Arredamento.it

Arredamento.it

Come pulire la canna fumaria, consigli per una buona manutenzione

Come pulire la canna fumaria, consigli per una buona manutenzione

- 01 aprile 2014

Come pulire la canna fumaria: materiale e modalità per combustibile solido

Quando non si sa come pulire la canna fumaria, è bene assicurarsi che venga fatto da personale abilitato che impieghi i necessari dispositivi di protezione individuali. È necessario procurarsi delle spazzole professionali in Teflon, e un aspiracenere professionale. Inoltre si deve fare distinzione tra combustibile solido e combustibile liquido e gassoso. Per il combustibile solido è importante spazzolare la canna fumaria con spazzole in Teflon e poi aspirare la cenere depositata sul fondo, liberare lo scarico condensa da eventuali intasamenti. A termine pulizia è bene ispezionare la canna fumaria mediante videoispezione.

Come pulire la canna fumaria

Accorgimenti per come pulire la canna fumaria da combustibili liquidi e gassosi sono impiegare sempre e solo spazzole in Teflon per eliminare gli eventuali accumuli. A termine pulizia procedere con la classica videoispezione per verificare l’eventuale presenza di corpi estranei. È consigliato per la tipologia di apparecchi a combustibile liquido effettuare una pulizia semestrale mentre per quelli a combustibile liquido una annuale.

Sfoglia i cataloghi: