Idee per tinteggiare casa

Idee per tinteggiare pareti di casa

Avete voglia di dare una nuova vita alla vostra casa? L’inizio estate è il momento più adatto per tinteggiare le pareti. Non è sicuramente un gioco da ragazzi e ci vuole pazienza e forza di volontà per ottenere un buon lavoro. Innanzitutto bisogna sapere che non basta dare una passata di pittura per rinverdire le pareti di casa ma ci sono una serie di azioni preliminari per preparare i muri. Prima di passare alle idee per tinteggiare casa occupiamoci, quindi, della parte meno divertente del lavoro.

Come prima cosa bisogna rimuovere dalle pareti qualsiasi imperfezione, altrimenti si corre il rischio che la pittura le metta ancora più in evidenza. Per eliminare macchie superficiali, graffi o segni lasciati da cornici e mobili si può agire con una semplice gomma matita, se invece i danni sono più consistenti potete utilizzare una spugna imbevuta di acqua e sapone o passare delicatamente una carta abrasiva. Se volete pulire più a fondo la superficie per eliminare umidità o macchie provocate dal fumo basta passare sulle pareti un panno imbevuto di acqua e candeggina. Se invece

Se invece volete coprire crepe o buchi utilizzate dello stucco per coprirli, lasciate asciugare e poi passate una spatola per levigare la superficie. Prima di passare alla pittura, un’ultima accortezza: copriamo stipiti, infissi, battiscopa ed interruttori con dello scotch di carta, per non rischiare di tingerli. Una volta terminate tutte queste noiose operazioni la nostra casa è pronta per essere tinteggiata!

Idee per tinteggiare pareti di casa<p />

Superior 1500&#160;Serie Solid Super morbida e resistente set copripiumino, 100% microfibra spazzolata, colore: prugna, Full/Queen, 3&#160;pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,22€


Colori pareti interne idee

Colori pareti interne idee <p /> Tinteggiare casa non vuol dire soltanto rinfrescare gli ambienti ma anche darli un tocco di energia in più. Potremmo quindi abbandonare l’idea di affidarci al tradizionale bianco, osando con un po’ di colore. Le pareti colorate danno originalità ed eleganza agli ambienti ma bisogna saper scegliere la giusta tonalità. Fra le idee per tinteggiare casa occupiamoci quindi di alcuni consigli per fare una scelta azzeccata sui colori. A volte l’istinto ci può far sbagliare perché non sempre inserire negli ambienti un colore che rispecchia la nostra personalità o lo stile dell’arredamento può essere un successo. Ci sono molti elementi da valutare. In primo luogo, le dimensioni della casa. Se sono ridotte escludiamo tutte le tinte forti o scure, che restringono gli ambienti e optiamo invece per tonalità chiare e brillanti, come il giallo, l’arancione o qualsiasi altro colore ma dalle nuances chiare. Fra i colori particolarmente di moda negli ultimi anni troviamo il blu, in mille sfumature (dal greek blue, chiaro e deciso, al glossy blue, per ambienti giovani e brillanti), il verde in versione ‘sobria’, ovvero verde mela, verde oliva e, per gli amanti del retrò, il verde salvia e, vero must degli ultimi tempi, il tortora, utilizzato soprattutto in ambienti moderni e adatto per chi vuole osare ma non troppo.


  • Spatolato lucido La tecnica dello spatolato lucido può essere utilizzata sia per le pareti che per i pavimenti. Sui pavimenti, specialmente se di tonalità chiara, l'effetto increspatura propria di questa tecnica non s...
  • colori per imbiancare Periodicamente è fondamentale dare una bella rinfrescata alle pareti di casa. Garantisce la pulizia, l'igiene e la freschezza delle quattro mura domestiche. Moltissime persone ricorrono all'aiuto di u...
  • Collezione Boero Con la nuova collezione Milano, Boero impresa italiana storica, specializzata in prodotti vernicianti di elevata qualità ha voluto rendere omaggio alla città che ospita Expo 2015, in anticipo sui tren...
  • lavori fai da te La tecnica del fai da te va sempre molto di moda. È un ottimo anello di giunzione tra la creatività e il risparmio. Il fai da te, per quanto riguarda i lavori da svolgere in casa, non è semplicement...

KurtzyTM Confezione da 100 Portachiavi ad Anello Apribile Ideali per Artigianato Fai da Te

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€
(Risparmi 50,97€)


Tinteggiare pareti bicolore

Tinteggiare pareti bicolore<p /> Una delle tendenze più in voga ultimamente nelle idee per tinteggiare casa è quella delle pareti bicolor. Una soluzione che crea geometrie interessanti, dà volume alla stanza e permette anche di mettere in rilievo alcuni complementi di arredo. E’ una scelta di grande effetto, a patto però di saper scegliere le giuste combinazioni. In linea generale il consiglio è di rimanere su colori neutri, non troppo sgargianti e ci sposino bene anche con l’arredamento della casa. Se non volete sbagliare puntate su abbinamenti ‘ton sur ton’ con grigio, in tutte le sue declinazioni, bianco in mille sfumature (dallo sporco al sabbia) e il tortora. Questi abbinamenti sono adatti sia in ambienti classici sia in caso di arredamento minimal e ipermoderno. Insomma, una garanzia.

Se invece volete un vero tocco di colore, dovete prestare maggiore attenzione agli accostamenti, alla struttura della stanza e all’arredamento, valutando se i colori che avete scelto si abbinino bene con gli altri colori presenti nell’ambiente. Se siete indecisi, ecco qualche abbinamento che in linea generale funziona: il verde (in tutte le sue sfumature, da quelle più accese e chiare a quelle più soft del verde salvia) si abbina bene con alcune tonalità azzurre, dal celeste al turchese; il giallo si sposa bene con il rosso e l’arancione. Se invece volete dare un tocco glamour e di luce alle stanze, potete optare per i colori metallizzati, come l’oro, l’argento e il bronzo. In questo caso però è meglio non esagerare troppo ed accostarli ad una tradizionale parete bianca.


Idee per tinteggiare casa: Tinteggiare pareti effetti

Tinteggiare pareti effetti <p /> Il colore non è tutto. Tra le idee per tinteggiare casa non possiamo non citare alcune tecniche di tinteggiatura che creano degli effetti molto originali per le pareti di casa. Non tutte sono semplicissime da realizzare ma se abbiamo un po’ di manualità val la pena provarci.

Partiamo dalla spugnatura, una delle più facili e diffuse, che si realizza, come evoca il nome, con una spugna, che può essere sintetica o naturale, a seconda del risultato che si vuole ottenere. Nel secondo caso è molto più irregolare perché le spugne naturali, come quelle marine, hanno una superficie non omogenea. Mentre con una spugna sintetica la finitura risulterà più lineare ed uniforme. Come procedere? Anche in questo caso le tecniche sono due: quella ‘a metter’ prevede di passare prima due mani di vernice sulla parete e poi di intingere la spugna nella vernice tamponando la superficie con tocchi leggeri; quella ‘a togliere’ è invece un procedimento all’inverso, che prevede di picchiettare la spugna asciutta sulla parete appena dipinta per eliminare alcune porzioni di pittura. Se vogliamo un effetto più originale e vissuto basta sostituire la spugna con uno straccio, procedendo allo stesso modo.

Un’altra tecnica un po’ più complicata dello spugnato è quella dello spatolato, che restituisce alla parete un effetto marmoreo, perché risulta liscia e lucida. In questo caso, la tecnica va eseguita con delle pitture particolari che vanno stese con una spatola in metallo o plastica. Il segreto è eseguire movimenti accurati, di modo che le passate non si sovrappongano mai.