Cucine da esterno: l’outdoor è convivialità

Cucina da esterno

Con il ritorno della bella stagione, torna anche la voglia e la possibilità di vivere pienamente l’outdoor. Gli spazi esterni più ampi, naturalmente, si prestano meglio all’organizzazione di pranzi e cena con amici e parenti. Di conseguenza diventa indispensabile dotarsi di tutto ciò che serve per cucinare in modo agevole e senza troppo stress. Le cucine da esterno sono di diversi tipi: in muratura, mobili, modulari o compatte. Per motivi facilmente comprensibili, le prime sono meno diffuse. La loro installazione richiede infatti interventi piuttosto impegnativi. Le cucine mobili sono molto comode, possono essere spostare ovunque servano e ingombrano poco. Le più complete comprendono piastre, wok, forno e hanno due zone di cotture. Oltre a una serie di spazi per riporre pentole e utensili da cucina, spezie e bottiglie, stoviglie e posate. Le cucine modulari permettono invece di scegliere la loro stessa composizione in base all’esigenze di spazio e di uso. Le cucine compatte si adattano anche agli spazi ridotti e si presentano come veri e propri angoli cottura, con bruciatori e grill. In foto K2 Outdoor di Boffi, monoblocco singolo e indipendente che contiene un piano cottura e lavelli saldati individualmente, muniti di rubinetterie in acciaio inossidabile massiccio lavorate a mano. La struttura rettangolare ospita il forno (o i forni), il frigorifero, la lavastoviglie, la credenza e un'unità a cassetti. Quando è chiusa, questa cucina forma un blocco completo ma basta far scorrere lateralmente il top per creare un tavolo lineare da utilizzare come banco bar o come spazio per servire le pietanze o pranzare.
Cucina da esterno

Vaso Fioriera In Plastica Ics Colore Terracotta 80X35

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,9€


Cucine da esterno in acciaio

Cucine da esterno in acciaio Lo spazio di cottura delle cucine esterno generalmente è composto non solo da fornelli, ma anche dalle griglie e dal barbecue. Il consiglio è proprio quello di scegliere un sistema misto, che cioè preveda l’utilizzo sia del gas che dei carboni. Molto importante è inoltre individuare il posto giusto per posizionare la cucina e soprattutto fare in modo che eventuali fumi non diano troppo fastidio ai presenti. Chi ne ha la possibilità, prenda in considerazione l’idea di installare una cappa per ambienti esterni, che filtra i cattivi odori e convoglia i fumi stessi in base alla direzione del vento. Necessario anche mettere in conto uno spazio da riservare al piano di lavoro: gli ingredienti, i vari utensili e le posate devono sempre essere a portata di mano. Il frigorifero esterno non è indispensabile, tuttavia rappresenta un valore aggiunto e contribuisce a innalzare il livello di comfort. In foto la Cucina Outdoor 130 di Alpex. E’ larga, appunto, 130 cm. E’ profonda 65 cm e alta 90 cm. Dotata di ruote, è costruita in acciaio inox AISI 304 con satinatura argento. Sul top sono inseriti il grill elettrico con comandi frontali e la friggitrice, in alternativa è possibile inserire i fuochi a gas o a induzione oppure la plancha a gas. La parte frontale prevede un cassetto largo cm 120 attrezzato per la posateria e gli utensili e un ripiano a vista estraibile, tutto su ruote antiscivolo con sistema di bloccaggio. La copertura impermeabile di protezione in poliestere viene fornita a richiesta.

QFF Pavimento in legno massello pieghevole in legno massiccio Pavimenti in legno multistrato in legno Bonsai struttura in legno Balcone Soggiorno Fiori multi fioriti in fiore ( Colore : Bianca , dimensioni : A )

Prezzo: in offerta su Amazon a: 104,5€


Cucine esterne moderne

Cucine esterne moderne Le cucine da esterno sono prodotte ormai da tutte le più grandi aziende di elettrodomestici. Sono pratiche, funzionali, efficienti. E spesso anche caratterizzate da un’immagine moderna e accattivante. Alcuni modelli quasi si mimetizzano, nel senso che comprendono vani per piante e accessori da giardino. Altri hanno un ingombro ridotto al minimo e sono super compatti; altri ancora, invece, sono piuttosto ampi e arrivano ad avere anche quattro fuochi. Il lavandino è un elemento indispensabile che rende necessario il collegamento alla rete idrica, a meno che non si scelga una cucina esterna munita di serbatoio. Praticamente tutti i modelli sono in parte smontabili e si ripongono con facilità in un luogo chiuso quando la stagione si conclude. Per quanto riguarda i prezzi, dipende molto dalla tipologia. Le cucine per l’outdoor più piccole si possono acquistare con un migliaio di euro, altre superano i 3000 euro ma in tal caso parliamo davvero di altissimi livelli: vengono realizzate con materiali di prima scelta, con le migliori tecnologie e durano molti anni. In foto la cucina Window Mountain di LgTek, modulare e trasformabile, realizzata con legni vecchi di recupero abbinati all’acciaio inox e alla pietra. E’ di facile installazione e può essere spostata senza costosi lavori di manutenzione. Disponibile su ordinazione sistema Winter set di protezione. La cucina viene fornita con impianti acqua e gas ma non comprende eventuali collegamenti dalla cucina agli impianti.


Cucine da esterno: l’outdoor è convivialità: Cucine esterne da giardino

Cucine esterne da giardino Le cucine da esterno sono prefabbricate, in alcuni casi è possibile personalizzarle parzialmente. Comunque presentano le medesime caratteristiche di una cucina tradizionale ovvero sono dotate di fuochi, lavabo, contenitori per i rifiuti, piani di lavoro e vani contenitivi. Per quanto concerne i materiali, il più diffuso è senza dubbio il metallo perché molto resistente, versatile e facile da pulire. Non mancano, però, le cucine esterne realizzate anche con il legno: una scelta che consigliamo a chi ha modo di collocarle sotto una tettoia. In foto Artusi Outdoor di Arclinea, progetto basato sull’uso di materiali e accorgimenti tecnici che consentono un’ottimale resistenza all’umidità e un buon grado di isolamento termico: dall’acciaio inox AISI 316, all’anta spessa 4 cm isolata internamente e provvista di guarnizione magnetica, per preservare gli interni da infiltrazioni e intrusioni di insetti, ai fusti in compensato marino Okoumé, al contenitore termico con cassettoni interni, che permette di conservare la temperatura di cibi e bevande. La cottura integrata BBQ/barbeque è collegata al vano per bombola a gas dedicato, dotato di aerazione.