Fiori secchi e composizioni

Composizioni fiori secchi

I fiori sono uno splendido simbolo per tante occasioni, un ricordo di un giorno speciale, un incontro, un viaggio in un luogo particolare, un matrimonio. Fintanto che i fiori sono freschi e spiccano nel loro vaso, il ricordo rimane vivo e nitido, ma è un peccato buttarli quando si seccano e ormai hanno perso tutta la loro bellezza: ecco che conservarli e creare una composizione di fiori secchi può essere la soluzione ideale per portare con sé il ricordo che evocano per moltissimo tempo. Non tutti i fiori sono adatti a creare composizioni e soprattutto esistono fiori che non si accostano bene ad altri, ma tendenzialmente non è difficile scegliere l'abbinamento perfetto. Rose e velo di sposa sono un successo sicuro, così come i girasoli insieme alle spighe in estate, i garofani di colori diversi, le margherite con le gerbere e i fiori del cardo. Anche l'ortensia, nei suoi diversi colori, è perfetta per una realizzazione con margherite e gypsophila: a seconda della stagione si possono scegliere composizioni originali e farne un passatempo da trasformare per abbellire la casa. I fiori di campo vanno raccolti nelle ore più calde della giornata e per un buon risultato il terreno da cui provengono non deve essere bagnato o umido.
Bouquet di fiori secchi


Seccare fiori

Fiori secchi in ciotola Le tecniche per far essiccare i fiori sono diverse a seconda del tipo di fiore e della sua grandezza e fragilità; i fiori che hanno un gambo più spesso e sono resistenti (come ad esempio le rose) possono essere legati a testa in giù ed essere lasciati per alcuni giorni in una stanza ben ventilata, non eccessivamente luminosa. Altri, come per esempio le mimose, richiedono un procedimento diverso: vanno sistemati in un vaso con dell'acqua tiepida, in modo che i gambi non si tocchino tra loro, poi vanno riscaldati in forno per pochi minuti per completare l'essiccatura, coperti da un foglio di carta forno. I fiori più fragili che tendono a rovinarsi e perdere petali, come ad esempio la lavanda, vanno invece lasciati seccare con cura su un piano orizzontale e anche in questo caso la stanza deve essere buia e ben areata. Al termine del processo spruzzate sui fiori uno strato di lacca per capelli in modo che il colore dei petali non sbiadisca; le tecniche appena descritte funzionano meglio se non è trascorso molto tempo dal momento in cui sono stati colti. Se desiderate appendere al muro la vostra composizione, potete fare essiccare i fiori raccolti in una piccola pressa, per poi inserirli in un quadretto dalla cornice coordinata una volta che il procedimento sia terminato.

  • fiori secchi Oltre ad essere degli oggetti molto belli e delicati, i fiori secchi possono trovare il loro impiego nel settore dell'arredamento, dando vita a composizioni originali oppure presentandosi a diventare ...
  • fiori secchi I fiori secchi sono amati da moltissimi arredatori che vedono nel fiore secco (naturalmente inteso seccato ad arte) un elemento d'arredo che può essere utilizzato nei contesti più disparati, dall'arre...
  • armadio ante scorrevoli Quando dobbiamo inserire un armadio nella zona notte sono molteplici i parametri da valutare a partire dalla dimensione: dobbiamo considerare in primo luogo quanto è grande lo spazio che accogl...
  • Cabina armadio La cabina armadio è l'evoluzione del classico guardaroba in quanto si tratta di uno spazio adibito interamente alla conservazione di abiti ed accessori, dove tutto è alla portata di mano e ben visibil...


Fiori secchi profumati

Pot pourri Le composizioni di fiori secchi possono essere realizzate tenendo come base una ciotola o un cestino, oppure legate a formare delle coroncine da appendere o da usare come centrotavola. Nel caso si scelga un contenitore basta posizionare all'interno un po' di spugna sintetica in modo da ricoprire tutto il fondo, poi inserire i fiori partendo dall'esterno fino a raggiungere il centro.

Se volete utilizzare dei fiori secchi profumati per diffondere la fragranza in casa o nei cassetti della biancheria, occorre scegliere in primavera e in estate quelli che profumano naturalmente, come la lavanda e molti tipi di rose: mettendoli in un sacchettino dopo averli fatti seccare otterrete un profumo persistente e fresco da tenere in casa. Un'alternativa è quella di metterli in una ciotola come pot pourri e aggiungere degli aromi naturali per intensificarne la fragranza, come i chiodi di garofano, le spezie e la cannella, eventualmente aggiungendo dell'incenso per farla resistere a lungo. Un altro sistema per creare composizioni colorate e profumate ad effetto è quello di aggiungere qua e là della frutta essiccata e delle bacche (particolarmente adatti all'autunno e all'inverno).


Fiori secchi e composizioni: Fiori secchi online

Mazzetto di fiori secchi Per chi non ha la possibilità di cogliere direttamente i fiori freschi e procedere autonomamente con le tecniche di essiccatura, è possibile acquistare fiori secchi già pronti per destreggiarsi nelle composizioni più fantasiose. I negozi di fiori e le erboristerie presentano spesso una varietà di questo tipo, ma esistono anche diversi siti internet da cui acquistare i fiori sciolti e tutto l'occorrente, o direttamente le composizioni già fatte. Le risorse online prevedono spesso un catalogo da sfogliare e diversi sistemi di acquisto e pagamento a seconda dei quantitativi ordinati; i siti più conosciuti sono Bianchid, che permette di scegliere tra una vasta gamma di fiori, frutti, erbe, bacche e rami a seconda della stagionalità (per visualizzarli è necessario registrarsi), Ambroso e Arte Fiore. Questi siti permettono di trovare tanti spunti riguardo l'interior design e il flower design, gallerie in cui farsi un'idea sui progetti finiti e moltissimi esempi di composizioni con fiori freschi e secchi. Ghirlande, segnaposto, sacchettini, chiudipacco, centrotavola: sono tantissime le possibilità per utilizzare i fiori secchi in casa, l'importante è mixare i colori in modo appropriato e da lì lasciare libero spazio alla creatività.