Cuscino cervicale, consigli e materiali

Importanza del cuscino corretto

Chi soffre di insonnia, di sciatica o di cervicale, ha spesso difficoltà a trovare la giusta posizione per dormire. C'è chi prova tutte le possibili reti, chi preferisce puntare su questo o quel materasso, ma non tutti sanno che anche il cuscino è fondamentale per riuscire a dormire correttamente. Negli ultimi anni si sta avendo una cura sempre maggiore per i cuscini, ma ancora in molti non conoscono gli effetti benefici che il giusto cuscino può dare durante la notte.

Al di là dei gusti (a chi piace il cuscino alto a chi quello basso, a chi duro, a chi soffice), molto spesso un cuscino deve essere di altezza, rigidità e materiale differente a seconda del modo di dormire e degli eventuali dolori che si accusano durante la notte, o che si presentano al risveglio.

Infatti per dormire al meglio si dovrebbe avere una posizione rilassata, sia negli arti che lungo la colonna vertebrale e in particolare nel tratto cervicale. A chi non è capitato di svegliarsi e trovare il cuscino a terra? Il motivo è molto semplice, nel dormire, noi cerchiamo la posizione che ci è naturalmente più comoda, e se allontaniamo il cuscino, evidentemente è perché non ci permette di trovare una giusta e naturale posizione.

Dobbiamo allora cercare di capire qual è il nostro modo di dormire, quali i nostri doloretti mattutini e scegliere il cuscino: cervicale, mal di schiena e tensioni notturne possono sparire facilmente grazie al cuscino giusto.

esempio di cuscino

Baldiflex, Coppia di Cuscini in Memory Foam, Modello Saponetta, Fodera in Aloe Vera

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,47€


Cuscini cervicali

esempio di cuscino cervicale Uno dei dolori più diffusi tra chi ha una postura sbagliata sia durante la giornata che di notte è quello che colpisce alla cervicale. Il problema non è solo connesso all'utilizzo di un cuscino troppo alto o troppo sottile, ma anche alla consistenza e alla composizione del cuscino stesso.

Il cuscino in piume d'oca è uno dei più classici: pur non essendo un cuscino specifico per la cervicale, è molto indicato per chi dorme in posizione supina perché il calore delle piume riscalda le spalle e il collo sciogliendo eventuali tensioni.

Tuttavia non dà un sostegno strutturato, per cui in caso di dolori accentuati non aiuta come altri cuscini più specifici.

Tra questi, i più utilizzati sono il cuscino cilindrico e i cuscini sagomati: vanno utilizzati in posizione supina e vanno posti al di sotto la normale curva lordotica del collo, permettendo alla muscolatura del collo di rilassarsi sostenendo il suo peso ed evitando così che si possano creare tensioni notturne.

Tra i cuscini di ultima generazione invece, vi sono quelli caratterizzati dal sistema "Memory Fam". Il cuscino Memory è un vero e proprio cuscino cervicale, fatto in schiuma di lattice che si adatta alla forma sia della testa che del collo di chi li utilizza permettendo di avere, per ogni posizione, il giusto sostegno strutturale soprattutto per il collo.

  • Cuscini memory Un cuscino non è un semplice oggetto rettangolare imbottito, ma un vero e proprio compagno di viaggio che sosterrà in modo più o meno efficace il nostro capo per un terzo della vita. Per riposare bene...
  • cuscino cervicale in lattice Secondo le statistiche, trascorriamo un terzo della nostra vita dormendo ed il sonno è molto importante per l'organismo. Il riposo ristora chi è stanco e lo prepara ad affrontare nuovi impegni con p...
  • cuscino per dolori cervicali Il malessere dovuto alla cervicale è sempre più comune, tanto da essere ormai identificato come sindrome degenerativa tipica degli attuali stili di vita. Non legato all'età, ma facilmente riscontrabil...

CUSCINO ARREDO IN 3 MISURE PRODOTTO IN ITALIA 40x40 cm 50x50 cm 60x60 cm EFFETTO CANAPA PER DIVANO CAMERA SOGGIORNO CUCINA TANTI COLORI: NERO GRIGIO PANNA BEIGE MARRONE VERDE ROSSO BLU AZZURRO FUCSIA LILLA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,9€


Materiali cuscini

cuscini sagomati Il problema principale nella scelta del cuscino cervicale è che il cuscino universalmente perfetto non esiste.

Il cuscino d'oca, ad esempio, non può essere la giusta soluzione per chi soffre di allergie mentre quello cilindrico è assolutamente da evitare se si dorme a pancia in giù o su di un fianco.

Naturalmente esistono molti altri materiali per cuscini per cui si può sempre riuscire a trovare quello di proprio gusto che sia comodo e allo stesso tempo aiuti a prevenire o ad alleviare i dolori. Tra questi ci sono i cuscini ad acqua che si adattano velocemente alla forma della testa ad ogni cambio di posizione e che possono anche essere riempiti anche con profumazioni concilianti del sonno!

Un'altra soluzione moderna sono i cuscini in microfibra. La loro struttura è tale da abbassarsi e rialzarsi a seconda della pressione esercitata dalla testa e dal collo risultando quindi perfetti per chi ha problemi alla cervicale.


Cuscino cervicale, consigli e materiali: Cuscini innovativi

cuscino cervicale con fibre di bambù Per gli amanti della natura si possono segnalare i cuscini biologici, fatti con pula o chicchi di grano saraceno. Questi guanciali sono molto freschi ed evitano di fare sudare la zona che vi si poggia. Si riducono così i rischi da colpi d'aria sulle parti sudate, tipici di chi dorme tra correnti d'aria o con il condizionatore acceso.

Infine, un'altra alternativa sono i cuscini riscaldati, che aiutano a sciogliere le tensioni del collo e i cuscini elettrici che producono delle vibrazioni che generano un leggero massaggio.

E' importante ricordare che poiché la funzione di un cuscino cervicale è quella di sostenere il collo, solitamente i cuscini specifici non sono soffici come può esserlo un cuscino in piume d'oca, ma hanno una certa rigidità che permette il corretto sostegno.