Cucine componibili

Nella storia delle cucine

Lo sapevate che la prima cucina componibile è nata nel 1966 frutto del genio del grande Marco Zanuso, il modello E5 prodotto da Elam? Da quel momento la cucina ha fatto un salto in avanti: prima adibita ad ambiente solo per mera preparazione dei cibi, la cucina assume nuovi significati, spazio vivibile in cui lavorare, trascorrere tempo, confrontarsi nelle ricette e nella preparazione dei piatti.

Un grande passo per un ambiente e per le donne che lo vivevano.

La cucina componibile da quel momento diventa un cult dello spazio cucina: queste stanze sono pensate e arredate come tutti gli altri ambienti, con gusto personale, stile e funzione, elemento sempre considerato primario.

La scelta di una cucina componibile per l’arredo del nostro spazio giorno di lavoro è una soluzione che ci permetterà di soddisfare al meglio ogni nostra richiesta e necessità. In questo modo andare a trovare soluzioni che si adattino alla perfezione ai nostri spazi, ai nostri ingombri e nel caso ci siano particolari richieste, come ad esempio finestre o gradini su cui plasmare le forme del nostro mobile cucina.

Inoltre, anche gli interni sono modulari, per lo più, poiché seguono moduli di 30 cm, 60, 90, 120 e così via. La possibilità di scelta di ante, cassettoni o estraibili rende questa tipologia di cucina davvero speciale: in questo modo infatti risolveremo comodamente ogni nostro desiderio di comodità e valore aggiunto, con soluzione che renderanno il tutto più pratico, funzionale e comodo.

E5 Elam

Armadietto Cucina Colore Quercia con Unità Frigorifero 7 pz

Prezzo: in offerta su Amazon a: 455,99€


Cucine componibili: soluzioni adatte a ogni spazio

Interior System Bulthaup La cucina componibile nella sua modularità ci permette di essere adattata perfettamente a ogni spazio che abbiamo. Se abbiamo a disposizione grandi spazi, la possibilità di scelta è davvero vastissima e molto libera: possiamo anche preferire soluzioni che si snodino a terra lungo tutto il perimetro, creando isole o soluzioni ad angolo, pulite e minimali escludendo i pensili, che spesso caricano il design di una cucina.

Se invece il nostro ambiente da arredare è costituito da spazi non generosi, non temete, anche qui troveremo la soluzione perfettamente adeguata: innanzitutto si preferiranno mobili chiari, che daranno luce e risalto all’ambiente schiarendolo, alti. Colonne frigo, forno e dispensa regneranno sovrane. Pensili a tutta altezza correderanno le basi come perfetta finitura. Cassettoni estraibili e a tutta altezza, permetteranno di implementare gli spazi, sfruttati fino all’ultimo centimetro. La soluzione ottimale per ogni tipo di spazio è possibile, basta valutare bene tutte le variabili che ci si presentano!


  • Cucina Martini Mobili In commercio sono disponibili una vastità di modelli di cucine che riescono a soddisfare qualsiasi tipo di preferenza in fatto di arredamento. Per chi ama lo stile contemporaneo, è possibile orientar...
  • forno a microonde electrolux Quando si parla di cucina al microonde, si pensa subito a una cottura veloce, ottima per scongelare e riscaldare rapidamente gli alimenti. Sarebbe una vera sorpresa considerarla un’alternativa a...
  • piano cottura Whirlpool elettrodomestici Whirlpool elettrodomestici: sempre in prima linea in fatto di innovazione nell’ambito degli elettrodomestici, Whirlpool presenta una nuova generazione di elettrodomestici della gamma Green Gener...
  • Forno da cucina Il Salone del Mobile 2014 offre nell’area FTK di Eurocucina tutte le novità riguardo innovazioni e tecnologia con i nuovi scenari futuri di elettrodomestici.Tante le proposte e tante le...

Armadietto Cucina Lucido Bianco 5 pz 200 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 363,99€