Cappe da cucina guida pratica

Quale cappa cucina

La scelta della cappa aspirante è uno degli aspetti più delicati da valutare in fase di progettazione e acquisto della cucina.

Prima di scegliere il modello di cappa più adatto allo stile che abbiamo in mente per l’ambiente più vissuto della casa, è opportuno valutare anche alcuni aspetti tecnici del locale che abbiamo scelto di adibire a cucina. In primo luogo, accertiamoci che sia presente l’apposito camino dedicato allo scarico dei fumi di cottura e che lo stesso abbia un andamento verticale e privo di strozzature. Nel caso in cui non sia presente un valido condotto di evacuazione, bisogna orientarsi verso la cappa filtrante o a ricircolo, che purifica l’aria aspirata attraverso una serie di filtri per poi immetterla nuovamente nell’ambiente.

Altro punto da tenere in considerazione quando parliamo di sistema di aspirazione per la cucina è la portata del motore, ovvero la capacità di estrazione dell’aria, che dovrebbe in ogni caso garantire almeno dieci ricambi d’aria all’ora.

Perfetta in questo senso è Majestic di Elica, una cappa a parete in acciaio inox e vetro che, in aggiunta alla classica zona frontale di aspirazione, prevede anche un innovativo sistema di back aspiration, ovvero un’apertura inferiore che permette ai fumi di cottura di essere aspirati in maniera ancora più rapida ed efficace attraverso il collegamento della cappa stessa a un apposito condotto predisposto all’interno della parete.

cappa Majestic di Elica


Cappa cucina a soffitto

Cappa cucina a soffitto Una delle ultime tendenze in fatto di sistema di aspirazione è la cappa a soffitto.

La cappa da cucina a soffitto viene generalmente incassata su un abbassamento in cartongesso, realizzato direttamente sul soffitto, che permette di posizionare la cappa ad un’altezza di circa 150 cm dal piano cottura. Per questo tipo di modelli è indispensabile un sistema di aspirazione particolarmente potente, realizzato sia con motori interni alla cappa stessa che motori periferici, ed è altresì prevista la presenza di un telecomando che gestisca da remoto le varie funzioni del sistema aspirante.

Tra i vari modelli presenti in commercio, Falmec propone Stella, una cappa da cucina a soffitto dalle linee essenziale e dal design molto elegante, realizzata in acciaio inox e finitura scotch brite. Dotata di pulsantiera elettronica, luce led dimmerabile e filtro antigrasso asportabile e comodamente lavabile.

  • Faber cappe da cucina Sono molte le tecnologie esclusive che ritroviamo in Faber cappe da cucina. Il brand, è stato il primo costruttore di impianti aspiranti in grado di applicare ad un elettrodomestico una tecnologia cap...
  • Cappa per la cucina in acciaio La cucina? Sempre più tecnologica, curata, e vissuta. La si usa per cucinare e mangiare, ma anche per giocare coi bambini, ascoltare la radio e connettersi a Internet e, perché no, per fare l’amore. S...
  • modella con vestiti e accessori rossi e cappa n acciaio a paralume La cappa per cucina nasce come un elettrodomestico che serve a eliminare i fumi e i vapori sprigionati dalla cottura dei cibi e a garantire un ambiente cucina libero dagli odori dei cibi cucinati. La ...
  • Donna che preme i tasti della cappa cucina Fin dalle sue origini Falmec cappe si muove in modo responsabile per conciliare produzione, attenzione alle risorse, mercato e sostenibilità. Oggi riunisce i valori che orientano le sue scelte in una ...


Come pulire la cappa della cucina in acciaio

cappa Luft di Faber La cappa è uno degli elettrodomestici della cucina che richiede maggiore attenzione alla manutenzione e alla pulizia. Quando parliamo di pulizia ci riferiamo sia ai filtri, il cui mantenimento è indispensabile per garantire il massimo delle prestazioni e dell’efficacia, sia alla struttura stessa della cappa che, soprattutto quando è a vista o al centro della stanza, deve risultare anche bella e lucente.

Per quanto riguarda la manutenzione dei filtri antigrasso metallici, il consiglio è quello di lavarli a mano o in lavastoviglie almeno due volte al mese. Considerando un utilizzo medio di 3 ore al giorno, teniamo conto inoltre che per i filtri antigrasso sintetici e per i filtri antiodore è consigliata la sostituzione, rispettivamente, ogni due e ogni tre mesi.

Per pulire una cappa da cucina in acciaio ed ottenere superfici brillanti senza aloni occorre anzitutto utilizzare prodotti specifici per acciaio inox e seguire scrupolosamente le indicazioni presenti sul prodotto. Importante, inoltre, non usare mai spugne abrasive o metalliche che possono graffiare e danneggiare irrimediabilmente la superficie della cappa. Per non lasciare antiestetiche macchie d’acqua (e conseguenti aloni) è importante inoltre utilizzare pezze ben strizzate (mai bagnate!) e procedere, dopo la pulizia, ad un’asciugatura con panno asciutto e movimento che segua il verso della satinatura. Per rimuovere aloni resistenti provocati da grasso o calcare ci vengono in aiuto anche dei rimedi naturali come il limone oppure l’aceto bianco mescolato ad acqua bollente.

In foto: cappa in acciaio Luft di Faber, dotata dell'esclusiva tecnologia Steam Off System grazie a cui la cappa non solo aspira ma eroga anche getti d’aria che facilitano la captazione del vapore eliminando la condensa intorno all'elettrodomestico.


Cappe da cucina guida pratica: Cappa cucina per isola

cappa Franke 60 FDF 9156 I XS La cappa ad isola è una scelta obbligata qualora abbiate optato per una cucina non convenzionale in cui il piano cottura, anziché trovarsi lungo la parete insieme al resto della cucina, è collocato al centro della stanza ed integrato in un apposito elemento indipendente che generalmente comprende anche un ampio piano di appoggio per cucinare e/o per mangiare. In questo caso, la cappa dovrà essere scelta in modo da rendersi protagonista assoluta della vostra cucina.

In effetti, i produttori di elettrodomestici e cucine propongono modelli di cappe sempre più orientati a soddisfare l’estetica e il design, con forme cilindriche, cubiche e stravaganti (come quelle che somigliano in tutto e per tutto a preziosi lampadari che scendono dal soffitto), oppure modelli che sappiano coniugare l’estetica e la funzionalità come, ad esempio, le cappe in acciaio satinato dalle linee essenziali ed eleganti proposte dalla ditta Franke. Il modello 60 FDF 9156 I XS è una cappa dalla sagoma geometrica dotata di controllo soft touch, velocità con 3 livelli di intensità, alta silenziosità e funzione filtrante. Come tutti i prodotti a marchio Franke, è una cappa da cucina che coniuga perfettamente il design all’innovazione, con un occhio attento anche al rispetto per l’ambiente.