Detersivi biologici per le pulizie di casa

Detersivi biologici per le pulizie di casa: I detersivi biologici per il bucato: silici lamellari vs zeoliti

detersivi biologici

Sempre più persone scelgono di affidarsi all'uso di detersivi biologici per il bucato. Si parla di scelta etica, in quanto vengono preferiti prodotti dove la composizione non prevede ingredienti inquinanti quali i zeoliti e i derivati del petrolio. Per essere definiti biologici, i detersivi devono rispettare alcuni importanti parametri e devono dimostrare un INCI positivo.

La differenza fra un detersivo comune e un detersivo biologico risiede in parecchi fattori. Su tutti spicca la presenza degli zeoliti. Gli zeoliti sono dei minerali che in natura esistono, ma che per ragioni commerciali vengono sintetizzati e aggiunti ai detersivi. La loro presenza è assolutamente devastante, sia per i capi di biancheria che per le fosse biologiche e gli scarichi domestici. In parole semplici, gli zeoliti sono responsabili della polverina bianca che rimane nei vestiti e sono assimilabili alla sabbia come composizione. Ogni volta che facciamo il bucato con un detersivo ricco di zeoliti, gettiamo in terra una buona porzione di sabbia assolutamente non biodegradabile. La percentuale di zeoliti nei detersivi bio è molto minore rispetto ai prodotti comuni, per cui è buona norma scegliere un prodotto che ne contenga il meno possibile.

Al loro posto, i detersivi bio annoverano i silici lamellari, agenti che provvedono a pulire i capi mediante la loro capacità elettrostatica, ma che presentano un costo piuttosto elevato di estrazione e di lavorazione. Ecco spiegata una delle ragioni perché, di norma, i detersivi biologici costano di più.

detersivi biologici

Elimina odori professionale L2 in flacone da 500ml | BLUELEMON L2 | Concentrato da diluire | Biologico | Per urina di animali e per tutte le altre fonti di odori a casa e in auto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,95€
(Risparmi 6€)