Arredamento.it

Arredamento.it

Come illuminare la cameretta

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 15 febbraio 2018

Illuminazione cameretta bambini

La cameretta dei bambini è il loro “regno”, una stanza dove giocare e trascorrere piacevoli pomeriggi magari insieme agli amichetti. Quando crescono poi diventa un luogo in cui studiare e fare i compiti in tutta tranquillità. L’illuminazione della cameretta quindi è un elemento molto importante, anche se non sempre è valorizzato al meglio. Nella scelta delle lampade, oltre a tener conto dell’estetica declinata secondo i gusti e le esigenze dei più piccoli, bisogna fare attenzione alla qualità dell’illuminazione e alla sicurezza. Innanzitutto la lampada principale può essere una semplice plafoniera o un lampadario a sospensione che però non deve scendere troppo, altrimenti rischia di essere urtato. La lampadina dell’illuminazione principale deve essere abbastanza potente da riuscire a far luce fino al pavimento, dal momento che i bimbi spesso giocano per terra. Bisogna ovviamente orientarsi verso una lampadina a basso consumo che emani una luce calda. Un altro consiglio, soprattutto se si hanno bambini piccoli, è scegliere apparecchi robusti, evitando possibilmente il vetro, in grado di resistere ai colpi e agli urti. Per le lampade a portata di mano, come per esempio abat-jour sul comodino, si dovrebbe optare per elementi a basso riscaldamento come quelli a fluorescenza che funzionano a bassissima tensione (6, 12 o 24 volt). La lampada a sospensione Philips Disney Finding Dory trasforma la cameretta dei più piccoli nel mondo magico di Dory, la smemorata pesciolina del cartone targato Disney. Realizzata in materiale sintetico, questa lampada è in grado di emanare un potente fascio di luce e, al contempo, di creare un’atmosfera magica che accende l’immaginazione dei bambini.

Lampade per camerette

Oltre a illuminare, le lampade per le camere dei bambini possono essere dei complementi d’arredo simpatici e giocosi, abbinabili ad ambienti a tema. Le lampade per bambini più diffuse sono quelle che creano giochi di luce sulle pareti, per offrire ai piccoli pace e tranquillità durante la notte e nei momenti della nanna e sono realizzate con lampadine a led, con luce continua o intermittente. Le lampade delle camerette per bambini possono avere forme e colori adatti perlopiù a un pubblico di piccini: lampade da tavolo dalle forme di personaggi dei cartoon, lampade da soffitto con decori plastici pendenti, lampade da terra che effettuano giochi di luce sulle pareti. I bambini infatti amano i colori e le fantasie divertenti e ricche di allegria. E’ quindi molto importante che i vari complementi d’arredo e gli accessori da inserire all’interno della loro cameretta possano essere adatti alla loro stanza. La prima cosa da fare consiste, quindi, nell’assecondare i loro gusti personali acquistando oggetti che possano piacere prima di tutto a loro. Via libera quindi a colori accesi e briosi e a fantasie giocose, come orsetti, stelline, cuoricini, arcobaleni e macchinine. Nel caso in cui si vogliano personalizzare i lampadari per dar loro un tocco di particolarità, non occorre fare altro che utilizzare degli adesivi che ritraggono i personaggi dei cartoni animati preferiti. Il simpatico gufetto Ti.Vedo del marchio di illuminazione Karman nella versione applique è perfetto accanto al letto, per accompagnare i bambini tra le braccia di Morfeo. E’ disponibile anche nel modello da tavolo, da appoggiare sulla scrivania.

Luci per camera bambini

Grandezza, design, materiali, colori: la scelta delle luci per le camere dei bambini è davvero ampia e variegata. I lampadari a parete sono infatti ideali per diffondere la luce in tutta la stanza e quindi risultano i migliori se la camera è anche la loro stanza dei giochi. I lampadari in plastica morbida sono utilissimi per i più piccoli, quelli rifiniti in ceramica o metallo sono più adatti a bambini più grandi e ai pre-adolescenti. I lampadari per bambini realizzati in stoffa sono adatti alle camere dal gusto classico e romantico in stile principessa (e quindi piacciono di più alle bambine), mentre una luce piccola da attaccare con la spina alla parete diventa indispensabile per orientarsi di notte nella camera per controllare il bimbo senza svegliarlo dal suo sonno o per rassicurarlo dalla paura del buio. Le lampade per la cameretta di Heico Egmont Toys sembrano uscite da un libro di fiabe. Sono prodotte in modo artigianale e dipinte a mano una a una. Realizzate in robusto pvc e per questo adatte a essere utilizzate nelle camerette dei bambini senza pericolo di rottura, sono ideali da usare come luce per la nanna dei più piccoli perché producono una luce molto soffusa e non si surriscaldano.

Sfoglia i cataloghi: