Edera

Edera, un complemento ecocompatibile

Se si ha un giardino, una veranda, o un balcone, una pianta molto interessante come complemento di arredo è sicuramente l'edera: finta o vera, può essere disposta in molti modi diversi al fine di abbellire l'ambiente in modo sicuro ed ecocompatibile. 

L'edera è infatti una pianta rampicante fortemente ornamentale, che in più ha il vantaggio di non necessitare di particolari cure perchè è molto resistente, robusta e si adatta a vivere praticamente ovunque, sia in interno che in esterno.

Il suo nome botanico è Hedera, fa parte della famiglia delle Araliaceae e la più comune è la cosiddetta Hedera Helix, che è quella che si vede di solito nei giardini o lungo le facciate delle case.

Il suo aspetto estetico presenta dei rami robusti e legnosi, con foglie verde scuro dalla superficie estremamente coriacea. Non ama molto essere esposta in pieno sole, ma preferisce luoghi ombreggiati e freschi.

L'edera offre come caratteristica principale quella di adattarsi all'ambiente in cui viene fatta crescere: se in genere, in natura, essa cresce lungo il fusto degli alberi, seguendone la forma, nel nostro giardino possiamo essere noi a decidere dove farla crescere, al fine di creare una parete fiorita.

Il suo aspetto può infatti in qualche modo venire viziato, indirizzandola lungo un reticolo di fili di ferro, o lungo una struttura lignea, da usare come separè magari tra due diverse zone del balcone. In giardino può essere molto gradevole farla crescere lungo una parete di casa, magari lungo l'architrave di una porta. Ovviamente si deve sempre avere cura di potarla e tenerla sotto controllo, perchè potrebbe proliferare indiscriminatamente.

Edera casa

Outus 2 Pezzi Artificiale Cadente Piante di Edera Finta Rampicante Appesi Cordino per Matrimonio Casa Giardino Murale Decorazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 12€)


Edera, le varietà

Edera ornamentale Se si sceglie una varietà con foglie più piccole, la si può usare tranquillamente anche come pianta di appartamento. Anche in questo caso l'aspetto di arredo viene dato dal fatto che la si può far crescere utilizzando delle strutture metalliche, da plasmare nella forma che si preferisce. In casa bisogna porre attenzione ad annaffiarla con regolarità, perchè è una pianta che necessita di molta acqua e la terra deve essere sempre ben bagnata.

Se invece la si fa crescere in giardino, bisogna badare che la superficie sulla quale la si vuol far attaccare debba essere a sua volta sempre un po' umida.

A seconda del luogo in cui si vuole posizionarla, o del tipo di arredo generale, in giardino o in casa, che la circonda, si può scegliere tra diverse tipologie di edera.

- la "buttercup", è una varietà che ha foglie piccole tendenti al giallo, che ama i luoghi rocciosi e non ama invece il sole, si presta bene a vestire i piccoli giardini;

- la "goldchild", ha foglie facilmente riconoscibili perchè sono verde smeraldo con striature chiare; è bella specie se abbinata ad altre varietà di piante perenni di altri colori;

- la "koniger's auslese" ha foglie piccole che sembrano i palmi di una mano, è molto decorativa e cresce molto folta, e molto in fretta; è particolarmente adatta a rivestire muri o alberi;

- la "halebob" è un'edera molto delicata, da tenere soprattutto in casa.

  • edera rampicante L’edera è una pianta rampicante appartenente alla famiglia delle Arialiacae. Cresce perfettamente sia in giardino, sia in vaso nelle abitazioni e sui terrazzi. E’ piuttosto facile da coltivare e si ad...

PLAGE 157009 Adesivi murali - stickers-Edera, 2 Fogli, 29,7 x 21 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,31€
(Risparmi 0,17€)


Edera sintetica per una durata eterna

edera verde Ma, se non si ha la voglia o la pazienza di curare una pianta vera, si può optare per una parete d'edera fatta di foglie finte. Ormai il grado di verosimiglianza è tale che sarà difficile notare la differenza. Con un po' di manutenzione, poi, questo escamotage può avere una durata praticamente eterna.

Con l'edera sintetica si tende in genere a creare delle schermate protettive, da applicare sui balconi o in giardino, per occludere la visuale dall'esterno; ciò non toglie che si desideri dare un effetto estetico gradevole.

Quindi, di gran lunga preferibile ad antiestetiche grate che facciano pensare più che altro ad una prigione, o tende e tendaggi troppo pesanti, in luoghi ariosi si può posizionare una copertura di edera sintetica, nei negozi di giardinaggio o di arredo si possono trovare diverse soluzioni, che simulano in maniera praticamente perfetta l'edera vera, e che compongono in genere piccole siepi, o tappeti, predisposti per essere fissati sui supporti che si desidera. Possono essere ritagliati nelle dimensioni desiderate, o si trovano in certe misure standard.

Sia che si opti per la pianta vera, o che si preferisca quella sintetica, l'edera rimane sempre un'ottima opzione, economica ed elegante, per dividere ambienti, abbellire, porte, finestre o giardini, e per dare un tocco "green" ad ogni abitazione.

 

Prima Foto: Edera, Paolo Fefe'