Guida alla selezione dei frullatori a immersione

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 11 giugno 2013

La potenza dietro una piccola scocca

I frullatori a immersione, molto sottovalutati, sono elettrodomestici di piccola taglia che possono permetterci di arrivare ad avere eccellenti risultati in cucina, poiché racchiudono in uno tantissimi altri accessori che permettono loro di essere multifunzione. Infatti, questo piccolo elemento ci permette di frullare e omogeneizzare, di realizzare frullati, di montare a neve e moltissimo altro. Questo ci è dato grazie all’innovazione tecnologica avvenuta nel tempo, che ha portato questo unico elemento mono funzione ad essere poliedrico e versatile e ad andare a sostituire anche molti degli elettrodomestici presenti in cucina, anche di grande dimensioni. Evoluzione tecnologica, nella forma e anche nello spazio! Il frullatore a immersione, come abbiamo accennato, ci dà la possibilità di ottimizzare gli spazi in cucina poiché ci permette di eliminare molti elettrodomestici sostituendosi ad essi in funzione. Il frullatore a immersione, come da nome, lavora a testa in giù proprio questo suo essere capovolto ci permette di avere un elettrodomestico di dimensioni sempre più ridotte e maggiore funzionalità. In foto: frullatore Kenwood

multifunzionalità dell'immersione

Accessori correlati al frullatore a immersione ce ne sono davvero molti: è possibile acquistare il singolo elettrodomestico oppure la serie completa di tutti i pezzi che possano sostituire molte attrezzature tra cui, sbattitore a fruste, frullatore e altro. Inoltre, nelle soluzioni mono elemento senza accessori è possibile trovarli in unica scocca: il consiglio è di preferire sempre frullatori a immersione che abbiano la possibilità di staccare il pezzo che deve essere lavato, per riporlo correttamente in lavastoviglie per un lavaggio più a fondo. In vendita troviamo davvero molti marchi e modelli di frullatori a immersione. Per quanto riguarda i materiali, li troviamo in acciaio, nel caso di modelli professionali dai costi decisamente maggiori, oppure in materiale plastico. Per i modelli in plastica potremo osservare dopo frequenti utilizzi, un degrado superficiale della parte che viene immersa, obbligandoci alla sostituzione del pezzo. Quelli in metallo invece hanno una durata maggiore, proporzionale ovviamente al costo aggiunto. Inoltre, la possibilità di scelta di un frullatore professionale a immersione ci rende ulteriore possibilità di ricambio accessori, anche nella sostituzione del solo fusto: infatti è possibile modificare lame e altezza del gambo, secondo la necessità di utilizzo. In foto: frullatore Philips

Sfoglia i cataloghi: