Caldaie pellet

Caldaie combinate legna pellet

Gli impianti di riscaldamento combinati sono le caldaie pellet e legna e garantiscono un riscaldamento continuo e efficiente in tutta la casa. La legna è uno dei combustibili a minor prezzo disponibili sul mercato, soprattutto nelle zone boschive italiane; accoppiando un bruciatore a legna con un bruciatore a biocombustibile è possibile ottenere una caldaia a biomassa ad alta efficienza, che può restare accesa per molte ore, senza la necessità di intervenire per il riempimento dei cassetti di carico.

Quando la caldaia deve produrre grandi quantità di calore brucia la legna, nelle ore notturne invece, quando il calore necessario è minore, viene acceso il bruciatore a biocombustibile, che lo utilizza in modo maggiormente modulabile. Il risultato è un calore costante e continuo, anche per un paio di giorni, senza bisogno di controllare i cassetti di carico.

Questi impianti vengono utilizzati per il riscaldamento domestico, e in genere sono dotate di un serbatoio di accumulo, in modo da mantenere una certa quantità di acqua sempre calda, da poter utilizzare all'evenienza; in questo modo si garantisce acqua calda per la casa e per l'impianto di riscaldamento per tutto il giorno.

Caldaie combinate legna pellet

Caldaie a pellet Atmos DC 32 SP 35 kW Boiler combi incl. A25 e Coclea

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6096,27€


Caldaia a pellet opinioni

Caldaia a pellet opinioni Le caldaie pellet rappresentano in Italia ancora un prodotto di nicchia; questo tipo di tecnologia sta però prendendo sempre più piede, soprattutto perché si tratta di un metodo di riscaldamento meno inquinante rispetto a quello che prevede di bruciare metano o altri combustibili fossili; la possibilità di bruciare combustibile proveniente da fonti rinnovabili è sicuramente un vantaggio che molti considerano importante.

Rispetto ad una comune caldaia o stufa a legna, gli impianti a biocombustibile ricevono opinioni decisamente migliori, grazie al fatto che un ampio cassetto di carico permette il funzionamento della caldaia per giorni, senza la necessità dell’intervento umano. Inoltre una permette di risparmiare qualche centinaio di euro all'anno sulla bolletta del metano per il riscaldamento domestico. Ancora più economiche sono le versioni combinate, che permettono un risparmio maggiore, visto che la legna ha un prezzo decisamente basso. Questo tipo di impianti in Italia vengono utilizzati decisamente poco per il riscaldamento domestico, ma la loro diffusione è in aumento.

  • La Nordica Le caldaie a pellet costituiscono una soluzione alternativa per il riscaldamento di un ambiente domestico, civile o industriale. È bene sottolineare che con il termine caldaie a pellet non si fa rife...
  • Controllo caldaia Il controllo della caldaia va effettuato periodicamente – questo è fuor di dubbio - ma esistono due operazioni distinte al riguardo. Da un lato vi è la revisione dell’impianto, che è cosa diversa risp...
  • Baxi caldaie Da oltre trent’anni, la filosofia di Baxi si è sempre focalizzata sull’offerta di soluzioni tecnologicamente avanzate, ma di facile utilizzo. L’impresa propone un'ampia gamma di caldaie murali, a terr...
  • Caldaia ct pro Palazzetti La nostra casa è il luogo dove ornare a casa dopo una lunga giornata di lavoro, dove poter godere di una bella doccia calda e dove potersi rilassare in un ambiente confortevole e sicuro. Ma per ottene...

CANDELETTA IN CERAMICA ACCENSIONE PER STUFA A PELLET CALDAIE 94MM 81MM 300W 3/8

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37€


Caldaie a pellet prezzi

Caldaie a pellet prezzi Il prezzo delle caldaie pellet, qualsiasi sia il combustibile che brucia, dipende dalla potenza della stessa, che viene indicata con i KW di calore prodotti per ora; chiaramente non è necessario per forza acquistare un impianto che produca una grande quantità di KW ora, ma è importante dimensionare tale produzione di calore alla vostra abitazione, in modo da essere certi che il calore prodotto sia sufficiente a riscaldare tutta la casa.

Questi impianti oggi sono abbastanza costosi, ma il risparmio per l'acquisto del combustibile vi permette di pareggiare le spese in pochi anni, avendo poi la certezza di minori emissioni di gas velenosi nell'aria. Alcune possono interfacciarsi con l'impianto di riscaldamento preesistente, e quindi con la caldaia a metano tradizionale; in questi casi non è necessario che la l'impianto a biocombustibile produca tantissimo calore, perché servirà solo nelle giornate più fredde, e quindi è possibile acquistarne una di minore potenza o minori dimensioni. Il serbatoio di accumulo, o puffer, è una ulteriore spesa da affrontare, ma può risultare molto utile in molte occasioni.


Caldaie pellet: Consigli per l'installazione

Consigli per l'installazione Le caldaie pellet presentano in genere dimensioni maggiori rispetto quelle a metano, necessitano quindi di un locale sufficientemente ampio; è opportuno scegliere una caldaia con un grande cassetto di carico, in modo che possa funzionare per molte ore, senza la necessità di ricaricarla nuovamente. Per comodità, è anche opportuno posizionarla in un luogo vicino a dove tenete la legna e il biocombustibile, in modo da rendere ancora più semplice e comoda la routine di riempire i cassetti di carico quando sono vuoti.

Evitate di acquistare una caldaia sovradimensionata rispetto al vostro appartamento, perché questo vi farebbe solo spendere una quantità eccessiva di soldi, senza darvi in cambio alcun vantaggio. Ricordatevi che la legna e il biocombustibile presentano una ampia fluttuazione del prezzo: in primavera e in estate costano poco; in autunno e in inverno il prezzo si innalza rapidamente, assieme alla richiesta. Risulta quindi molto conveniente immagazzinare grandi quantità di combustibile quando il prezzo è più basso, o quando trovate particolari offerte, per poi utilizzarlo all'occorrenza.