La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 03 agosto 2014

Arredamento camere da letto

La camera da letto è il luogo della casa destinato al relax e al riposo. Ambiente intimo, va arredato in modo che rispecchi il nostro gusto e sia funzionale. In base alla forma e alle dimensioni del locale decideremo come disporre i mobili: sicuramente nelle camere matrimoniali non devono mancare un comodo letto, a cui abbinare i comodini, un guardaroba o una cabina armadio se lo spazio è sufficiente per accoglierla, magari una poltrona e una credenza o comunque un mobile contenitore. Materiali e finiture dei mobili varieranno in base alle tendenze e a l gusto personale, così come al colore delle pareti. La biancheria da letto vi aiuterà a vestire la stanza e a rendere ancor più confortevole il vostro riposo.

Camere matrimoniali moderne

Le camere matrimoniali possono essere arredate con diversi stili a seconda dei gusti di chi le vive. Gli arredi in legno massello rappresentano una scelta elegante e duratura ma anche costosa. Per ovviare a questo problema, si possono scegliere complementi realizzati con pannelli multistrato o in compensato rivestiti con impiallacciatura di essenze più pregiate come il ciliegio o il noce. Il legno deve essere dipinto con vernici preferibilmente ad acqua e prive di qualsiasi sostanza tossica volatile come ad esempio la formaldeide. Se preferite una testiera del letto in metallo, potrete optare per il ferro battuto o l’ottone. I modelli in ferro battuto sono molto decorativi e vengono tutt’oggi realizzati completamente a mano. Per questa ragione, il loro costo non è sempre alla portata di tutti.

Camere da letto singole

Non solo camere matrimoniali. In casa solitamente un locale almeno sarà destinato a una camera da letto singola e non necessariamente arredata per un bambino. In genere, per arredarle in maniera funzionale, non si scelgono letti a una piazza ma bensì a una piazza e mezzo. Sono più comodi e scenografici dei primi menzionati e possono essere inseriti in arredamenti di ogni genere. Per chi ama le raffinatezze, c’è il letto a baldacchino che con i suoi tendaggi, ruba la scena a tutti gli altri complementi d’arredo inseriti nella stanza. In questa tipologia di stanze, può essere ricavato un piccolo angolo studio dove poter collocare scrivania, libreria e sedia girevole per agevolare gli spostamenti senza doversi alzare continuamente perdendo la concentrazione.

Camere da letto matrimoniali: i complementi di arredo

I complementi d’arredo svolgono un ruolo da protagonisti nelle camere matrimoniali. Le tende devono essere scelte con cura tenendo presente lo stile complessivo che si vuol dare all’insieme. Se la camera è piccola sono da evitare tendaggi pesanti drappeggiati perché con i loro volumi ridurrebbero ulteriormente lo spazio a disposizione. La carta da parati contribuisce a rendere l’ambiente più intimo e particolare ma è sempre possibile optare per intonaci semplici tinteggiati con colori pastello. La moquette è un altro complemento elegante così come il parquet, molto più facile da mantenere. I punti luce sono un aspetto importante dell’arredamento e si possono sistemare in fase di progettazione. In questi ultimi anni, i led hanno sostituito in parte le lampade a risparmio energetico regalando effetti unici.

Sfoglia i cataloghi: