Eliminare l'umidità

Umidità in casa

L'umidità eccessiva, nelle nostre case, spesso causa, oltre ad antiestetiche macchie nere sui muri, anche la proliferazione dei batteri che causano infezioni alle vie respiratorie, specialmente nei bambini, quindi dobbiamo cercare di eliminarne il più possibile rendendo la nostra casa sana e asciutta.

Per eliminare l'umidità è necessario conoscere le cause che la provocano per poter risolvere il problema alla radice e riuscire ad avere a lungo un ambiente asciutto.

 

- Umidità di risalita

 Questo tipo di problema è molto frequente nelle vecchie abitazioni ma, alcune volte può trovarsi anche nelle case di nuova costruzione. In pratica l'acqua, risale dal terreno, attraverso una serie di capillari e, una volta arrivata in superficie, si cristallizza nel muro e causa il distaccamento dell'intonaco.

 

- Umidità da infiltrazioni

In genere questo tipo di evento avviene quando c'è una infiltrazione di acqua nei muri che può provenire da un tubo rotto oppure dalla rottura della guaina isolante posta all'esterno della casa.

 

- Umidità da condensa

Questo tipo si può trovare in tutte le case in quanto è prodotto dall'incontro dell'aria calda con le pareti fredde: infatti il vapore toccando la parete fredda (in genere piastrelle oppure vetri) si trasforma in goccioline che si posano sulla parete.

 

Umidità in casa

LANGRIA Tappetino da Bagno Fast Dry e Traspirante Memory Foam, Superficie Antiscivolo Backup, Comodi Molli Acqua Assorbente Elegante Corallo Del Panno per Camera da Letto, Cucina, Disimpegno, 17''x 24 '', Vano Della Porta Blu

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
(Risparmi 10€)


Come eliminare umidità di risalita

Come eliminare umidità di risalita Per eliminare l'umidità dobbiamo principalmente agire sulle cause in modo da prevenire il formarsi di questo fastidioso elemento.

 

Il fenomeno provocato dalla risalita dal terreno è il più difficile da sconfiggere in quanto necessita di rimedi lunghi e difficoltosi ma possiamo provare ad eliminare il problema iniettando nei muri dei prodotti atti a formare delle barriere chimiche che impediscono all'acqua di risalire. Se eseguite questo procedimento fate attenzione a trattare l'intero edificio, sia nella parte esterna che nella parte interna, perché altrimenti l'acqua potrebbe superare il muro isolato e riaffacciarsi al piano successivo rendendo vano il trattamento.

 

Se non è possibile effettuare questo trattamento potete tamponare il problema creando una specie di secondo muro, all'interno della vostra casa, con una parete in cartongesso in modo da tenere l'umido dietro alla seconda parete (lasciate sempre uno spazio di almeno cinque centimetri tra i due muri e create dei piccoli buchi per permettere l'areazione).

 


  • Umidità di risalita sul muro Se su murature interne, esterne o sui rivestimenti a terra si notano macchie e aloni, il distacco dell'intonaco, una patina bianca sulla superficie, muffe o funghi, sollevamento dei pavimenti, signifi...
  • Come combattere la muffa in casa: segreti per prevenire La muffa è un tipo di fungo che per riprodursi impiega spore. La muffa può formarsi all’interno delle case e degli edifici creando un problema che spesso viene sottovalutato riguardante soprattutto l’...
  • Deumidificatore Olimpia Splendid Il deumidificatore Olimpia Splendid consente di regolare, in maniera costante, il livello di umidità presente negli ambienti domestici, in maniera da disporre sempre di un'aria fresca e profumata.Po...
  • Casa umida In genere, un elevato tasso di umidità in casa, causa problemi al nostro corpo sia in caso di caldo che in caso di freddo, facendoci percepire una temperatura alta, di caldo afoso, nel primo caso, sop...

(3 pezzi) Panno in Microfibra MOSSLIAN Extra Large Panno Puliscischermo Ideale per TV, Computer, Portatili, Parabrezza, Vetri, Occhiali, Lenti fotocamere, Ipad, Schermi Led e Altri Superfici Delicate (2 Grigi e 1 Nero 40 cm x 40 cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
(Risparmi 20€)


Eliminare infiltrazioni acqua

Eliminare infiltrazioni acqua Per risolvere efficacemente il problema provocato dall'umidità dovuta alle infiltrazioni di acqua, basta chiudere adeguatamente la zona da cui ha origine l'infiltrazione magari applicando una guaina liquida nel punto interessato oppure rendendo impermeabile il muro da dove proviene l'acqua.

Naturalmente può non essere facile capire da dove ha origine l'infiltrazione, ma, osservando attentamente la forma e la disposizione della macchia umida, è possibile risalire al punto in cui avviene il trafilamento d'acqua. Questo tipo di problema può risultare particolarmente insidioso perchè, se trascurato, può portare anche a problemi strutturali, dovuti al deterioramento dei materiali per l'azione dell'acqua. Per questo motivo risulta molto importante intervenire con tempestività al fine di scoprire e riparare il problema.


Combattere l'umidità in casa

Combattere l'umidità in casa Per eliminare il problema della condensa occorrerebbe diminuire la temperatura interna della casa, in modo tale che non si creino gocce di acqua quando l'aria interna va a contatto con le pareti fredde, oppure si può diminuire la presenza di acqua nell'aria della casa utilizzando gli appositi sistemi presenti in commercio, come i deumidificatori.

 Se non volete acquistare un deumidificatore esistono i vecchi sistemi della nonna che sono sempre efficaci. Procuratevi una bacinella e copritela con un telo di cotone, mantenetelo teso con l'aiuto delle mollette e sopra posizionateci due o tre manciate di sale grosso, ponete il tutto nella parte più umida della casa e dopo qualche ora vedrete che il sale ha attirato l'acqua della stanza facendola cadere nella bacinella.

Ovviamente questo sistema è solo parzialmente efficiente nel caso di una presenza massiccia di umidità.


Eliminare l'umidità

Eliminare l'umidità Nel caso sia presente una massiccia quantità di condensa, per prima cosa, è indispensabile capire da dove nasce il problema. Di solito, uno dei fattori scatenanti è legato alla presenza di infissi con vetri poco efficienti, che consentono all'aria più fredda esterna di venire a contatto con quella più calda dell'interno. A volte, anche degli infissi altamente efficienti possono essere una concausa di questo problema; infatti, una casa altamente isolata ma in cui non sia presente un efficiente sistema di ventilazione e ricircolo dell'aria è spesso soggetta a problemi di muffe, perchè l'umidità ambientale non trova una via di uscita. Diviene quindi estremamente importante valutare attentamente il tipo di isolamento scelto ed affidarsi a personale specializzato che possa consigliare al meglio.


Per eliminare l'umidità dall'armadio, invece, potete semplicemente legare insieme dei gessetti per la lavagna ed appenderli all'interno dell'armadio!

Un buon sistema per sconfiggere la condensa presente nell'aria è anche quella di accendere in casa una stufa a legna che produce un'aria molto secca e asciuga tutto l'ambiente.

 

 

 


Come combattere l'umidità

Come combattere l'umidità L'umidità in quantità eccessiva è uno dei problemi che possono rendere un ambiente poco sano e un luogo in cui non sia piacevole soggiornare. Come detto, le cause del problema sono differenti e, per questo motivo, devono essere indagate a fondo così da trovare il metodo più efficace per contrastarle. Infatti, se, ad esempio, il problema dell'insorgere della muffa è causato da un'infiltrazione d'acqua, poco si potrà ottenere con l'impiego di un deumidificatore o il posizionamento degli appositi sali che servono per assorbire l'umidità ambientale. Nel caso di un'infiltrazione, l'unico modo è quello di capire da dove essa abbia origine per porre rimedio direttamente nel punto in cui l'acqua riesce a penetrare all'interno, altrimenti, qualsiasi intervento di manutenzione risulterà poco efficace e la macchia umida si ripresenterà nuovamente. A lungo andare le infiltrazioni d'acqua possono provocare pesanti danni alle strutture; occorre quindi intervenire con rapidità, per evitare di dover intervenire poi con costosi lavori di ripristino.


Togliere l'umidità

Togliere l'umidità Nel caso in cui l'umidità non derivi da infiltrazioni, sarà bene seguire alcuni accorgimenti che permetteranno di abbassare il valore, rendendo più salubri gli ambienti. Per prima cosa va valutato con attenzione il grado di isolamento termico dell'edifico e la presenza di eventuali ponti termici, che, in genere, sono localizzati negli angoli o nelle zone di attacco di balconi o davanzali alle pareti, nonché nelle zone in cui sono posizionati due materiali da costruzione differenti affiancati senza la dovuta coibentazione. Accorgimenti quotidiani, poi, sono quelli di prevedere un buon ricambio d'aria all'intero di casa; spesso, infatti, anche il ristagno dell'aria interna può portare all'innalzamento del tasso di umidità. Altro consiglio è quello di cucinare sempre utilizzando la cappa di aspirazione; non ci si pensa spesso, ma i vapori derivanti dalla cucina sono un fattore che può far innalzare l'umidità dell'ambiente. Nei bagni, poi, sopratutto quelli ciechi, è fondamentale avere a disposizione un buon sistema di aspirazione, in grado di incanalare verso l'esterno i vapori dell'acqua. Un'abitudine che dovrebbe essere modificata è quella che nel periodo invernale prevede di posare i panni umidi sui termosifoni, in quanto, l'acqua che evapora porta ad un innalzamento dell'umidità ambientale. Ovviamente, per ottenere un buon risultato nel contrastare l'umidità, è fondamentale scoprire quali sono le maggiori cause da cui trae origine il problema.