca a piedini rappresenta, infatti, l'elemento clou di un bagno vittoriano e alla sua scelta va posta particolare attenzione. E' possibile reperire pezzi d'epoca rigenerati in ghisa o scegliere prodotti nuovi ricalcati sui vecchi modelli come la vasca Roxburgh di Victoria+Albert in foto, realizzata in Quarrycast (un composto di calcare vulcanico e resina) termoisolante e resistente alle macchie. Altri elementi caratteristici di un bagno ottocentesco inglese sono le grandi specchiere, gli arredi in mogano, le finiture in marmo e le pareti a motivi floreali o tinteggiate in tonalità robuste. Quasi un saloon di bellezza, insomma, che ospitava persino spogliatoio e angolo trucco. Chi, invece, dispone, di uno spazio più piccolo potrà sempre optare per un giocoso vintage anni '70. Basterà esser disporsi a farsi conquistare dai colori, delle pareti e persino dei sanitari, dai muri piastrellati e dai portasaponi in ceramica decorata.


Arredo bagno vintage

Artdeco Vintage La realizzazione di un bagno vintage può anche nascere da una semplice suggestione, slegata da un preciso contesto temporale. E' il caso della collezione Vintage di Ardeco che opta per un allestimento di pura atmosfera, con la scelta di un materiale inusuale, il tessuto, serigrafato con motivi retrò, Old America, Text, Floreale e Denim combinabili secondo gusto e abbinabili a maniglie push and pull in legno Wood o metallo Break. Anche in questo caso ogni modulo può essere personalizzato secondo necessità. Grazie alla certificazione Idroplan, inoltre, Artdeco promette di utilizzare materiali indistruttibili e idrofughi, resistenti all'acqua e all'umidità, proteggendo l'ambiente grazie all'utilizzo di legno riciclato.


Arredare un bagno vintage, idee

arredare un bagno vintage idee Stanchi delle linee pulite, essenziali, minimaliste dello stile moderno? Esiste un’alternativa più che trendy, quella dello stile vintage o retrò, che dir si voglia. Lo stile vintage è decisamente di moda negli ultimi tempi, grazie alla spinta hipster e un sano desiderio di ritorno alla classicità reinterpretata. Se amiamo lo stile del passato, dobbiamo applicarlo anche la stanza da bagno, ormai protagonista della casa. Di bagni vintage ce ne sono di tutti i tipi. Ci sono quelli che potremmo definire fai-da-te, che sfruttano il recupero, grazie al restauro di vecchi arredi ereditati o acquistati da antiquari. Ma anche i marchi più noti di arredobagno hanno infinite collezioni disegnate in stile vintage. L’importante, se si vuole arredare una stanza con uno stile del passato è scegliere un’epoca (classico, impero, barocco e via dicendo) e coordinare tutti gli elementi, senza dimenticare alcun dettaglio. Spesso ci si concentra sulla vasca da bagno, rigorosamente freestanding, o sul mobilio ma ci si dimentica della rubinetteria, che invece è indispensabile per un arredo in stile retrò.

Tra le varie proposte c’è la collezione Parigi di Cristina Rubinetterie, una linea di rubinetti ideale per contesti d'epoca. Un elemento per il bagno che ci porta nel passato ricco di suggestioni, da tradurre in un presente raffinato ed elegante. La serie è declinata su tutti gli elementi del bagno: lavabo, bidet, vasca, doccia.


Vasca da bagno vintage

Vasca da bagno vintage Quando pensiamo a un bagno dal gusto vintage dimentichiamoci il box doccia e facciamo spazio a una classica vasca da bagno con i piedini. La vasca da bagno nei bagni vintage è decisamente la protagonista indiscussa dell’ambiente. Se la metratura ce lo consente è bene posizionarla al centro della stanza, facendola diventare il centro di interesse. Se invece il bagno ha dimensioni più ridotte possiamo scegliere di posizionare la vasca in un punto strategico che ne faccia risaltare l’estetica senza ingombro eccessivo, come ad esempio davanti a una finestra.

Di vasche da bagno free standing ce ne sono molte in commercio. Qui vi proponiamo Regina di Devon&Devon dalle linee fluide, sinuose ed avvolgenti che si ispira a ben riconoscibili modelli retrò. La vasca è realizzata in ghisa con interno smaltato ed è caratterizzata da uno schienale rialzato su un solo lato, ampio e confortevole. La finitura esterna è grezza e la sua verniciatura può essere realizzata in tutti i colori della collezione "Colors Collection" di smalti idrodiluibili. La collezione comprende oltre 500 colori matt, una gamma molto versatile di nuance in grado di dare alla vasca un gusto personale. La vasca è disponibile con piedi Eagle e Decò nelle finiture alluminio naturale, alluminio lucido, ottone lucido e bianco smaltato.


Arredobagno stile vintage

Arredobagno stile vintage Parlare di stile vintage significa recuperare uno stile del passato. Le epoche sono molte e sta a noi scegliere quella che ci piace di più. Ci sono però degli elementi e delle caratteristiche che accomunano tutti i bagni vintage. Innanzitutto lavabo e sanitari hanno forme arrotondate, la vasca, come dicevamo, è preferibile nella versione con i piedini e in generale i colori da scegliere sono delicati, neutri e dalle tonalità pastello. Gli specchi non possono mancare, meglio se grandi e con cornici lavorate e patinate come i quadri d’epoca. Il risultato può essere duplice: semplicità antica o sfarzo del passato. Sta a voi scegliere.

Le aziende del settore, forniscono soluzioni complete e perfettamente in linea con lo stile retrò, senza dimenticare il comfort e l’innovazione. Un’esempio è la collezione Vintage di Regia, una seria per arredare il bagno dall' inizio alla fine. Disegnata da Bruna Rapisarda e Franca Lucarelli comprende sanitari e lavabi, una vasca, la rubinetteria, gli specchi, i mobili. Nella foto vi proponiamo il dettaglio dei mobili della collezione Vintage. I mobili per lavabo da appoggio,

sono in mdf laccato lucido con frontali di ante e cassetti rivestiti da vetro verniciato in colore.

Vintage presenta colori decisi e assoluti come il rosso, il tortora e il nero abbinati al bianco. Le superfici sono lucide, le maniglie gioiello illuminate da cristalli, gli specchi sono impreziositi con decori lineari attorno alla cornice.


Bagno vintage: Bagni stile retrò

Bagni stile retrò<p /> Come abbiamo già detto lo stile vintage racchiude molte opzioni, in base all’epoca prediletta per la rivisitazione. Uno degli stile maggiormente in voga, specie per ambienti borghesi e raffinati, è quello barocco. Una vera e propria esplosione di sfarzo e di sontuosità! Applicato all’arredamento il barocco si caratterizza per le linee morbide e sinuose impreziosite da inserti, intagli e applicazioni dorate. Tutto ciò si riflette anche nella stanza da bagno. I bagni vintage in stile barocco sono importanti, ricchi di dettagli e molto molto sfarzosi.

Fra tutti gli elementi spicca la vasca da bagno che reinterpretata nello stile barocco è freestanding, ha piedini che spesso rimandano a zampe animali o motivi floreali, ha bordi morbidi e dimensioni importanti.

Se amate lo stile barocco e il bagno retrò senza troppi sfarzi e con una rivisitazione in chiave moderna e di design potete scegliere la collezione Suite proposta da antoniolupi. Ispirata ai canoni classici e tradizionali la vasca è un mix fra passato e presente. La forma è ovale, le linee molto morbide e fluide. E’ dotata di piedini di sostegno ma molto semplici e rigorosi rispetto alla sontuosità barocca. Anche il materiale utilizzato è molto contemporaneo: si tratta del Cristalplant, composto da minerali e resina e quindi molto performante.

La vasca misura 192 x 90 x 78 cm di altezza ed è completa di piletta con sistema di scarico a pressione, sifone e tubo flessibile.


  • bagno vintage Arredare il bagno in stile vintage significa creare un luogo particolare, quasi magico, nella vostra casa. Significa god
    visita : bagno vintage