Cartongesso costi

Cartongesso: che cos'è

Il cartongesso è uno dei materiali più utilizzati nell'edilizia attuale. Viene venduto sotto forma di pannelli, e una parete in cartongesso ha uno spessore che, in genere, si aggira fra gli otto e i dieci centimetri. Il cartongesso può essere descritto come un materiale composto a strati: due di cartone, estremamente resistente e un altro, interno, composto da gesso di cava. E' il materiale ideale per chiunque pensi alla ristrutturazione della propria casa, giacché si presenta come economico, facile da posare (anche da soli, per chi ama il fai da te) e con la capacità di isolare la stanza termicamente e acusticamente. E' ottimo sia per creare pareti divisorie che per realizzare controsoffitti; inoltre, è semplice da utilizzare. Il cartongesso si adatta facilmente ai più svariati progetti di ristrutturazione: è, infatti, un materiale estremamente versatile e flessibile. A suo vantaggio vi è anche la facile reperibilità: si trova in qualsiasi negozio di fai da te e viene di solito venduto sotto forma di pannelli.
Esempio di controsoffitto costruito in cartongesso


I pregi del cartongesso

In questa foto sono ritratti dei pannelli in cartongesso Il cartongesso è la soluzione ideale per chiunque voglia ristrutturare la propria casa senza spendere molto e, in più, desidera utilizzare un materiale dai molteplici pregi. Per prima cosa, è necessario ricordare che il cartongesso, complici anche le svariate guide che è possibile trovare su internet, non è un materiale maneggiabile da pochi esperti ma, anzi, è l'ideale per chiunque abbia un po' di dimestichezza col fai da te. A seconda delle caratteristiche del pannello scelto, può adattarsi alle più svariate esigenze e necessità: è, quindi, un materiale estremamente versatile. E' l'ideale per le persone indecise o per quelle che amano modificare ciclicamente la propria casa: le pareti in cartongesso, infatti, possono essere facilmente rimosse o modificate in base ai propri desideri, senza che ciò richieda grandi investimenti di tempo e risorse economiche. Ha un'ottima diffusione e può essere acquistato in un qualsiasi negozio di bricolage. A seconda del pannello, può essere ignifugo, isolante o dotato di sistemi antimuffa. Infine, ma non meno importante: è un materiale piuttosto economico.


  • Librerie cartongesso A quanti capita di essere indecisi nello scegliere quale tipologia di libreria collocare in casa, come sceglierla e come strutturarla nel caso di librerie componibili? Sempre: questo perché lo spazio ...
  • Parete attrezzata in cartongesso La progettazione di una parete in cartongesso, è una delle idee più funzionali e pratiche nel campo dell'arredamento moderno. Con la sua realizzazione si può usufruire di molteplici utilità in quanto ...
  • cabina armadio cartongesso Realizzare una cabina armadio in cartongesso è una soluzione che ci permetterà di avere ciò che desideriamo senza alcun compromesso poiché la penseremo e realizzeremo totalmente su misura e in base al...
  • Armadio in cartongesso Se quando giriamo e rigiriamo per trovare l’armadio adatto ci rendiamo conto di non trovare nulla di nostro gusto, che ci soddisfi in forma, dimensione e prezzo, una soluzione valutabile è quella di r...


Quanto costa?

In questa foto è ritratto un operaio che fissa ai profili metallici un pannello di cartongesso: probabilmente, si tratta della realizzazione di un controsoffitto Come già detto, il cartongesso è un materiale piuttosto economico: il suo prezzo, infatti, si aggira intorno ai dieci euro al metro quadro se si decide di montare il pannello in piena autonomia; altrimenti, il prezzo può salire fino ai 30 euro. In genere, nel caso in cui decidiate di affidarvi all'aiuto di un esperto, molto dipende da cosa desiderate realizzare e alla difficoltà dell'opera: la realizzazione di un controsoffitto sarà sicuramente più dispendiosa di quella di una parete divisoria. Il prezzo può mutare anche in base alle caratteristiche del materiale, che potrebbe aver subito lavorazioni speciali: questo discorso vale, specialmente, per tutti i cartongessi non standard. A tutto ciò, è necessario infine aggiungere il costo di eventuali materiali utili alla realizzazione della parete, del controsoffitto o della cabina armadio. Nonostante questo, spesso si può approfittare degli sconti e delle offerte che è possibile trovare online, i quali possono anche consentire un buon abbattimento della spesa totale, con conseguente risparmio.


Cartongesso costi: Acqua e muffa: i due principali nemici del cartongesso

Esempio di pareeti di cartongesso utilizzate in una cucina dal design moderno I due principali nemici del cartongesso, sebbene esistano varianti in grado di sopperire a questo inconveniente, sono la muffa e l'umidità. E' bene, quindi, che questo materiale non sia esposto ad ambienti piuttosto umidi, come il bagno, la lavanderia o la cucina: per questi locali è preferibile in genere l'utilizzo di altri materiali, come, ad esempio, il cemento. Il cartongesso può subire danni o modifiche specialmente quando esposto per un lungo periodo (quarantotto ore) all'umidità o all'acqua: nei casi peggiori, il muro può deformarsi fino a crollare. Di conseguenza, se si teme che ciò possa accadere, è bene affidarsi all'aiuto di un esperto che provvederà alla sostituzione o ad una veloce essiccazione della parete. E' inoltre possibile che alcuni batteri, grazie all'umidità, riescano ad infiltrarsi nel pannello, provocando così la spiacevole comparsa di muffe. In questi casi, è sempre meglio agire non appena viene notato il problema: ciò, infatti, eviterà un ulteriore spreco di denaro dato dalla sostituzione della parete danneggiata.