Arredi bagno, tendenze e idee

Come arredare il bagno

Il bagno sta diventando sempre più protagonista della casa. Da ambiente bistrattato e puramente funzionale la stanza da bagno si sta guadagnando negli ultimi anni un ruolo di prim’ordine. Dove la necessità di praticità e comfort si unisce al gusto estetico e alla voglia di personalizzazione. Poiché in genere la stanza da bagno è quella più piccola della casa ma al contempo quella in cui trascorriamo molto del nostro tempo, gli arredi bagno assumono grande importanza. E devono essere scelti con cura, rispettando regole di efficienza ma anche il nostro stile personale. Un consiglio generale? Puntate sulla coerenza. Che amiate lo stile minimal, quello classico o retrò l’importante è che lo rispettiate in ogni dettaglio per non correre il rischio di trasformare pochi metri quadrati in un guazzabuglio di idee. Se optate, ad esempio, per lavabi e sanitari sospesi, tanto in voga per le linee pulite e perché permettono un miglior sfruttamento dello spazio disponibile, abbinateli a una rubinetteria monocomando dalle linee semplici ed essenziali, a piastrelle dai colori neutri e mobili sottolavabo abbinati. Se invece vi siete fatti sedurre dalle vasca da bagno con piedini, che molte aziende stanno riproponendo per gli amanti dello stile vintage e art-decò, affiancatela a una rubinetteria dai materiali preziosi, specchi dalle cornici eleganti, vasi con fiori e grandi tappeti. Se volete una personalizzazione a tutti i costi e gli arredi bagno non vi bastano per dar sfogo alla vostra fantasia, le piastrelle offrono innumerevoli possibilità. In commercio ce ne sono di tutti i tipi: colorate, con mosaici o stampe.

Per gli amanti del pop proponiamo la collezione, presentata per la prima volta al Cersaie 2014 ma tutt’ora unica nel suo genere, di Del Conca ispirata al noto personaggio di fumetti Lupin. Caratterizzata da linee e colori decisi e declinata in tre differenti decori, la serie 'Lupin The 3rd'

ritrae tutta la banda: oltre al ladro gentiluomo, sono rappresentati anche Fujiko (o Margot, come la conosciamo in Italia), Goemon con la sua katana, il pistolero Jigen e lo sfortunato ispettore Zenigata. E' possibile creare diverse configurazioni, creando una vera e propria storia da leggere e raccontare.

piastrelle del conca lupin

Auxent Specchio per Makeup con ingrandimento 7x, a Doppia Faccia e Girevole a 360 ¡ã, con Montaggio a Parete, Specchio da Toilette per il Trucco, in Acciaio Inox e Finitura Cromata per il Bagno, Hotel, Spa e Salone di Bellezza

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,99€
(Risparmi 43€)


Arredare un bagno piccolo

box doccia vismaravetro Arredare non è solo questione di stile ma anche di necessità. Oggi gli appartamenti hanno metrature sempre più ridotte e anche la stanza da bagno è spesso ridimensionata. Ma niente panico, per rendere bello e comfortevole il vostro bagno bastano qualche accortezza e i giusti arredi bagno. La prima regola da seguire è optare per i colori chiari e luminosi, che conferiscono ariosità e illusione di ampiezza, sia per le pareti e pavimentazioni che per i rivestimenti. Lo specchio è d'obbligo e più il bagno è piccolo più lo specchio deve essere grande, anche su un'intera parete. Anche le mensole sono un valido aiuto in caso di spazi ridotti. Posizionatele in tutti gli spazi e angoli a disposizione sulla parete, sopratutto in quelli più alti. Un'altra soluzione salva spazio è quella di sostituire i tradizionali caloriferi con scaldasalviette, dove appoggiare asciugamani e teli bagno. Grazie alle innumerevoli proposte in commercio, il termoarredo è ormai diventato un vero e proprio elemento in grado di dare un tocco di classe o semplicemente di colore alla stanza da bagno.

Il segreto per arredare al meglio un bagno piccolo è infine quello di scegliere sanitari e lavabi sospesi che, non avendo la colonna di scarico, ingombrano molto meno e permettono di inserirvi al di sotto mobili o armadietti per riporre oggetti. Stesso discorso vale per le docce. Quelle più adatte a spazi ridotti sono a filo pavimento, poiché il passaggio senza interruzioni dal pavimento dà continuità all'ambiente rendendolo più vivibile.

Esistono poi delle soluzioni particolarmente efficienti, come il box doccia Twin mini di Vismaravetro, dotata di un vano incorporato estraibile, accessoriato con ripiani e cestelli. Il contenitore è posizionato a fianco del lato fisso del box doccia a cui è strutturalmente collegato e permette in questo modo di recuperare spazio inutilizzato per riporre asciugmani, portabiancheria e accessori da toilette. Altra chicca: la parete estraibile è rifinita, su due lati, con superfici specchiate a tutta altezza che, oltre a conferire un senso di spaziosità alla stanza, può sostituire lo specchio.


  • ilbagnoalessi dot La sala da bagno si fa sempre più versatile, accattivante, personalizzabile. Dalla rubinetteria, ai sanitari, ai mobili che la arredano, le più attuali tendenze del'arredo bagno sono declinate dal mon...
  • arredamento bagno moderno pivot 4 milldue Oggi le case valorizzano sempre più ogni spazio, anche quello destinato ai bagni, che diventano sempre di più vere e proprie sale da bagno.L’arredamento bagno moderno oggi assume un ruolo fondante...
  • Arredo bagno design Lo spazio dedicato all’ambiente bagno nel tempo ha cambiato il modo di essere vissuto: da semplice luogo di pulizia della persona si è passati a soluzioni di cura e benessere valorizzati sia funzional...
  • L'ambiente bagno è oggi una delle aree della casa più confortevoli e nella quale passiamo più tempo. In questo locale trovano posto non solo i servizi igienici essenziali e l'arredo bagno, ma anche qu...

TS Ideen 5700 Set di 3 Mensole a Cubo da Parete, Stile Retró Design Anni '70, MDF, Caffellatte

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,9€


Arredo bagno moderno

geberit aquaClean Mera Moderno fa rima con ordinato. Se volete dunque che i vostri arredi bagno rispondano a un design contemporaneo puntate su linee essenziali, rigorose e minimaliste. Partiamo dai colori, che devono essere neutri e uniformi, ovvero privi di decori, stampe o disegni. Questo vale per il mobilio, ma anche per pareti e pavimenti. Il look total white non passa mai di moda ed è quello più usato sopratutto nei bagni di ridotte dimensioni, ma va combinato con colori più decisi per creare un contrasto cromatico che dia dinamicità e carattere all'ambiente. Da preferire le tonalità beige e tabacco ma anche un bel rosso lucido.

Per sanitari e lavabi prediligete quelli sospesi, dalle linee geometriche tonde o squadrate a seconda del proprio gusto personale, con mobilio sottostante abbinato e dimentichiamoci i tradizionali mobiletti, armadietti e scaffali. Se avete bisogno di spazi fissate piuttosto dei ganci metallici al muro o delle mensole in vetro, ma senza esagerare. Modernità è spesso anche sinonimo di comfort, quindi se avete un box doccia sbizzarritevi con i soffioni cromoterapici disponibili in commercio, in caso di vasca pensate invece ad una soluzione con idromassaggio.

Per le anime high-tech c'è l'imbarazzo della scelta.

Una soluzione fra tutte è il nuovo vaso AquaClean Mera disegnato da Christoph Behling per Geberit. Realizzato in ceramica, il wc è un concentrato di funzioni smart: si illumina nella notte, ha una seduta autoriscaldante, è dotato di filtro catalizzatore per eliminare i cattivi odori e, grazie a comandi semplici ed intuitivi, è possibile attivare la doccetta intima


Arredi bagno, tendenze e idee: Arredobagno design

radiatore cordivari sfere A conferma del fatto che il bagno non ha più nulla da invidiare alle altre stanze della casa sono le innumerevoli soluzioni di design. Gli arredi bagno sono progettati con cura e la maggior parte delle aziende produttrici collabora con noti designer per realizzare non solo accessori e complementi ma anche lavabi, sanitari e rubinetteria. Si gioca con forme, materiali innovativi ed eco-sostenibili, colori e dimensioni senza, però, dimenticare la funzionalità. Un fil rouge che accomuna le varie proposte è il simbolismo. Fra le proposte troviamo rubinetti cromati che creano un gioco di riflessi naturali ispirandosi allo specchio d’acqua o lavabi dalle superfici irregolari che ricordano la sabbia modulata dall’acqua del mare.

Se c’è un elemento particolarmente adatto alle sperimentazioni creative è sicuramente il termoarredo, diventato nelle varie declinazioni - pannelli ultrasottili, profili curvi o sofisticati, appesi al muro alla stregua dei quadri o free standing - una vera e propria opera di interior design. Un esempio è Sfere, il radiatore d’arredo disegnato da Simone Michele per Cordivari. Come evocato dal nome, si tratta di un complemento dalla forma sferica, con un taglio orizzontale al centro pensato per accogliere la salvietta. Per un buon mix di estetica e praticità.