Come realizzare un orto sul terrazzo di casa

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 09 maggio 2014

Tanta resa in poco spazio con l’orto sul terrazzo

Un must di questi anni, riuscire a creare orti e piccole piantagioni ovunque per l’autoproduzione di verdure, ortaggi e frutta. A questo proposito è possibile considerare la possibilità di realizzazione di un piccolo orto sul terrazzo di casa, oppure sul balcone, mediante l’impiego di vasi e ciotole adatte a ogni singolo vegetale piantato. È importante in primo luogo scegliere la tipologia adatta all’esposizione, se sole oppure ombra; valutare inoltre, quale sia la dimensione di crescita e adeguare la tipologia del vaso a quella della quantità di terra e della dimensione della pianta adulta. In ultimo ma non meno importante, proteggere le piante dallo smog e dalle polveri sottili con un telo di tessuto non tessuto per evitare la troppa esposizione ai gas di scarico.

Orto sul terrazzo: quali ortaggi piantare

Decidere cosa piantare in un piccolo orto sul terrazzo di casa è una scelta ardua, che richiede accurata valutazione poiché in uno spazio di ridotte dimensioni sarà possibile coltivare alcuni tipi di piantine mentre altri, purtroppo no. Consideriamo in primo luogo cosa utilizziamo maggiormente in cucina: basilico, rosmarino, prezzemolo e salvia non potranno mancare, rigorosamente ognuno in un proprio vasetto, anche a sospensione appena alla ringhiera, dall’interno.  A terra potremo disporre delle ciotole di dimensioni medie sviluppate in lunghezza con pomodori, fragole e ravanelli. Un consiglio è quello di piantare ortaggi e frutti che rendano molto, come le fragole, e che in commercio si trovano a prezzi rilevanti per avere un guadagno e una produzione valutabili.

Sfoglia i cataloghi: