Come coltivare le orchidee in casa

Come piantare le orchidee

Le orchidee sono dei bellissimi fiori da vaso. Prima di spiegare come coltivare le orchidee in casa, è necessario spiegare come piantarle.

Per assicurarsi di veder crescere delle piante sane e rigogliose, prima di piantarle in vaso è necessario eliminare le radici morte, riconoscibili al tatto perché rigide e dure. Per eliminarle sono sufficienti un paio di forbici da giardinaggio. Le radici vanno poi lavate con cura e con delicatezza prima di essere riposte nel vaso che, preferibilmente, dovrebbe essere di plastica e non troppo grande rispetto alle dimensioni della pianta.

Per garantirle la posizione eretta, inizialmente potrebbe essere necessario assicurare la pianta con un filo da rimuovere quando le radici avranno fatto bene prese sulla terra. E' importante controllare attentamente la crescita dell'orchidea, perché quando le radici cominceranno a crescere si richiederà necessario un cambio di vaso che, solitamente, va fatto ogni due anni ma, a seconda dei casi, potrebbe anche rendersi utile dopo l'anno.

Come piantare le orchidee

[neu.haus] Tappetino in PVC (90x300cm) (marrone) Protezione visiva / Protezione antivento / Recinzione da giardino / Recinzione per balconi / Recinzione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,99€


Come coltivare le orchidee in casa: La coltivazione delle orchidee

Una volta che la pianta è stata inserita nel suo vaso, bisogna capire come coltivare le orchidee in casa. Importantissima per queste piante è la luce, amatissima dall'orchidea, ma non deve essere esposta alla luce diretta dei raggi del sole. Per quanto riguarda il clima, solitamente la temperatura degli appartamenti, anche nel periodo invernale, soddisfa i suoi bisogni, bisogna solo prestare particolare attenzione ai livelli di umidità. L'orchidea mostra immediatamente la sua sofferenza verso una condizione non ottimale per i suoi bisogni, perché se l'umidità è eccessiva sul fiore e sulle foglie cominciano a comparire delle macchioline giallastre mentre, se l'umidità è troppo bassa, la pianta mostra segno di disidratazione, con raggrinzamento di fiori e piante.

Sul fronte dell'acqua per l'annaffiatura, non dev'essere eccessiva e, in estate, deve essere effettuata almeno tre volte alla settimana mentre, n inverno, è sufficiente una volta sola: gli esperti consigliano di utilizzare acqua piovana, ricca dei sali minerali utili alla crescita.

  • orchidea L’habitat perfetto per le orchidee dovrebbe richiamare quello tropicale, quindi dovrà essere luminoso e con un microclima caldo e umido. Le orchidee dunque si troveranno molto bene accanto alle finest...
  • Come curare le orchidee Variopinte sofisticate, le orchidee sono le piante ideali per dare un tocco di classe a ogni appartamento. Ma come curare le orchidee in casa, per vederle fiorire e rifiorire? Ecco alcuni semplici con...

Recinto di edera artificiale, per interni ed esterni, foglie finte, protezione per la privacy, pannelli decorativi, 2 dimensioni disponibili, Style C, 1.5m x 3m

Prezzo: in offerta su Amazon a: 63,72€