Barbecue fai da te

Barbecue must have per il giardino

Tutti noi desidereremmo avere un bel barbecue in giardino, è impossibile resistere a questa tentazione. Aspettare la bella stagione per organizzare succulente cene con gli amici e gustare ottima carne o delicatissimo pesce alla griglia. Il problema però è che acquistare un bel barbecue in muratura e possibilmente di ampie dimensioni oggigiorno sfiora quasi costi proibitivi. Ecco allora che la soluzione diventa il fai da te. Costruire un barbecue in muratura è possibile, anche nel caso in cui non siate dei provetti carpentieri. Tutto ciò di cui avete bisogno è un buon progetto che vi guidi durante la lavorazione, tutte le indicazioni passo dopo passo per la costruzione vera e propria, infine, una lista di tutto ciò di cui avete bisogno per costruire il vostro barbecue in muratura direttamente a casa vostra.
griglia barbecue


Il progetto per la realizzazione del barbecue fai da te

Barbecue fai da te in muratura Prima di iniziare ad insaporire la carne, è necessario avere ben chiaro che tipo di lavoro avete davanti. Per avere tutto molto chiaro è bene realizzare un piccolo progetto su carta che vi permetta di stendere un filo conduttore tra i vari step della realizzazione. Il progetto deve tener conto della superficie a disposizione e la base su cui andrete a costruire la vostra opera. Isolate le singoli parti della costruzione, dalla stesura della base fino alla completa realizzazione del barbecue. Fate anche un piccolo schizzo, nel quale si consiglia di annotare le dimensioni del barbecue. Ovviamente, durante la costruzione, dovrete calcolare nell'area che andrete ad occupare, non solo lo spazio che andrà poi ad occupare il barbecue, ma anche dello spazio aggiuntivo per il cuoco!

  • Come realizzare un barbecue in giardino Realizzare un barbecue da giardino è un'opera di fai da te che richiede almeno un poco di esperienza, perché necessita di una certa manualità e di una buona dose di precisione, per ottenere un barbecu...
  • Barbecue fai da te in muratura Questa è la lista dei materiali e degli strumenti utili per la costruzione del barbecue fai da te in muratura: - ghiaia - malta - griglie barbecue in metallo - laterizi - cemento - righello - galleg...


Materiali necessari

Inizio della costruzione per il barbecue fai da te Una volta che avrete in testa le idee ben chiare, è il momento di far la conta degli attrezzi necessari: mattoni pieni e mattoni refrattari nella quantità descritta nel progetto, malta cementizia e malta refrattaria, due tavelloni per il piano d'appoggio e come base per il fuoco, mattonelle per la base del barbecue ed ovviamente la griglia oltre che gli attrezzi del mestiere quali cazzuola, livella, badile... Iniziate a scavare le fondamenta del barbecue e rendete regolare il terreno di base. Colate dentro il calcestruzzo per almeno 30 centimetri e livellatelo. Una volta asciutto potrete fissare sopra le mattonelle che fungeranno da base per il vostro barbecue fai da te. Ora che la base è pronta ed asciutta, dopo almeno 48 ore sarà possibile costruire il vostro barbecue.


Realizzazione del barbecue in muratura fai da te

Il vostro barbecue in muratura fai da te É finalmente giunto il momento di innalzare il vostro barbecue. Preparate la malta ed iniziate con erigere i tre muretti. Si consiglia di partire con il muretto frontale per poi passare ai due laterali. Durante la costruzione, si raccomanda sempre di misurare con la livella la perfetta perpendicolarità dei tre elementi. Costruendo i muretti laterali, poggiate i mattoni in modo tale che formino un appoggio per i piani di lavoro che andrete ad inserire quando i muri saranno perfettamente asciutti. Rivestite la camera del fuoco con i mattoni refrattari e la malta idonea, e fissate il piano superiore. Infine, è giunto il momento di inserire nel vano inferiore la legna che vi servirà per alimentare il fuoco, mentre sopra la camera del fuoco, potrete adagiare la griglia che ospiterà i vostri barbecue!


Barbecue in muratura fai da te

Barbecue in muratura fai da te Non ci sono dubbi: pranzare o cenare vicino a un fuoco scoppiettante, assaporare in compagnia del cibo appena preparato sulla fiamma e perciò ricco di sapore è uno dei piaceri della vita. I barbecue in muratura fai da te trasformano lo spazio outdoor in un luogo in cui godere della convivialità, gustando una variegata serie di piatti: non solo carne e pesce, ma anche verdure di ogni tipo. Costruire e installare il barbecue non è per nulla difficile, a patto di procedere con ordine e criterio, cominciando dalla base e poi incollando gli elementi verticali e il piano lavoro, per passare successivamente al focolare, alla copertura e alle finiture conclusive. Una raccomandazione: prima di mettervi all’opera scegliete il posto giusto, ovvero al riparo dai venti dominanti e alla giusta distanza da piante e altri oggetti che potrebbero prendere fuoco. Se possibile, appoggiate il barbecue contro un muro, in modo che nessuno venga a contatto con la parete posteriore del focolare che raggiunge facilmente temperature assai elevate. Se non disponete di una base piana, realizzate un basamento in cemento resistente e stabile; scavate a 30 cm di profondità, distribuite no strato di 15 cm di pietrame sul fondo e collocate i ferri di armatura. Quindi gettate il cemento, livellate con la stadia e lasciate passare qualche giorno affinché il cemento diventi perfettamente duro. Le lastre verticali devono essere invece incastrate fra loro tramite malta da costruzione, che man mano viene spianata lungo le commessure; prestate estrema attenzione alla bolla, al piombo e alla squadratura.


Come costruire barbecue

Come costruire barbecue Costruire un barbecue in muratura è un modo perfetto per vivere al 100% il vostro spazio esterno, che si tratti di un giardino o di una veranda oppure di un grande terrazzo. Uno fra i procedimenti più semplici e pratici (alla portata non di tutti ma quasi) consiste nella creazione di due pareti parallele e una di fondo, ma badate che durante la posa i mattoni nell’angolo risultino intrecciati in due file successive, perché così si ottiene un risultato all’insegna di una maggiore stabilità. E’ possibile realizzare il ripiano superiore semplicemente con una griglia metallica, così come una buona idea è la decorazione della muratura tramite intonaco, pietre e piastrelle colorate. Anche l’occhio vuole la sua parte, si sa. Se avete un po’ di esperienza in più nello svolgimento di lavori simili, potete alzare il tiro e inserire anche un piano rigido intermedio; valutate però con grande attenzione le distanze fra i sostegni in relazione alla tipologia di mattoni utilizzate. In genere risulta più semplice interporre a una certa altezza da terra un ripiano in calcestruzzo prefabbricato dello spessore di circa 4-5 cm, interrompendo quindi la muratura per poi farla proseguire subito dopo la lastra fino all’altezza del piano di cottura che si desidera. In tal modo si otterranno quindi due ripiani, uno alla base (destinato ad accoglie la legna e il carbone) e uno nel quale mettere la legna nel momento in cui si arrostiscono i vari cibi. Avete intenzione di dotare il vostro barbecue anche di una cappa? Allora dovete acquistare un maggior numero di mattoni e unirli sempre tramite la malta. Ricordate che la larghezza della bocca della cappa stessa è sempre proporzionata alla lunghezza del collo: se, per esempio, la canna è lunga 1,3 metri, allora il perimetro dovrà essere di 25x25 cm. Il rapporto resta sempre questo, in ogni caso.


Barbecue fai da te: Progetto barbecue in muratura

Progetto barbecue in muratura Le dimensioni e il tipo di struttura del barbecue fai da te in muratura dipendono dallo spazio disponibile, dalle necessità di utilizzo (in primis dal numero di persone che generalmente partecipano alla grigliata) e anche dalla capacità manuale di chi deve costruirlo. Per fare un esempio concreto, se parliamo di una dozzina di persone o poco più è consigliabile inserire nel progetto iniziale una piastra di circa 100 x 50 cm. Così come si consiglia, in tutti i casi, di utilizzare blocchi di cemento di 50 x 20 x 8 cm; per tagliare il minor numero di mattoni possibile e non ritrovarsi con pezzi avanzati suggeriamo di costruire una base di circa 115x75 cm; l’altezza del piano di cottura è solitamente pari a 80-90 cm mentre lo spazio destinato alla legna occupa una ventina di cm. Si tenga inoltre presente che, quando alla fine del lavoro il terreno sarà coperto con le beole, si alzerà di circa 10-15 cm. Chi lo desidera può aggiungere piani di lavoro laterali, nicchie per riporre la legna, gli utensili da cucina e altri oggetti. Conclusa la realizzazione del barbecue, servendovi di una spazzola metallica di buona qualità pulite i mattoni dai residui di cemento e attendere l’asciugatura: ci vuole più o meno un paio di giorni, quindi abbiate pazienza ed evitare di essere frettolosi. Quando i mattoni risultano perfettamente asciutti, potete procedere con la verniciatura utilizzando il flatting (lo stesso indicato per le imbarcazioni), in modo da rendere le pareti idrorepellenti; prima, però, con lo stucco specifico riempite le fughe che si sono create fra ogni mattone. E’ principalmente una questione legata all’estetica, ma di certo contribuisce a incrementare il livello qualitativo della struttura.