Arredamento.it

Arredamento.it

Con Hi-Macs® da vecchio fabbricato a dimora prestigiosa

Con Hi-Macs® da vecchio fabbricato a dimora prestigiosa

- 19 settembre 2017

Hi-Macs®, tra tradizione e contemporaneità

Grazie a Hi-Macs®, un vecchio fabbricato in mattoni di Amsterdam è diventato un appartamento prestigioso. Da anni, ormai, in tutto il mondo vecchi edifici o ex depositi, spesso abbandonati o dismessi, vengono di frequente riqualificati, trasformandosi in luoghi dall’aspetto raffinato e contemporaneo, favoriti soprattutto dall’impiego di materiali all’avanguardia e frutto di tecniche innovative. Il progetto è a cura dello studio belga Willem Benoit Interieur, che ha trasformato il fabbricato in un appartamento di 90 mq, distribuito su due piani e caratterizzato da ambienti molto luminosi, compresi cucina e bagno, dall’aspetto intimo e, al contempo, avveniristico. L’appartamento si trova sul Prinsengracht, una zona piuttosto particolare per via degli edifici di colore scuro e delle facciate irregolari, che rendono il paesaggio urbano inconfondibile. Inoltre, l’abitazione si affaccia su romantici canali di Amsterdam ed è adiacente a importanti teatri e musei della città.

Hi-Macs® per rinnovare gli spazi architettonici

L’impiego di Hi-Macs® ha permesso di dare all’appartamento un aspetto puramente minimalista, in grado di distinguersi grazie agli ambienti spaziosi e di forte luminosità, resa possibile dalle grandi finestre e accentuata dalle finiture bianche di pareti, soffitti e arredi. Sono stati, però, lasciati degli elementi presenti nell’edificio originale, come il ferro e il legno, per creare un interessante e piacevole contrasto con la pietra acrilica di nuova generazione. Al primo piano vi è una grande porta di vetro con una cornice di ferro e la zona pranzo con la cucina. Quest’ultima presenta un’ampia isola, perfetta per cucinare e, allo stesso tempo, elemento di notevole forza estetica che abbellisce l’ambiente. Il colore bianco, inoltre, contribuisce alla grande luminosità e armonia che caratterizza l’appartamento. Il resto della cucina, insieme agli elettrodomestici, si sviluppa sulla parete retrostante, dove vi sono quinte di legno che infondono calore all’ambiente.

Dal mattone a Hi-Macs®

Hi-Macs® è pietra acrilica, setosa e igienica, non essendo porosa, oltre a essere resistente a macchie, urti e graffi. Un’altra importante caratteristica è che può essere lavorato in modo tale da cancellare alla vista tutti i segni di giunzione tra le varie parti, dando vita a un corpo continuo, come se fosse ricavato da un unico blocco di materia. Non esistono, perciò, fughe in cui possa annidarsi sporco, rendendo ancora più igienico l’elemento. Per quanto riguarda il secondo piano, vi sono il bagno, le camere e uno spazio mansardato e illuminato da grande finestre. Nel bagno, il lavabo e il piatto doccia, sempre in pietra acrilica, sono nella tonalità Alpine White, per creare un continuum con il colore delle pareti e conferire all’ambiente una sensazione di completa pulizia. Infine, vi sono suggestivi contrasti, che derivano dall’accostamento del parquet scuro al nero degli accessori e dei mobili, ma anche dalle vecchie travi di legno del soffitto e dagli inserti in ferro delle finestre. I lavori per l’appartamento sono terminati nel Febbraio del 2017.

Sfoglia i cataloghi: