Fiori da terrazzo

Piante e fiori da terrazzo

Chi possiede un terrazzo può abbellirlo con tantissime piante, che lo renderanno più vivace e piacevole alla vista.

Se si ha un terrazzo grande si possono usare anche delle comuni piante da giardino, coltivate in questo caso in un vaso e con le dovute accortezze; se, invece, si ha un balcone di piccole dimensioni, bisogna scegliere le specie in modo oculato, così da poter piantare diversi esemplari in poco spazio.

L’esposizione del proprio spazio esterno sarà fondamentale nella scelta di piante e fiori da terrazzo, perché se è esposto a nord serviranno esemplari che prediligono l’ombra, mentre se è esposto a sud bisognerà optare per piante che amano il sole e che resistono bene al caldo e alla siccità.

Tra le piante più gettonate per i terrazzi ci sono sicuramente quelle rampicanti, come l’edera che, con un apposito supporto, può crescere ed espandersi lungo tutta la parete del terrazzo; in alternativa ci sono la campanella e il glicine, mentre tra le piante arbustive si usano frequentemente oleandri, ibischi e mimose.

Un bel balcone fiorito

Gablemere Greenhurst Imperial - Set di 2 vasi da fiori su piedistallo, in gres

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,23€
(Risparmi 1,01€)


Fiori da terrazzo estivi

Un vaso di fucsia ideale per abbellire il terrazzo Esistono tantissimi tipi di fiori da terrazzo estivi.

Si tratta di piante che, appunto, fioriscono nel periodo estivo. Se si vuole trasformare il proprio balcone in un’aiuola colorata, allora bisogna scegliere tra queste specie: il gelsomino, che è una pianta rampicante e dunque la si può usare per adornare la parete del terrazzo con un apposito supporto, oppure per creare dei colorati e profumati separè nel caso si abbia un terrazzo molto grande e arredato.

È una pianta che necessita di poche cure, praticamente deve solo essere annaffiata. Altrimenti c’è la fucsia(in foto), una perfetta pianta da vaso che produce dei bellissimi fiori di tantissimi colori, dal bianco al viola; per chi ama la semplicità, anche le margherite sono dei fiori perfetti per il terrazzo, semplici da coltivare e anche adatte per un regalo; la lavanda è un’altra valida alternativa: colorata e profumata, in estate è molto utile anche perché tiene lontane le zanzare.

Infine, altre due piante che fioriscono in estate sono le ortense, che però sono più adatte a stare all’ombra, e le rose, che però hanno bisogno di molte cure perché sono spesso soggette ad attacchi da parte dei parassiti.

  • oleandri L'oleandro è una pianta sempreverde diffusa soprattutto nelle regioni del Mediterraneo e nell'Asia Centrale. Grazie alla sua resistenza alle temperature molto alte, questa pianta fiorisce rigogliosa n...
  • arredare un terrazzo C’è chi lo desidera funzionale, chi sofisticato, chi effetto “nature”, chi all’insegna della privacy e chi semplicemente comodo e godibile… in altre parole, anche il terrazzo ha le sue pretese per qua...
  • accessori barbecue Barbecue, che passione! Tuttavia è molto importante disporre degli accessori barbecue più appropriati poiché, in caso contrario, i risultati relativi alle pietanze finali potrebbero lasciare a deside...
  • serra da balcone Accogliere sul balcone le piante che amiamo spesso comporta la necessità di coprirle nei periodi freddi con una serra da balcone.La serra da balcone è una soluzione intelligente e mo...

Jago Serra giardino fiori piante serra da giardino ca. 143,5/72/198 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,95€


Fiori da terrazzo all'ombra

Esemplari di anemoni Se si possiede un terrazzo esposto a nord si avranno più ore d’ombra, dunque bisognerà scegliere dei fiori da terrazzo che amano l’ombra.

Esistono tantissime varietà di fiori di questo tipo.

Tra i più gettonati c’è il nasturzio nano, una pianta molto graziosa che si sviluppa a cespuglio e che può crescere rigogliosa anche in vaso: questa specie si usa soprattutto per creare cascate di fiori, visto che, se lasciata crescere, forma un cespuglio pendente dai vasi pieni di fiori gialli e arancioni.

Altrimenti ci sono gli anemoni (in foto), dei fiori elegantissimi che crescono facilmente anche se ricevono solo un paio d’ore di sole al giorno; in alternativa ci sono le impatiens, che fioriscono dalla primavera all’autunno riempiendo i balconi di fiori di tantissime tonalità di colore diverse, dal bianco al viola, richiedono poche cure e resistono bene ai parassiti. Infine, ci sono le begonie, classiche ma pur sempre graziose su un terrazzo, e anche i gerani: questi fiori molto diffusi resistono bene anche all’ombra, al massimo produrranno una quantità minore di fiori.


Fiori da terrazzo al sole

Un balcone fiorito con petunie colorate Con un terrazzo esposto a sud e dunque molto soleggiato conviene scegliere i fiori che amano la luce per molte ore al giorno.

Innanzitutto si può optare per i classici gerani, fiori da sempre usati per adornare i balconi perché ne esistono di tanti colori e hanno bisogno di poche cure. In alternativa, tra i vari fiori da terrazzo al sole, si può andare su una pianta più raffinata, come il narciso, che produce dei fiori bellissimi: si tratta, però, di una pianta bulbosa, dunque ha bisogno di un terreno particolare e di essere interrata in un periodo preciso dell’anno.

Sempre di queste accortezze hanno bisogno altre bulbose come i giacinti e i tulipani, altri fiori belli da vedere su un terrazzo. Tra le tante altre specie che amano il sole ci sono anche i garofani, le petunie, la malva, le bocche di leone le zinnie e i papaveri. Questi ultimi, in particolare, sono perfetti perché danno colore all’ambiente e durano a lungo.


Fiori da terrazzo perenni

Esemplari di primule, ideali per il terrazzo Le piante perenni sono quelle che non fioriscono solo una o due volte ma più frequentemente, durando anche anni. Per il terrazzo è dunque utile scegliere una bella pianta perenne che dia fiori a lungo.

Tra i fiori da terrazzo perenni più comuni ci sono le primule (in foto), delle piante abbastanza facili da coltivare che fioriscono in inverno o in primavera: questi fiori sono piccoli e di un colore rosa pastello, anche se oggi, grazie alle ibridazioni, si trovano anche esemplari bicolore o di altre tonalità.

Un altro fiore perenne indicato per i balconi è l’elleboro, che fiorisce in inverno ed è per questo che viene anche chiamato rosa di Natale: ha un aspetto molto elegante e si trova di colore bianco o viola. Molto bella da vedere sui bordi dei terrazzi è anche l’erica, che produce una miriade di fiorellini a forma di campana tubolare, di colore bianco, rosa o viola. Per chi vuole un fiore davvero raffinato allora si consiglia il bucaneve, dei fiorellini bianchi perfetti per essere coltivati in vaso.


Fiori da terrazzo rampicanti

Un esemplare di glicine rampicante che ricopre un terrazzo Le piante rampicanti sono adatte per i terrazzi per adornare una parete oppure per essere usate come divisorio.

Nel primo caso, vanno coltivate in un ampio vaso e poi vanno supportate con un apposito sostegno da muro, sul quale si svilupperanno aggrovigliandosi in altezza. Per i divisori è più o meno la stessa cosa: bisogna procurarsi un vaso lungo e abbastanza profondo che sia dotato di una parete, di solito in legno o in plastica, sulla quale la pianta si arrampicherà.

I fiori da terrazzo rampicanti migliori sono il gelsomino, che crea una parete bianca e profumatissima e ha bisogno di poche cure; la buganvillea, che produce piccoli fiorellini circondati da brattee colorate molto appariscenti; il glicine (in foto), che ha delle infiorescenze a grappolo molto belle da vedere; e ancora il caprifoglio, le campanelle o anche delle semplici rose rampicanti. In alternativa alla parete, tutte queste specie possono anche essere lasciate crescere pendenti dai vasi, per creare delle vere e proprie cascate colorate che scendono dai vasi posti sui bordi di balconi e terrazzi.